calendario con data e orologio




LETTORI FISSI

venerdì 20 aprile 2018

ZURIGO BRUCIA L'INVERNO

oggi 16 aprile 2018 si ripete la vecchia tradizione


carissimi amici e amiche questo post di due anni fa ho voluto ripeterlo 

per farlo conoscere a chi  non aveva mai vista questa tradizione

Carissimi amici e amiche,
guardate questa bella tradizione di Zurigo.
Tutti gli anni il secondo o terzo lunedì di aprile,
alle 18,00 viene acceso questo grande falò
sopra la cima ce un fantoccio e viene sempre
cronometrato il tempo per vedere quando
il fantoccio perderà la testa, così è un pronostico
di come sarà l'anno buono oppure no.
Questo video sottostante è di ieri 13 aprile. 

questo sottostante dell'aprile 2013

questo sottostante dell'aprile 2012
questi tre video dimostrano la grande 
partecipazione dei zurighesi.
Sperando che vi siano piaciuti.
Vi abbraccio tutti/e il vostro amico.
Tomaso

90 commenti:

  1. Penso sia una tradizione bellissima bruciare l'inverno. Non la conoscevo sai?
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Babaluccia, è una vecchia tradizione, che il fantoccio che deve bruciare viene calcolato il tempo, che la testa scoppia, dietro il tempo si dice se l'anno è buono oppure no, oggi ci a impiegato oltre 20 minuti, dunque annata discreta!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  2. grazie di avermi fatto conoscere questa bellissima tradizione!la tua salute come va?
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alice, la tradizione è millenaria, e partecipano tutti, parlando di me niente di nuovo.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  3. Una tradizione molto interessante con un'ampia partecipazione. è interessante vedere come certi valori e tradizioni vengono ancora tramandate.
    Buona serata!
    Saluti,
    Flo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Flo, qui sono molto attaccati alle tradizioni, pensa che questa festa dura 3 giorni.
      E il lunedì ce la finale del rogo per bruciale l'inverno, la partecipazione è totale.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  4. Ma che bella tradizione. A scuola, nel tempo del carnevale, bruciamo il mostro delle paure, altrettanto bello e suggestivo. Grazie Tomaso e buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sinforosa, questa tradizione viene dal 1700 quando i contadini credevano al tempo che ci impiegava a bruciare il fantoccio, da li prendevano l'idea se faceva una buona annata!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  5. Che belle queste tradizioni, grazie Tomaso!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simona, ogni anno è sempre uno spettacolo,e tutta la città partecipa.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  6. Ciao Tomaso da te si impara sempre qualcosa di nuovo, bravissimo e grazie per la condivisione!!!
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, fa un piacere sentire questo, mi sprona a continuare sempre!!!
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  7. Ciao Tomaso, che bella tradizione ci hai raccontato! Grazie anche perle canzoni della primavera, mi piacciono olto soprattutto "maledetta primavera". Sei guarito dai tuoi disturbi? Spero di sì, un abbraccio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carla, sai ogni anno io passo la giornata a guardare, prima la grande sfilata in costumi medioevali e poi per vedere il grande falò.
      Purtroppo nessuna novità vedremo al 26 aprile cosa diranno all'ospedale.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  8. Bella tradizione che unisce chi la perpetua. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fernando, ogni anno io la seguo e è sempre un piacere.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  9. Risposte
    1. Cara Gilda, io vivo qui da oltre 60 anni, e queste tradizioni li seguo sempre.
      La sfilate in costumi medievali mi affascinano sempre.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  10. Ci sono molti episodi di folklore ancora che tengono in moltissime parti anche in Italia ma a Trieste siamo fuori avvenimenti cosi non ci sono sopra tutto in città qualcosa sull'altopiano .. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige, qui sono molto legati alle tradizioni non passa un mese che ce delle sfilate in costume medievale.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  11. Ho conosciuto questa tradizione svizzera solo grazie ad uno dei tuoi post degli anni scorsi Tomaso.
    Qui questa settimana è arrivato il caldo, finalmente primavera vera !
    Comunque ottima l'idea di bruciare l'inverno che dovrebbe essere passato.
    Buona serata e migliore continuazione di settimana e di primavera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elfa, difatti questo post lo avevo pubblicato ne^gli anni passati ma siccome spesso sono a vuoto di idee ho voluto pubblicarlo di nuovo.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  12. Ogni Paese ha le sue tradizioni, è bello riviverle! Buon proseguimento di giornata e un abbraccio!
    Vanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vanna, qui le tradizioni sono vive e tutti ne partecipano, come si vede dai video.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  13. Quanto sono belle le tradizioni! Grazie Tomaso per avermi fatto conoscere questa! Un saluto e un abbraccio!
    Eleni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Eleni, ogni anno si ripetono e sono tanto belle con i suoi costumi colorati.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  14. Risposte
    1. Caro Vincenzo, grazie della gradita visita.
      Ciao e buona notte anche a te con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  15. Caro Tomaso, come sempre ci fai conoscere tante storie e tante tradizioni nuove. Buona giornata a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Natalia, sai io sono qui da moltissimi anni e conosco queste belle tradizioni.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  16. Ciao caro Tomaso , come stai!!?
    Di questa simpatica tradizione hai già parlato in un altro post , ma è sempre bello leggerti ed è sempre bello imparare ...
    ma sono passata principalmente per salutarti e lasciarti un grande abbraccio ... ciao caro amico , buon pomeriggio : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marinetta, ti dico subito che non è cambiato niente, al 26 aprile andrò in ospedale, la speranza che trovino qualcosa di farmi guarire.
      Parlando del post, lo avevo postato mi pare l'anno scorso, ma siccome che sono a vuoto di idee lo ho ripubblicato, sono molto preoccupato
      per la sofferenza che mi danno le afte che si rinnovano continuamente.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
    2. Allora caro amico ti faccio tanti cari auguri ... Speriamo si trovi un rimedio per questo tuo doloroso problema
      Sì , avverto la tua preoccupazione
      E comunque tu hai sempre qualcosa da dirci caro Tomaso ed è sempre con immenso affetto e piacere che vengo qui nel tuo blog : ) Forza Tomaso ... forza ...
      Ti abbraccio forte caro amico e dacci tue notizie ... : )

      Elimina
    3. Cara Marinetta, fra 6 giorni spero che i dottori all'ospedale mi diano delle speranze.
      Ai ragione io cerco sempre trovare qualcosa che mi impegni per non essere sempre con quel pensiero.
      Le tue tanto gradite parole mi aiutano a essere ottimista, se anche non è facile.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  17. Ciao grazie per aver ricordato questa tradizione. Nei paesi della provincia di Cremona a fine gennaio c'è una tradizione quasi simile, fanno falò e dicono che bruciano la vecia, la vecchia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Robby. è sempre bello poter assistere a queste belle tradizioni.
      Quello del falò che si bruciava la vecia era anche nel veneto, ricordi di 60 anni fa.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  18. Mi piacciono le tradizioni. Questa è veramente particolare e il falò grande. Bello vedere che la gente partecipa e ci tiene alle tradizioni. Un abbraccio grande ^_^


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Saray, qui queste vecchie tradizioni sono vive, e la partecipazione è totale, un falò che si spera vada sempre meglio.
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  19. It seems very interesting!! thanks for reminding :)
    My Blog | Instagram | Bloglovin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Shweta, è un piacere sentire che ti piace, grazie della gradita visita.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  20. Risposte
    1. Cara Carla, grazie della tua sempre gradita visita.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  21. Le tradizioni sono belle.
    Un abbraccio e un sorriso!
    Ofelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ofelia, qui sono ancora molto vive le vecchie tradizioni.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e cerco di sorridere.
      Tomaso

      Elimina
  22. Risposte
    1. Cara Daniela, un grazie infinite della gradita visita.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  23. Ciao Tomaso! mi piacciono tanto queste belle tradizioni che vengono così bene rispettate....tutto bellissimo e interessante.
    Un caro saluto,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, sento che anche a te piacciono queste tradizioni, questa poi è veramente molto sentita da tutti!!!
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  24. Paese che vai tradizione che trovi!
    Ciao carissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fiore, qui sono molto attaccati alle vecchie tradizioni.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  25. Ciao Tomaso! Ho sentito parlare del tuo blog da più parti e incuriosita sono venuta a vedere.
    Ti faccio i miei complimenti! Ho trovato degli interessanti spunti di riflessione.
    Anche questo post è molto bello. Non conoscevo questa tradizione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alessandra, arrivi nel mio blog e io ti ringrazio, peccato che per me è un momento un po difficile, che spero che con il tempo tutto passi.
      Veniamo a te sono felicissimo di veder una nuova vista, vorrei sapere se ai anche un blog così potrei farti visita, ora la cosa che mi interessa vorrei che tu possa conoscere miglio questo vecchietto, ma non voglio parlare di me, meglio sarebbe che tu scaricassi il mio libro che racconto tutta la mia difficile vita, il libro lo puoi scaricare dal mio blog sulla colonna destra lo trovi con facilità solo leggendo ciò che ho vissuto mi potrai conoscere ciò che ho vissuto nella seconda guerra mondiale, ora io aspetto!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  26. Grande Tomaso sempre.
    Buon fine settimana
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Maurizio, potresti dire il vecchio Tomaso! Grazie della tua gradita visita.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  27. que bonita tradição !!
    é bom celebrar nossas tradições..
    grande abraço.
    :o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Eliane, un grazie di cuore della gradita visita.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  28. Una bella tradizione molto spettacolare e ben organizzata, somiglia un poco alla nostra vampa di San Giuseppe per il 19 marzo, anche se comincia a sparire nei rioni per motivi di sicurezza.Bel post caro Tomaso, le tradizioni sono la nostra cultura storica da tramandare ai giovani. Ciao e buona serata, un abbraccio Angelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Angelo, credo sia una cosa particolare,locale e molto vecchia la tradizione.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  29. Ricordo questo post, hai fatto bene a riproporlo.
    Buon fine settimana caro Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Andreina, ho voluto ripeterlo prima perché forse dei nuovi arrivati non lo anno visto.
      Poi sai con il tempo fra le mie preoccupazioni, cerco di distrarmi un po.
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  30. Già commentato il post Tomaso ma passo per augurarti un Ottimo Fine settimana appena iniziato ed una migliore nuova settimana in arrivo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elfa, un grazie infinite del tuo passaggio che mi a fatto tanto piacere.
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  31. Mi piacciono queste antiche tradizioni !! Buon week end !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mirtillo, mi piace sentire che queste vecchie tradizioni ti piacciono.
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  32. Una tradizione che non conoscevo, un rito davvero affascinante. Grazie, Tomaso!
    Un abbraccio ed un sorriso :)
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria Grazia, è una tradizione sentita molto dalla popolazione.
      Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  33. Amigo Tomaso, um povo sem tradição é um povo sem história. Linda essa tradição. Nós aqui cultuamos as fogueiras de São João em junho, 24. Mas pouco se parece a essa tão bela representação. Vir a este espaço é enriquecer-se de cultura e carregar nossas baterias de amor. Suas postagens são maravilhosas, Tomaso! Fico orgulhoso em poder ter relacionamento contigo. Minha gratidão! Grande abraço, amigo! Laerte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Silo, Ogni nazione a i^le sue tradizioni, è interessante sentire che da voi il 24 Giugno la festa di San Giovanni avete una tradizione che assomiglia a quella che si fa qui in Svizzera.
      Ciao e buona domenica con un forte abbraccio caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  34. Che stupenda tradizione . Neppure ne ero a conoscenza . Mi ha fatto piacere vederla postata nel tuo post .
    Buona domenica a te e famiglia Tomaso . Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lina, le tradizioni sono belle specialmente quando tutto il popolo partecipa come questa.
      Ciao e buona domenica con un forte abbraccio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  35. Un saluto e una buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Natalia. Ciao e buona domenica con un forte abbraccio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  36. Che bella tradizione Tomaso! Spero tu stia bene, un abbraccio e tanti sorrisi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sabrina, ahimè non va per niente meglio, giovedì prossimo devo andare all'ospedale sono un po in ansia, spero bene.
      Parlando della tradizione, è una delle più belle che fanno qui!!!
      Ciao e buona domenica cara amica con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  37. Ciao Tomaso, non conoscevo questa tradizione, post molto interessante!
    Buona domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una delle più belle tradizioni che fanno qui!!!
      Ciao e buona domenica con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  38. Buon giorno caro Tomaso,
    ci sono tradizioni che purtroppo dovrebbero essere abolite, questa è una di quelle perché inquina l'aria che respiriamo.
    Grazie per essere sempre presente sul mio blog, solo che mi chiamo Roberta e non Tea :D
    Un abbraccio e spero che la tua bocca stia meglio :)
    Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Roberta, mi scuso anche qui se ho sbagliato, sai il tuo blog a un nome Roberta la Tea
      io avevo fra inteso, comunque non succederà più.
      Parlando delle tradizioni ti capisco che ci combatte per fare meno fumo possibile per non inclinare l'aria, ma temo che queste tradizioni anno una radice che loro non capiscono!!!
      Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  39. Risposte
    1. Cara Robby, un grazie dalla gradita visita.
      Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  40. Carissimo Tomaso comincia una nuova settimana che ti auguro serena, un forte abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, un grazie che ci sei, un piacere vederti.
      Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  41. Risposte
    1. Cara Carla, un grazie infinite della gradita visita.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  42. un post molto interessante come sempre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Luisa, è bello sentire che ti è piaciuta questa tradizione.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  43. Ciao caro Tomaso,
    che meraviglia sembra un po' il nostro San Giuseppe.
    Grazie per aver riproposto questo bel post che parla della storia e delle tradizioni della tua città.
    Un abbraccio e un super sorriso ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Audrey, è una tra le più belle tradizioni esistenti.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  44. Davvero affascinanti le tradizioni ... le avevo già ammirate ma hanno sempore un ricco fascino ....carissimo Tomaso spero tu stia meglio un abbraccio grandissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giusi, una tradizione molto vecchia, ma molto sentita da tutti i cittadini.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.