calendario con data e orologio




LETTORI FISSI

giovedì 29 marzo 2018

BUONA PASQUA, VE LO AUGURO CON TUTTO ILCUORE

amici e amiche vi voglio augurare una Pasqua felice


spero che il mio augurio vi giunga e vi trovi in tutta salute.
un abbraccio  forte e profondamente sentito dal vostro amico
Tomaso

sabato 24 marzo 2018

BUONA DOMENICA DELLA PALME A TUTTI VOI

Carissimi amici e amiche.
Eccomi qui per augurare a tutti una buona buona domenica della palme.

un grande abbraccio dal vostro affezionato amico, 
Tomaso

giovedì 22 marzo 2018

UN VECCHIO RICORDO DI UN NOSTRO MICIO DEL PASSATO

Domenica scorsa, siamo stati a pranzo da mia figlia Manuela,

Ho voluto fare queste due foto a uno dei suoi gatti bello, tutto nero 


HO COLTO L'OCCASIONE PER RIPETERE UN POST CHE MI STA A CUORE

NEL TEMA DI PARLARE DEI

MALTRATTAMENTI DIGLI ANIMALI

ECCO PERCHÉ RIPETO QUESTO POST

FATTO TANTI ANNI FA.

SEMBRA UNA FAVOLA DI UN MICIO

VISSUTO DA UN MIRACOLO

La storia inizia molti anni fa, non ricordo con esattezza, ricordo solo che i miei figli erano ancora piccoli e alla sera quando tornavo dal lavoro c'erano sempre novità. Un giorno mia figlia ritornata da scuola aveva in tasca un piccolo gattino di circa una settimana, ci raccontò che la gatta che li aveva fatti era morta e sono rimasti 4 gattini, subito hanno pensato a qualcuno per vedere se si poteva farli sopravvivere, mi ricordo che era cosi minuscolo che solo toccarlo avevi paura di farli del male.
Guardate questa foto scattata, stava in una tazzina da caffè.

Subito eravamo pessimisti, come potevamo farlo sopravvivere un cosi piccolo gattino, gli demmo il nome Micio, un nome voluto della figlia. Con una piccola bottiglia giocattolo di plastica che aveva in piccolo beccuccio la riempivamo di latte formando un piccolo biberon, fu una bella esperienza, un mese dopo incominciò a mangiare da solo. Ricordo che dormiva nel nostro letto, lo abbiamo coccolato per tanti anni, quando andavamo in Italia in ferie nella nostra casa lo portavamo sempre con noi. Si può sicuramente affermare, che a certi animali ci manca solo la parola per superare anche noi. Un anno che abbiamo portato con noi il nostro amato micio in Italia nel periodo che stavamo
anche fino 5 mesi successe una cosa molto sgradevole.
il micio era sempre molto fiducioso di tutti usciva e andava nelle case vicine a farsi un giretto, molte volte ritornava con un topolino in bocca e veniva farcelo vedere, era veramente uno della nostra famiglia. Un giorno lo abbiamo visto saltellare stranamente verso casa e si rifugiò in un angolo nascosto, ci è voluto la pazienza di mia moglie per poterlo prendere, ahimè quello che abbiamo visto è stato terribile, aveva al lato destro la zampa anteriore compreso l'ascella quasi staccata è stata sicuramente una forte bastonata che lo aveva così ridotto. Senza tanto esitare lo abbiamo portato ad un vicino Veterinario per vedere casa si poteva fare, purtroppo dopo un lungo esame ci disse che poteva sopravvivere solo se si imputava la parte destra sarebbe rimasto con tre zampe se tutto andava bene.
Ci abbiamo pensato a lungo ma alla fine abbiamo pensato che sarebbe stato meglio farlo dormire per sempre. Fu una dura decisione ma abbiamo pensato che in Svizzera non aveva la possibilità di uscire come in Italia li dovevamo lasciarlo andare nelle scale del condominio e lui andava all'entrata e aspettava fino che uno usciva per uscire a farsi un giretto per trovare qualche piccolo topo, per il ritorno si metteva davanti l'entrata del condominio e aspettava fino che arrivava qualcuno che le aprisse la porta, era conosciuto da tutti. Per questo abbiamo pensato che non avrebbe fatto una vita normale. Mia moglie per parecchio tempo no riusciva dormire era tanto affezionata a quel micio, alla mattina veniva a svegliarla con molto dolcezza le accarezzava la guancia, era il segno che era ora di mangiare per lui.


Vi lascio un saluto con un forte abbraccio, e cerco di sorridere:-)
dal vostro per sempre affezionato amico,

Tomaso


giovedì 15 marzo 2018

ANCORA UN PREMIO, QUESTO VIENE DALLA CARA SINFOROSA

Carissimi amici e amiche, tanto per passare il tempo vi voglio far vedere
ancora un premio, tempo fa la cara amica Sinforosa mi volle premiare,
con questo premio, so che avrei dovuto pubblicare prima questo post
ma come tutti sapete mi trovo in grosse difficoltà sto passando un momento
molto difficile, oggi ho avuto una l'ista di cosa devo pendere per circa sei
settimane, poi mi chiameranno per vedere, il mio caso è strano e molto difficile.
ecco il premio che ho accettato con molto piacere, però alla condizione
che non farò tutto quel sistema di spiegazioni e dare dei nomi, solo un grazie.

Scusate se non mi allungo in altro solo che raddoppio i grazie a tutti voi
la vostra amicizia e presenza, se anche virtuale mi aiuta molto,
per ora non passerò nei vostri blog ma se andrà meglio lo farò.

Un forte abbraccio a tutti/e sempre con un sorriso se anche è fatica farlo.

Tomaso

mercoledì 7 marzo 2018

DOMANI È L'OTTO MARZO IL GIORNO DELLA DONNA

Carissimi amici e amiche, se anche non sono tutto in forma,
oggi non potevo mancare di fare gli auguri a tutte le donne del mondo.
Qui sottostante qualche omaggio floreale delle mimose per la donna.








Carissimi amici e amiche, fono ora ho cercato di mascherare i miei malanni
ora però ho deciso di dire ciò che mi tormenta, mi era venuto l'idea do mettere
il blog in pausa per un paio di mesi, ma io senza il mio blog senza il vostro 
contatto virtuale sarei veramente finito, per questo il mio blog continuerà.

Sono fortunato che ho una moglie che fa di tutto per poter farmi mangiare
mi prepara delle cose frullate in modo che possa alimentarmi senza masticare,
ringrazio Dio che mi è stata destinata a me, dico che è un angelo.

Ora arriva la ragione di tutto questo a qualcuno avevo accennato della bocca
purtroppo da quasi sei mesi le afte che mi tormentano si rinnovano
ogni settimana, ora ce no circa 5, 3, nella lingua, il dottore specialista
che mi sta curando mi a detto che non trova come poterle fermare
per questo lui mi a annunciato all'ospedale cantonale di Zurigo
nel reparto malattie infettive della bocca, ora sto aspettando che mi arrivi
la lettera di quando dovrò presentarmi,  credetemi sono a terra, lo sapete
che sono un un uomo della forte tempra ma non ne posso più, tiro avanti,
per questo con le mani potrò scrivere io ci sarò e passerò da voi, anche solo per un saluto, nei blog di cucina dove ci sono cose che mi piace
non commenterò se il dolce è buono e a me piace tanto, lascierò un saluto.
Questi link sottostante è ciò che tormenta la mia bocca e la lingua.
http://www.odontoclinic.it/imm_afta_singola.htm

https://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/23286-afte-bocca

non credete a tutto quello che dicono io ho provato di tutto!

So anche che vi ho accennato che per 2 anni causa il sangue ammalato
di Polimialgia Reumatica ho dovuto ogni giorno  prendere il cortisone
in dosi molto forti, due anni sono tanti e io temo che la mia immunità sia per questo non più capace a difendermi dalle afte
proverò a dirlo anche ai professori delle malattie infettive della bocca
con la speranza che il mio calvario finisca al più presto possibile.

Nei vostri blog lascierò solo un saluto per così sentirmi vicino a voi tutti.

Spero che tutti sia chiaro, vi saluto con il mi forte abbraccio, 
e provo sorridere, dal vostro affezionato amico.

Tomaso



sabato 3 marzo 2018

QUALCUNA A PENSATO A ME CON UN NUOVO PREMIO

Carissimi so che devo dire grazie a parecchi/e amici e amiche.
Alla cara Mirtillo che ringrazio con tutto il cuore del premio.
Certo che un premio fa sempre piacere poterlo avere. 
Cosi lo metterò assieme a tanti altri nel mio blog dei premi.


Eccolo il premio, lo vedo bello e prestigioso.
parlando del mio blog, è nato nel, l'ontano 2008 mi sono deciso di farlo consigliato da un amico, che credo tutti conoscete, il suo nome è il Guardiano, cioè Antonio, lo ho fatto per la nostalgia della mia terra dove ho vissuto e mie primi 25 anni poi l'emigrazione poi è nata una famiglia, ora sono qui molto felice.
Da qui poi è natala voglia del passato raccontando tutta la mia vita

mi scuserete ma io non faccio nessun nome per dedicarlo,
se qualcuno dei miei lettori non ce la lo può liberamente prendere

Carissimi amici e amiche vi auguro a tutti un buon inizio della settimana
naturalmente con un mio forte e sentito abbraccio dal vostro sempre amico

Tomaso