calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

giovedì 29 gennaio 2009

Oggi voglio raccontarvi una storia vera capitolo12

La terra dove sono nato è sempre stata terra di emigrazione

Oggi voglio raccontarvi una storia che mia mamma mi raccontava di un mio zio per me era come una favola, ma era la realtà.
Ricordo che mi diceva che nel 1910 un mio zio che aveva 20'anni emigrò in America per raggiungere il papà cioè mio nonno negli stati uniti precisa-mente a Cicago.
Lui si stabili li e fece un po' di fortuna, mentre il mio nonno ritorno in Italia, quando mia mamma raccontava queste storie che sembravano, favole, ma invece erano realtà io ero incantato, ricordo che mi disse che nel 1933 quando io avevo 3 anni lui venne in Italia per 2 mesi, figuratevi portò con se la sua autovettura, in quei tempi in America cera la proibizione lui era riuscito come tanti italiani a trovare un modi per sviluppare qualcosa, aveva una autorimessa credo che mia madre non sapeva spiegarsi bene penso si trattasse di un grande garage, mio zio io non ricordo di averlo visto.
mia mamma diceva che in quei due mesi i parenti in Italia hanno avuto l'occasione di andare in giro con lui, purtroppo avvenne che un incendio distrusse la sua autorimessa , lui parti , immediata-mente per constatare la gravità del danno.
Il tempo passo e lei mantenne sempre il contatto per corrispondenza 2 volta all'anno.
questo durò fino il 1939, poi causa la guerra si interruppe.
appena finita la guerra tutto ritornò come prima, nel 1946 incominciarono a mandarci ogni anno de grossi pacchi di vestiario cera di tutto vestiti stravaganti da cerimonie, guardate questa foto


delle mie sorelle che anno indossato solo per fare la foto.
Mia mamma utilizzò le stoffe per fare dei vestiti per noi.
Oltre 30'anni dopo circa, io mia moglie, e mia figlia che parlava bene l'Inglese abbiamo fatto un viaggio negli stati Uniti cosi abbiamo potuto conoscere e abbracciare questo mio zio.
Queste foto lo dimostrano abbastanza bene aveva quasi 90 anni.
Sono leggermente sfuocate la ragione è perchè sono state riprodotte da diapositeve, le ho proettate e fotografate con la macchina dicitale, non c'é male, tutto fatto in casa:-)






visse fino 102 anni.


7 commenti:

  1. Un'incanto, storie d'altri tempi che arrivano a noi tra ricordi e immagini, che emozioni
    Caro Tommaso, i tuoi racconti ci portano indietro e ci fanno capire tante cose...
    La vita non è mai stata facile per nessuno, prima è vero che c'era più miseria ma lo spirito era ricco di sogni di aspettative... molle importanti che ci aiutavano tanto...oggi non si sogna più tutti vogliono...tutto e subito.

    ciao.

    RispondiElimina
  2. Cara Rosy prima di tutto ti ringrazio della tua presenza nel mio blog.
    Aggiungo poche parole la miseria che cera ci a insegnato la vera ragione della vita, noi con nulla, avevamo tutto, oggi anno tutto e non sanno di averlo! la colpa non è di loro ma la corsa di avere tutto, questo lo a creato la società, il consumismo il benessere, potrei allencare tante altre ragioni.
    un bacione,
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Di quei tempi io posso solo farmi un'idea dalla tua descrizione,caro Tomaso.
    Anche due dei miei nonni emigrarono negli Stati Uniti,infatti la mia mamma nacque lì,e quando ritornarono in Italia fu perchè il ristorante del nonno prese fuoco e non si salvò nulla.Il nonno non l'ho conosciuto,la nonna sì e anche lei raggiunse la bella età di 92 anni.

    Buona serata!

    RispondiElimina
  4. Buon giorno Sirio.
    Vedo che anche tu ai dei vaghi ricordi, più avanti racconterò un-altra storia reale, dei parenti brasiliani
    da parte di mio padre. divi soli immaginare che nel 1882 degli famigliari di mio nonno sono emigrati in Brasile, non dico di più, un giorno lo racconterò, un piccolo anticipo, io dopo 110 anni li ho incontrati.
    Un caro saluto...

    RispondiElimina
  5. Una bellissima storia.Chissà quanti sacrifici fece tuo zio

    RispondiElimina
  6. ehi lo sai che entrare qui vuol dire.. fermati e ricorda il passato.. e si esce sempre con un bel sorriso^^..

    baiconiii
    passa da me c'è un premio per te..

    RispondiElimina
  7. Ho letto i "Capitoli della tua vita",cosi per caso.
    Ti ammiro molto.

    RispondiElimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.