calendario con data e orologio



i tre gadget sopra


LETTORI FISSI

Net Parade

Migliori Siti

giovedì 24 ottobre 2019

OGGI VI FACCIO VEDERE UN VECCHIO POST DEL PASSATO

Carissimi amici e amiche, molti si ricorderanno del vestito della 1° comunione.

Oggi lo voglio riproporre, per poi aggiungere qualcosa di interessante.

IL VESTITO DELLA PRIMA COMUNIONE

BUON GIORNO AMICI ED AMICHE,

oggi mi sento in vena di raccontarvi una semplice storia.

Siamo negli anni difficili per tutti, 1937 - 1940, in un piccolo paese che vive a stento; il 90% degli uomini sono emigrati stagionali.
Una massaia per sbarcare il lunario cerca in tutti i modi di guadagnare qualche lira per i suoi cinque figli, facendo la lavandaia per i soldati alloggiati nei vecchi edifici delle scuole. La massaia lavava e stirava, utilizzando ed ogni minuto per il benessere della famiglia.
In quel periodo le scarpe costavano molto e i soldi non erano mai abbastanza.
Un giorno vidi quella signora con un vecchio copertone di bicicletta in mano, a un tratto chiamò uno dei bambini e gli misurò la pianta del piedino e con un vecchio coltello ben affilato ritagliò dei pezzi a forma di piedi; rimasi sorpreso quando vidi che stava lavorando con della vecchia tela di canapa e altri strani ritagli.
Due giorni dopo erano nati un paio di sandali. Fu una cosa geniale per tutta la famiglia, ne confezionò un paio, erano molto leggeri e ci si camminava comodamente.
Le voci si sparsero in fretta ed in paese tutti ne parlavano. Ogni giorno andavano a chiedere alla signora se poteva farne anche per loro e le portavano vecchie stoffe di tutti i tipi. La signora andò da un vecchio calzolaio e gli chiese se poteva avere una vecchia forma di ferro, quella dove si appoggiano le scarpe per ripararle. Il calzolaio guardò nel suo magazzino e le regalò uno di quei ferri. Ricordo come fosse ieri che la donna era felice. Aveva trasformato la piccola stanza dove viveva in un vero laboratorio pieno di forme e misure varie di piedi. Non aveva mai tempo per riposare; quel lavoro le dava una certa sicurezza per i suoi cinque figli.
Un giorno arrivò una signora considerata in paese una persona benestante, portò un pacco con della stoffa e disse: - Maria, guarda se con questa stoffa puoi fare un bel paio di sandali per me e le mie figlie.
Maria, che era il nome della signora che eseguiva questi lavori, esaminò attentamente la stoffa e disse: Tutto si può fare, ma questa stoffa non è duratura; se lei accetta io mi prendo questa staffa e le metto della tela molto resistente e di sicuro verrà bene.
La signora rispose che per lei andava bene.
Maria guardò quella stoffa e vide che era un pezzo molto grande e che forse avrebbe potuto realizzare qualcosa di molto importante.
In paese intanto si stavano facendo dei preparativi per i bambini, perché dopo qualche settimana ci sarebbe stata la prima comunione e tutti pensavano al vestito per i comunicandi.
Detto e fatto, Maria prese il bambino e si recò dal vecchio sarto che in paese faceva di tutto e gli chiese se la stoffa sarebbe bastata per un piccolo giubbino e un paio di pantaloni per il suo bambino che avrebbe fatto la prima comunione. Il sarto prese le misure e con diverse giunture quasi invisibili gli confezionò un vestitino carino. Venne il giorno della prima comunione e anche un povero bambino fece una gran bella figura.
Questa storia sembra una favola, ma è una storia vera.
Ve lo può testimoniare quel bambino,
Perché quel bambino ero io.
Tomaso Scarpel

Mio fratello Tiziano non cera ancora, fu nel 1941 prima che lui nascesse che decisero che io lasciasse
la scuola perché ero più utile alla famiglia che stava ancora crescendo.

Avrei dovuto terminare con la V° elementare.

Nel 1950 ha 20 anni in una scuola serale feci quella semplice pagella della V° elementare, ecco la pagella



Per Tiziano che era arrivato in agosto del 1941 noi tutti dalle mie sorelle e io stesso fummo felice e viziammo Tiziano quasi troppo, io per lui ero il fratello maggiore che pensavo tutto per lui, era molto affezionato a me e lo dimostrava in tutte le occasioni.

Qualche anno fa guardate un po che cosa scrisse del suo fratello maggiore!!!

Visto che mio fratello e stato sempre un po nell'ombra non per

timidezza ma siccome e tanto indaffarato e per chi non lo conosce, è il
mouse più veloce del web, a parte facebook a un sito che per curiosità
vi invito a visitare questo e il link.
qui sotto ho sintetizzato in rima la sua storia, non e un poema ma
semplici veritiere parole, in tutto questo c'è dell'amore fraterno non lo
nego, ma l'essenza finale di tutto questo, vorrei che Sernaglia e chi
non lo a mai conosciuto, ma fa parte di questo gruppo e di questa
comunità si ricordi di chi ha onorato l'Italia nel mondo e lo sta facendo
tuttora.
Le foto e di qualche anno fa alla sfilata di Bolzano in occasione dell'adunata nazionale degli alpini del 2012






MILLENOVECENTOTRENTA Sernaglia, 8 Sett.2011
In quel lontano millenovecento trenta,
in quella piccola casa,
con gran meraviglia si fece festa in famiglia,
dopo tre femmine il secondo maschio era arrivato,
ma con quel poco che c’era da mangiare,
un’altra bocca da sfamare,
a quel maschietto appena nato,
subito un nome gli vien dato,
per rispettare le tradizioni come il nonno vien chiamato.
Cresceva tanto in fretta che in pochi anni salì in bicicletta,
non per giocar ma per recarsi a lavorar,
che lavoro poteva far in quel ingrato tempo ,
solo quello che pochi volevano far,
e il panettiere si mise a far,
così di tutto fatto alla famiglia il Pane non è mancato.
Non tanto tempo il Pane poté fare
perché di buon mattino la Patria lo chiamò a far l'Alpino,
la naia può esser dura se l'affronti con paura,
ma se accetti la vita che ti aspetta il tempo passa tanto in fretta,
dimostratosi buon soldato si accaparra le grazie di un graduato,
non avendo più il permesso limitato un nuovo lavoro si è inventato,
con la sua fantasia divenne il fotografo della compagnia,
la naia terminò e in paese con passione uno studio avviò.
Il fotografo voleva fare,
ma in quel tempo pochi si facevan fotografare,
di conseguenza poco potevi guadagnare, poco tempo e il suo sogno svanì,
e per mangiare in Svizzera dovette emigrare,
da fotografo a manovale, ma lui non demordeva e di tutto faceva,
lo raggiunse fino là la sua futura dolce metà.
Pochi anni passarono e la loro famiglia formarono,
con l'arrivo della figlia bisognava darsi più da fare,
di domenica i matrimoni fotografava,
alla sera scuola guida insegnava,
con l'arrivo del maschietto si fermò e il meritato riposo arrivò.
la vita volava tanto in fretta che un bel giorno nonno diventò.
Un po' girovago diventò e per il mondo se ne andò,
anche da pensionato non si e mai fermato, alle sfilate alpine ha partecipato,
ed a girovagare ha ricominciato,
benché ottant’anni sono passati,
il suo giovane animo non è cambiato.
Guarda caso questo è il mio fratello Tomaso.
Tuo fratello Tiziano


Spero che qualcuno gradisca questo mio post come un complimento a mio fratello Tiziano

Ora vi lascio un forte abbraccio e con il mio sempre sorriso:-)

Tomaso

102 commenti:


  1. E' bellissimo questo post Tomaso, sento il calore della famiglia e l'immenso amore di una mamma e di un fratello.
    Tanti complimenti a Tiziano per aver scritto questi bei versi.
    Tanti complimenti anche a te per la bellissima persona che sei.
    Un abbraccio a tutti :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabry, un grazie infinite delle tue belle parole nei miei riguardi.
      Sai eravamo una famiglia povera, ma molto unita in tutto, sempre sereni e contenti.
      Tiziano non ha avuto le vere difficoltà che gli altri hanno avuto., lo dece spesso.
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  2. Quanti ricordi Tomaso :) complimenti per la nitidezza con la quale li racconti.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sara, sai penso che siamo fortunati, alla nostra età raccontare questo.
      Prima per la memoria, secondo, essere ancora presenti pe r raccontare tutto questo.
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  3. Un bellissimo racconto della tua vita, caro Tomaso, è sempre un piacere leggerti! Un grande abbraccio a te e Danila :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carla, ho voluto questo post, tanto per cambiare argomento.Fa molto piacere sentire che gradite i miei racconti, la Danila e io ricambiamo l'abbraccio.
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  4. Una storia bella, che riscalda il cuore in tempi troppo aridi e freddi. Un abbraccio a te carissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Voltaire, detto bene questi ricordi ci fanno molto bene, oggi dovrebbero imparare...
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  5. Sempre bei post i tuoi Tomaso ! Una storia che fa sentire il calore della famiglia. Un sorriso un saluto ed un abbraccio grande
    Buona continuazione di settimana e migliore fine settimana in arrivo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Raffaela, che bello vedere che anche tu ci sei, questo post è forse il più bello e interessante di tutti, è qualcosa di profondo, che molti dovrebbero leggere e pure imparare!!!
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  6. Ma com'è tenera la poesia di tuo fratello ... e poi ha sintetizzato tutto della tua vita, bellissima!!
    Sembra davvero una favola quella storia , quella TUA storia ... ma so bene che non lo è!!
    Che tenerezza! Meravigliosa
    Un post davvero stupendo Tomaso , com'è bello ascoltarti
    E ... la foto di quella pagella ... mi sono incantata a guardarla!!
    Ora , che tutto diventa una semplice stampa fatta al computer
    Grazie Tomaso
    Un grande abbraccio e buon giovedì : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marinetta, sai Tiziano non ha mai dimenticato ciò che io ho cercato di fare per lui.Dove io facevo il panettiere, i giocattoli superflui erano sempre per lui, mi ringraziava con un sorriso.Parlando del  vestito della 1° comunione è tutto reale lo posso sinceramente affermare.Pensando al 1950 fu l'anno che faci la V° elementare dicevano che era obbligatoria per avere un libretto di lavoro.Quell'anno feci pure la patente di guida, non avrei mai più voluto fare quel mestiere di lavorare di notte.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  7. Risposte
    1. Caro Andrea, sono racconti che non potrò mai più dimenticare, sono indelebili!!!
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  8. Che bello il racconto del vestito per la Prima Comunione !!!E anche la poesia di tuo fratello Tiziano, una vera dimostrazione di affetto. Cari saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mirtillo, ero nel dubbio se la volevo pubblicare, ma vedo che l'avete gradita.
      Poi la poesia di mio fratello Tiziano, la ha trovata veramente giusta!!!
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  9. Ti leggo sempre volentieri: è proprio un bella storia. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fernando, sono case vissute che mi emoziona raccontarvele.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  10. Che bei racconti, sembrano usciti da un libro di fiabe di un tempo andata.
    Grazie Tomaso per questi ricordi davvero preziosi. Buona serata. Un abbraccio :)
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sinforosa, mi è voluto del tempo per decidere se pubblicare tutto.Poi ho deciso, e vedo che ho fatto bene!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  11. Vi unisce un grande affetto e si nota sia dalle tue parole che dai suoi versi.
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mariella, si è vero ce un legame tra me e mio fratello Tiziano 11 anni di differenza!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  12. Ciao Tomaso! Che bella la storia del vestito della prima Comunione! :-)
    è bello che tu abbia dedicato uno spazio anche a tuo fratello… anche il mio sui social è un po' timido! La famiglia è un grande dono :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Silvia, il vestito della mia 1°n comunione è qualcosa di speciale da me vissuto.
      Poi mio fratello Tiziano 11 anni più giovane è stata la più bella cosa che poteva succedere.
      Una famiglia che il legame è sempre molto profondo!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  13. Bellissimo racconto pieno di emozioni e di vita vissuta. Ciao Tomaso e buona serata Angelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Angelo, nella vita abbiamo dei ricordi indelebili nel nostro cuore.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  14. Rileggo con piacere sia il tuo racconto sia la poesia di Tiziano. Piccole cose che davano tanta gioia in un periodo di povertà. Altro che di questi tempi!
    Grazie, Tommaso! Un abbraccio. Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ros, vedo che ti ricordi del vestito della prima comunione.Poi tutto messo assieme fanno una cosa indimenticabile,  e resta nel cuore!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  15. Che bella storia, caro Tomaso... Complimenti per la licenza, che ti fa davvero onore: oggi la diamo così per scontata... Mi sono commossa molto a leggere il tuo racconto... Sia per il vestito della Prima Comunione che per i versi di tuo fratello. Le tue parole mi confermano quello che ho sempre pensato, ma che a volte viene purtroppo dimenticato: i soldi possono andare e venire, l'affetto e l'amore di una famiglia resta sempre! Invece oggi ci imbrogliano facendoci credere che ai figli bisogna dare tutto quello che ci propinano in Tv!!! :'-(
    Un abbraccio e un sorriso
    Lulù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lulù, il tuo lungo post lo ho letto attentamente, confesso mi ha un po commosso.
      Tu ha capito perfettamente quello che eravamo un tempo, ora non ce più quel legame nelle famiglie, sai io penso che ci sia troppo benessere, e si da hai figli non quello che un giorno i nostri hanno dato ha noi, grazie cara amica di questo chiaro commento.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  16. Bellissimi questi ricordi. Mi sembra quasi di averli vissuti con te.
    Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Claudia, spesso ricordo queste episodi vissuti, specialmente quando vedo dei giovani.Nonostante che hanno tutto ma non sono contenti della vita, e la sciupano.
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  17. Sono tempi lontani ed è prezioso il modo in cui li racconti. Mi sembra di séntire un racconto di mia nonna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Icaro, per chi li ha vissuti, non riesce a capire i giovani di oggi, viziati troppo.
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  18. Bellissimi ricordi! E' sempre molto bello leggerti, Tommaso. Quel tempo andato è bellissimo leggerlo anche per chi non era ancora nato.
    Grazie per questa tua condivisione, un abbraccio e buon weekend
    Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefania, per me che lo ho vissuto, oggi riflettendo, mi faccio tante domande.Non so che cosa pensa la gioventù di oggi se lo leggeranno!!!
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  19. Una poesia ma é, la vita si sente! Otto zii e tanti cugini tra 1930 ed ultimo '56. Il cugino il primo nato 1930 in Padova. Lo zio Stefano siciliano e la zia Maria padovana nel tempo era la guerra e non c'era più. Un Abbraccio Tomaso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Francesco, le storie si incrociano, ci sarebbero tante storie che farebbero rabbrividire!!!Oggi la vita è diventata più facile per i giovani se anche non sono mai contenti.Per te caro amico che sei comprensibile in tutto e che sai soffrire in silenzio, ti ammiro!!!
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  20. Caro Tomaso mi sono riletto 2 volte il post, mi ha commosso.
    Buona giornata..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Giancarlo, ti capisco, è difficile rimanere indifferenti.So che qualche giovane non capisce le ragioni, mi che le ha vissute, lui stesso si commuove.
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  21. Ciao Tomaso, sei un grande , ti ammiro e ti stimo sempre più.
    Questa storia come tutte le tue storie commuovono .
    Ti voglio bene
    Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rakel, ti capisco storie che nessuno può restare indifferente, pensa per me che la ho vissuto, mi commuovo ricordando tutto.
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  22. È sempre un grande piacere leggere gli aneddoti della tua vita e le poesie di Tiziano; l'amore fraterno che vi lega è un meraviglioso esempio da seguire, grazie Tomaso e buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sciarada, i 11 anni che ci dividono furono quelli di quel speciale legame che resterà!!!

      Elimina
  23. Caro Tomaso , nel leggerti ho provato molta emozione . Anche se in ritardo hai
    avuto una bellissima pagella . Si sente da come scrivi che sei una persona
    intelligente e che la tua vita è costellata di grandi esperienze .
    La poesia di Tiziano è bellissima e piena di amore fraterno , devi esserne orgoglioso.
    Con tanto affetto , Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, il fatto che il racconto emoziona pure me, sicuro che la gioventù di oggi questo non lo capisce, che lo ha veramente vissuto le è rimasto profondamente nel cuore.
      Parlando della bella poesia di mio fratello, non tutti possono capire che legame ci unisce.
      Poi devo ringraziarti delle tue belle parole che hai detto nei miei riguardi! Grazie.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  24. Mi piace sempre tanto passare da qui e leggere della tua vita, così piena e intensa.
    Un abbraccio forte
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alice, sai nel periodo che io sono nato, dopo di essere povero, tutto era difficile.Poi ciò che è avvenuto sono ricordi del passato che rimangono per sempre indelebili!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  25. bellissimi ricordi. Sai che qualche anno fa ho conosciuto di persona Tiziano. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Robby, mi fa tanto piacere sentire che ai conosciuti Tiziano, anche lui un bonaccione!!!
      Ciao e buona domenica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  26. Sempre interessanti questi tuoi racconti del passato.
    Felice domenica, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carpo Enrico, cose vissute che è bello rivivere le vere emozioni.
      Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  27. Che emozione leggere il tuo racconto Tomaso: sei una persona intelligente, speciale e di gran cuore, grazie per questo bellissimo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Crestina, capisco che non si può non emozionarsi di simili racconti.Sai io ogni tanto mi piace rievocare quei bellissimi momenti.
      Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  28. Caro Tomaso,un tempo la vita era difficile,una vita da affrontare con coraggio,ma quel tempo buio oggi è solo un gradevole ricordo.
    Ti sei costruito una vita bellissima da esserne fiero.
    Il abbraccio.fulvio.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fulvio, sai senza il coraggio non si va da nessuna parte, oggi,posso dire che ciò che ho fotto sono fiero.Sicuramente oggi i giovani non credo che troverebbero la forza di farlo, sono cresciuti sul benessere...
      Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  29. ricordo perfettamente questo tuo post mio caro Tomaso , ma l'aggiunta della poesia mi ha veramente commosso..
    Ti stringo forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nella, mi ricordo che la poesia è nuova nel mio blog.
      Sicuramente che è profonda e li si capisce in che legato è mio fratello Tiziano.
      Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  30. E' sempre bello passare a trovarti, i tuoi racconti condivisi con noi fanno di te una persona speciale!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lory, grazie della visita e della grade frase, speciale...
      Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  31. Che bello passare a trovarti mio caro amico!
    La poesia è davvero commovente e leggerti è sempre tanto emozionante!
    Ti mando un abbraccio affettuoso.
    Sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sabrina, è veramente un piacere avere una tua gradita visita.
      Poi aggiungi che ti è piaciuto leggere la poesia di mio fratello Tiziano, l'emozione è per tutti.
      Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  32. Passata solo per un saluto Tomaso. Buon lunedì e migliore nuova settimana in arrivo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Raffaela, sei passata, io ti ringrazio della tua gradita visita.
      Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
    2. Ma di nulla caro Tomaso. Un abbraccio ed un sorriso ed ottimo mese di Novembre appena iniziato. Grazie per essere ripassato da me al Rifugio https://ilrifugiodeglielfi.blogspot.com/
      Ciao

      Elimina
    3. Cara Raffaela, sai ti ho messo nel mio blog roll, ora ogni tuo nuovo post, mi avvisa!!!
      Grazie cara amica della tua graditissima visita!!! e buon mese di novembre anche a te.
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  33. È una storia bellissima: quanto coraggio, la tua cara mamma, e quanta forza!
    E che dire della poesia? Vi si legge tutto l'affetto che vi lega!
    Sei tanto caro, Tomaso, una vera fortuna averti "incontrato"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Flo, le tue parole mi fanno un po arrossire, sai dopo una difficile gioventù io ho dovuto farmi forza per trovare una soluzione, e dico che mi è andata bene.
      Parlando della poesia di mio fratello Tiziano solo noi sappiamo che grande legame ci unisce.
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  34. Buona giornata caro Tomaso, ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simona, un grazie infinite della graditissima visita!!!
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  35. Sono sempre belli i tuoi racconti.
    Sereno giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Vincenzo, sai ogni tanto penso a quei difficili tempi!!!
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  36. Certo, ma quanto è bella la vita quando ci fa vivere simili momenti che lasciano ricordi cosi cari... Poi a volte anche quando si vivono dei momenti un po' bui, il ricordo di averli superati è sempre molto bello...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Flo, detto bene nella vta vissuta certi episodi non si dimenticano mai riaffiorano sempre e un sorriso ti appare sempre. Cosi solo la vita è bella, sperando che continui.
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  37. Ciao Tomaso, ti auguro di passare delle belle feste in questo lungo fine settimana, un abbraccio grande a te e Danila :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carla, intanto grazie della gradita visita, poi ti lascio un abbraccio  da me  e Danila.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  38. Un salutone grande e...grazie x le tue graditissimo visite. Un sorriso di cuore anche a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Voltaire, un grazie pure a te delle tue gradite visite!!!
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  39. Ciao Tomaso, finalmente ho trovato il tempo di dedicarmi ai miei amici. Il tuo post è magnifico ed il tuo omaggio a Tiziano ed il suo a te (in poesia) fanno veramente un enorme piacere. So che tuo fratello ha qualche problema e che non segue più molto il suo blog ma se lo incontri o ce l'hai al telefono, digli che penso sempre a lui. Un amichevole abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Elio, è veramente un piacere vederti qui da me, sentire poi quello che pensi di noi, sai mio fratello Tiziano 11 più giovane ha avuto da me tanto affetto e lo avevo un po viziano.
      Quella poesia che ha dedicato a me è veramente belle e molto sentimentale.
      Per conto della saluti di Tiziano non va tanto bene credo che anche lui abbia il cuore non troppo bene, no mancherò di salutartelo nella prossima occasione!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  40. Sempre emozionanti i tuoi post, dove l'amore per le tue origini e la tua bella famiglia sono sempre al primo posto .....tantissimi saluti a tuo fratello Tiziano!!!
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, sai se anche sono passati 63 che lasciai la mia terra, il cuore è rimasto li!!!
      Poi il legame che ce tra mio fratello Tiziano è infinito!!! Lo forò il saluto a l^mio fratello!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  41. Grazie Tomaso, perchè in ogni post condividi con noi tanti ricordi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefania, un grazie a te delle tue gradite visite, che passi per vedere il miei ricordi!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  42. Buongiorno Tomaso, comincio con la preghiera con tanta gioia!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Francesco, che il Signore ti dia sempre pace e serenità!!!Se ce una persona al mondo che lo meriti sei tu!!!
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  43. Che tenerezza le immagini di quella pagella! E che emozione leggere le vicende della tua vita, caro Tomaso. Un grande regalo fatto a tutti noi. Grazie di cuore!
    Un grande abbraccio ed un sorriso :)
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria Grazia, sai ogni tanto quando penso al passato no posso fare a meno di riflettere...
      Un tempo molto difficile che noi abbiamo vissuto e direi molto imparato.
      Parlando della della mia vita, Tiziano ha scritto di me, ricordi di un tempo molto difficile...
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  44. “História magistra vitae” – eis a frase proferida por Cícero, um dos maiores oradores romanos da antiguidade dizendo que a história é mestra da vida. Assim é a tua história, Tomaso! Linda história de vida! Parabéns, meu amigo! Abraço franterno! Laerte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Laerte, fa molto piacere sentire che anche  a te questo post ti sia piaciuto!!!
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  45. Buona domenica Tomaso e un augurio per tutti i santi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Francesco, che la festa di tutti i Santi porti a te tanta e tanta serenità.
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  46. Risposte
    1. Caro Giancarlo, buon inizio anche a te, e grazie della gradita visita.
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  47. Buona domenica Tomaso, sempre un pensiero per voi nella Messa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Francesco, con la cerimonie di noi alpini, per la commemorazione del 4 novembre,questa mattina tutta occupata per la prima cerimonia, domenica prossima sarà in un'altra chiesaOra sona da poco arrivato e ti lascio il mio affettuoso fraterno saluto!!!
      Ciao e buon inizio della settimana, con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  48. Meraviglioso il tuo racconto di vita Tomaso e stupenda la dedica del tuo fratellino!
    Un caro saluto,
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mary, fa molto piacere sentire che piace questo mio semplice post!!!
      Ciao e buon inizio della settimana, con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  49. Carissimo Tomaso ti auguro un buon inizio settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Giancarlo, anche a te un buon inizio delle settimana, se anche qui sta piovendo!!!
      Tomaso

      Elimina
  50. Stupendo questo post carissimo Tomaso.
    Molto commovente! Si sente quanto grande amore c'era e c'è tra voi.
    Grazie per aver condiviso con noi tutto questo.
    Sei veramente una splendida persona!
    Un forte abbraccio sempre con il sorriso
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria, sai Tiziano è arrivato 11 anno dopo di me, immagina come è stato coccolato da noi tutti.Lui si ricorda di me e si era tanto affezionato che non lo dimenticherà mai!!!
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito. vi ringrazio con un sorriso:-)