calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

domenica 30 gennaio 2011

SEMBRA UNA FAVOLA DI UN MICIO VISSUTO DA UN MIRACOLO


Carissimi amici e amiche ora che i capitoli tragici della seconda guerra mondiale della mia vita sono finiti, prima di riprendere  gli altri capitoli vi voglio raccontare questo  racconto.
La storia inizia molti anni fa, non ricordo con esattezza ricordo solo che i miei figli erano ancora piccoli e alla sera quando tornavo dal lavoro c'erano sempre novità.
Un giorno mia figlia ritornata da scuola aveva in tasca un piccolo gattino di circa una settimana, ci racconto che la gatta che li aveva fatti era morta e sono rimasti 4 gattini, subito hanno pensato a qualcuno per vedere se si poteva farli sopravvivere, mi ricordo che era cosi minuscolo che solo toccarlo avevi paura di farli del male.
Subito eravamo pessimisti, come potevamo fare sopravvivere in cosi piccolo gattino, gli demmo il nome Blacky cioè nero un nome voluto della figlia.
Con una piccola bottiglia giocattolo di plastica che aveva in piccolo beccuccio la riempivamo di latte formando un piccolo biberon, fu una bella esperienza, un mese dopo incominciò a mangiare da solo.
Non ricordo quanti anni visse, ricordo che fu un'esperienza fantastica.
Già dimenticavo fu l'unico di 4 che sopravvisse.
Ricordo che dormiva nel nostro letto, lo abbiamo coccolato per tanti anni, quando andavamo in Italia in ferie nella nostra casa lo portavamo sempre con noi.
Si può sicuramente affermare, che a certi animali ci manca solo la parola per superare anche noi.


Questa foto lo ritrae in una tazza, si può constatare la sua grandezza del micio.
Questo è premio che offro a tutti coloro che sono amanti degli animali.
Auguro a tutti/e una buona settimana.
Tomaso

28 commenti:

  1. Caro Tomaso,
    grazie.
    Accetto volentieri questo premio perchè adoro gli animali.
    Ho un barboncino nero di tre anni, si chiama Lucky e come il tuo gattino, dorme con noi e sta sempre con noi..lo portiamo sempre con noi..è piccolo e quando non può entrare da qualche parte lo teniamo in braccio e nessuo protesta.

    RispondiElimina
  2. Che carino questo micetto! Bello il tuo racconto! Mi ha fatto piacere leggerti.

    RispondiElimina
  3. Bello il tuo racconto,bellissimo il micetto,io ne ho tre a casa:-)))

    Ciao,buona serata!

    RispondiElimina
  4. Quando si parla di gatti corro subito a vedere e a leggere.
    Il tuo racconto è commovente e
    fantastico,e denota amore per gli animali e sensibilità.

    RispondiElimina
  5. Io adoro i gatti, Tomaso, anche se non posso raccontare una storia bella come questa perche' quello che avevo purtroppo ha fatto una brutta fine, e per mano degli uomini!
    Prendo questa immagine dolcissima e la metto sul blog, grazie!
    Un caro saluto e un abbraccio.
    Dony

    RispondiElimina
  6. Tomaso gli animli ti 'fregano' il cuore
    nel mio blog vedi sempre la foto di un cane, ebbene si chiamava Tobia il mio cane........il resto te lo puoi immaginare
    buona giornata
    amico mio
    Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  7. Ciao Tomaso, scusami se non passo spesso, volevo lasciati il mio "buona giornata!"

    RispondiElimina
  8. @ Zicin grazie del tuo commento.
    @ Ambra grazie di esserci qui.
    @ Ringrazio pure te caro Franz.
    @ Costantino grazie della visita
    @ Dony carissima grazie anche a te.
    @ Carla è bello vederti qui.
    @ Pure a te grazie amico
    Carissimi tutti/e non ne avevo mai parlato di questo gatto che è stato per 20 anno il nostro compagno della nostra famiglia, ci seguiva ovunque immaginate che era sempre vicino alla Danila la seguiva persino quando usciva ad andare in un piccolo super mercato qui vicino lei li diceva aspettami qui fuori si fermava sulla porta e aspettava fino che lei usciva per poi seguirla fino a casa.
    Ogni anno lo portavamo in Italia, nella casa che avevamo lui subito si orientava usciva sempre anche nelle altre case vicine era troppo buono si faceva accarezzare da tutti un tragico giorno arrivo in casa agonizzante, qualcuno che non amava queste creature forse con un bastone lo ferì gravemente. non si lamentava mi ricordo i suoi occhi che ci guardava erano pietosi ci strappava il cuore siamo corsi dal veterinario dopo averlo addormentato lo vistò attentamente, cercò di operare tagliando la gamba anteriore destra cera la possibilità che potesse vivere anche con tre gambe ci disse i veterinario purtroppo non c è la fatta ed è morto.
    Ho cercato a convincere la Danila di prendere un'altro gatto, ma non ne vuole sapere dice sempre nessuno potrà mai prendere il suo posto.
    Scusatemi io sono troppo sensibile mi ha fatto male scrivere questo...
    Buona settimana cari amiche amiche.
    Tomaso

    RispondiElimina
  9. Buona giornata anche a te Mary,
    guarda il mio precedente commento.
    Ciao

    RispondiElimina
  10. Bravo Tomaso, amare gli animali ci rende onore e in cambio Ti offrono tanto affetto.

    Prende volentieri il premio e Ti ringrazio, verrà postato nel mio blog dei premi.

    Ciaooooooooo !

    RispondiElimina
  11. Tomaso ciaoo .
    Che bello venire da te e leggere i tuoi post ..Conoscendoti bene ,ne deduco che sei una persona dotata di grande sensibilità e amore verso il prossimo e ciò ti fa molto onore .
    Penso anche che l'amore per gli animali sia una dote innata, un sentimento che ci appartiene fin dalla nascita.
    E chi lo rinnega e veramente senza cuore credimi . Gli animali sono un mondo meraviglioso.Nel loro mondo non esiste cattiveria,malignità invidia....è un mondo "puro"e le persone che amano questo mondo hanno un cuore puro!
    Io sono amante, amantissimo, degli animali e mi piacerebbe avere della terra perr convivere con loro.
    Io li rispetto perchè sono esseri viventi come loro e aborro le stragi che per denaro fanno gli uomini. Gli animali hanno diritto a vivere come noi. Rispettiamoli ....
    CIAO E BUONA GIORNATA LINA

    RispondiElimina
  12. Ciao Adamus mi ha fatto piacere che hai preso il premio. Sai raccontando questa storia e poi commentare come è morto quel gatto! credimi mi ha fatto un po male, ma la realtà va sempre affrontata.
    Buona giornata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  13. Ciao cara Lina, grazie del tuo sentito commanto.
    Un abbraccio forte .
    Tomaso

    RispondiElimina
  14. Ciao cara Stella, si è una bella storia,
    purtroppo una brutta fine.
    Leggi il mio lungo commento, capirai.
    Buopna giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  15. Caro Tomaso, prendo il tuo gattino e lo porto sul mio blog...è una storia bella e triste che forse ti ha fatto male raccontare, però dovresti pensare di dare una casa ad un altro gattino, guarda poi sul mio blog la vetrina dei tesori che pubblicherò la foto di Romeo il gatto che mia figlia Serena ha preso al gattile e che è affettuosissimo un abbraccio

    RispondiElimina
  16. buon pomeriggio Tomaso, approfitto di questo spazio di mia nonna(rita) per farle un salutino. Ho letto il suo blog e volevo dirle che sto studiando a scuola le cose che lei ha raccontato.I suoi commenti sono molto,molto simpatici.Un caro saluto beatrice :)

    RispondiElimina
  17. Il tuo commento carla Beatrice, per me vale molto, mi fa piacere che i giovani di oggi capiscano la vita vera dei loro nonni. Un grande augurio di serenità nei tuoi studi e che ogni tuo desiderio nella vita si realizzi.
    Tomaso

    RispondiElimina
  18. Ciao Tomaso,che bella storia,grazie per averla condivisa con noi,ho provato una bella emozione nella lettura,io amo molto gli animali e i gatti.
    Ti auguro una serena serata.

    RispondiElimina
  19. Grazie caro Massimo che anche a te è piaciuto il racconto del mio gatto.
    Peccato che la fine sia stata molto triste. Se non hai letto il mio commento che feci dopo spiegando come fini quella povera amata gattina.
    Più tardi riprenderò a pubblicare il prossimo capitolo della mia vita.
    Buona serata a te caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  20. E' così tenero il tuo racconto, e il micino è dolcissimo. Lo prendo e lo porto da me, sul blog dei premi.Grazie! Ciao Tomaso... un abbraccio

    RispondiElimina
  21. Buon giorno cara Paola, aver avuto tra le mani quel piccolo micio dava una sensazione della natura, peccato che abbia avuto una così brutta fine.
    Un abbraccio forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  22. Che micino carino!!!!!!!!!!!!
    Io adoro i gatti.

    @La Giraffa@

    RispondiElimina
  23. Caro Tomaso ora ho letto la sua storia e mi spiace che sia finita così male. Purtroppo ci cono persone che non hanno rispetto nemmeno per gli esseri viventi a due zampe figuriamoci per i nostri amati pelosi che chiedono solo una carezza ma che ti ricompensano con tanto calore.
    Grazie Tomaso del pensiero.

    Buonissima giornata ^__^

    RispondiElimina
  24. Ciao cara Roberta, come hai visto è una bella storia con un brutto fine, all'inizio avevamo pensato di farlo operare e se viveva tenerlo con tre gambe. Ma poi abbiamo preso la decisione dura ma necessaria.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  25. Ciao Tomaso, adoro i gatti e anch'io ne ho uno. Il tuo micino è davvero bellissimo. Complimenti. Fagli una carezza da parte mia.
    Buon we carissimo amico.

    RispondiElimina
  26. Lorella carissima, vedo che abbiamo gli stessi gusti,questo micio ci ha dato tante emozioni peccato che abbia fatto una brutto fine.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.