calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

lunedì 18 aprile 2016

PAESE CHE VAI TRADIZIONI CHE TROVI

Carissimi amici e amiche oggi vi voglio
far vedere questo post che l0o avevo
fatto l'anno scorso, lo ripeto perché
oggi ricorre quel giorno, e il tempo ¨non è bello
sta piovendo, ma nonostante il tempo così
io sono sicuro che gli abitanti di Zurigo
parteciperanno tutti in massa.

Carissimi amici e amiche,
guardate questa bella tradizione di Zurigo.
Tutti gli anni il secondo o terzo lunedì di aprile,
alle 18,00 viene acceso questo grande falò
sopra la cima ce un fantoccio e viene sempre
cronometrato il tempo per vedere quando
il fantoccio perderà la testa, così è un pronostico
di come sarà l'anno buono oppure no.
Questo piccolo video lo ho preso con il
cellulare nella mia TV oggi che si preparavano.
 
Questo video sottostante è del 13 aprile2014.

questo sottostante dell'aprile 2013

questo sottostante dell'aprile 2012
 Questo link sottostante vi spiegherà tutto!

http://www.lebendige-traditionen.ch/traditionen/00106/index.html?lang=it

OGGI LA TESTA E SCOPPIATA CON UN
RECORD 43 MINUTI 37 SECONDI, DUNQUE
CI DOVREMO ASPETTARE NON TROPPO
BELLO QUESTO ESTATE!!! 
 
Questi tre video dimostrano la grande 
partecipazione dei zurichesi.
Sperando che vi siano piaciuti.
Vi abbraccio tutti/e il vostro amico.
Tomaso


74 commenti:

  1. Che bella questa tradizione!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Manu, una tradizione che io ho seguito comodo in poltrona, la pioggia è continuata per tutto il giorno, ho messo altro nel post come orientamento , e pure quanto tempo ci è voluto, per lo scoppio del capo del fantoccio.
      Ciao e buona serata cara mica.
      Tomaso

      Elimina
  2. Mi piacciono molto queste tradizioni che hanno origini antiche . Buona settimana e un saluto da Mirty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mirtillo, ho seguito in TV tutta oggi, è stato bello vedere che nonostante un pessimo tempo, tutto si è svolto bene, solo che il fantoccio prima che si bruciassi e che la tenta saltassi scoppiando sono passati oltre 43 minuti!
      dunque un segno di brutto estate.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  3. E’ alquanto originale questa tradizione che determina quanto bella sarà l’estate entrante…
    Ho visto che il pupazzo simboleggiante l’inverno, ha perso la testa abbastanza presto, quindi significa che ci sarà un’estate bella calda. :-)
    Ho letto che l’anno scorso il pupazzo Böögg ha impiegato ben 20 minuti a perdere la testa, ma al contrario delle previsioni è stata la terza estate più calda di sempre.
    Comunque sia resta sempre una manifestazione molto suggestiva.
    Un abbraccio caro Tomaso, e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Betty, ho seguito in TV, e posso dirti che quest'anno ce quasi un record ci ha messo prima di bruciare il Böögg oltre i 43 minuti dunque non avremo un buon estate!!!
      Ciao e buona serata cara mica.
      Tomaso

      Elimina
  4. Gli svizzeri sono pieni di idee e giocherelloni : popolo sereno, beati loro!
    E' durato poco o è durato tanto?
    Estate calda oppure no?
    Aspetto tuoi chiarimenti caro Tomaso.
    Un grande abbraccio
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristiana, le tradizioni è sempre bello poterle sempre manifestare e qui sono cose molto serie che tutti partecipano, con molta attenzione.
      Oggi ci sono voluti oltre 43 minuti prima che brucasse il fantoccio, segno un estate non bello:(
      Ciao e buona serata cara amica, con un forte e sentito abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  5. Hai fatto bene a ripubblicare questo post!Io non conoscevo quest'usanza!Ti ringrazio! unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Irene, è anche questo il motivo che pubblico spesso dei vecchi post.
      Molti di voi non siete da tanti anni qui da me, il blog ha oltre 7 anni!
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  6. Non conoscevo questa tradizione Svizzera ... originale! Un po' tutto quel fumo fa impressione ... : ) ma credo sia tutto sotto controllo.
    Da quel che ho letto è una tradizione antica ... bisogna conservare tutto ciò che viene dal passato ... Grazie Tomaso
    un sorriso a te
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marinetta, detto bene, è una tradizione antichissima e qui ci tengono molto.
      Oggi causa il cattivo tempo ci sono voluti oltre 43 minuti prima che bruciasse il fantoccio,
      un segno che non avremo un buon estate.
      Ciao e buona serata cara amica, sempre con un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  7. Ciao Tomaso, le tradizioni popolari hanno sempre il loro fascino..Zurigo è una bellissima città, io l'ho visitata in inverno ma immagino sia ancora meglio in primavera..buona settimana!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carmen, Zurigo non è molto grande ma molto bene organizzata, questa vecchia tradizione viene festeggiata da tutti ed è festa totale per tutti, oggi il tempo era brutto e ha sempre piovuto, ma nonostante tutto è stato fatto, solo che il fantoccio si è bruciato con un record negativo,
      oltre 43 minuti!!! Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  8. Belle tradizioni. Qua il fantoccio si brucia l'ultimo giorno di Carnevale. Invece la vigilia di Pasqua si brucia la Caremma, una vecchina vestita di nero con un fuso i9n una mano e un'arancia con sette piume nell'altra. Ogni domenica di quelle che precedono la Pasqua si toglie una penna, la vigilia si brucia. Bello far rivivere queste usanze, per non far morire il tempo che fu. Buona continuazione. Tina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tina, questa antichissima usanza si è tramandata dagli artigiani del luogo ed è festa per la città di Zurigo, ce una partecipazione totale, oggi il tempo ha sempre piovuto, ciò nonostante
      tutto si è svolto in perfetto ordine^, solo che il fantoccio si è bruciato in oltre 43 minuti!
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  9. Ma che interessante. Grazie mille
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sinforosa, è una antichissima tradizione, e tutta la città partecipa.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  10. Adoro conoscere gli usi, i costumi e le tradizioni dei paesi, questa non la conoscevo!
    Grazie e buon proseguimento di settimana
    Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nadia, spesso faccio sapere tante cose che qui ci tengono molto alle loro vecchie tradizioni.
      Ciao e buona settimana anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  11. Che bella tradizione, dev'essere un'occasione simpatica e spettacolare per ritrovarsi e divertirsi. I falò suscitano sempre un grande fascino. Grazie per aver condiviso con noi.
    A presto
    Maris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maris, oggi se anche ha piovuto tutto il giorno io ho seguito tutto in TV e ho visto una grande partecipazione di tutti i cittadini di Zurigo, è stato uno spettacolo vedere bruciare il falò solo che è stato un record in negativo oltre 43 minuti!!! A presto rileggerti.
      Tomaso

      Elimina
  12. Grazie per questi video carissimo Tomaso! Ti mando un grande abbraccio carico di affetto ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vivy, sono io che ti ringrazio della tua presenza qui!!! ciao e buona serata con un forte e sentito abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  13. Ci sono molte tradizioni in giro e sempre bello conoscerne qualcuna.
    Buon inizio di settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero caro Vincenzo, le tradizioni molto vecchie come questa è sempre un piacere vederle, oggi nonostante che tutto,il giorno ha piovuto, ciò nonostante moltissima gente ha partecipato.
      Ciao e buona serata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  14. Bellissimi i video Tomaso, come sempre ci intrattieni con argomenti interessanti, la vostra e' una bella tradizione molto sentita da tutti, vedo grande entusiasmo e partecipazione!
    Noi abbiamo la tradizione di bruciare il Panevin la vigilia dell'Epifania, "faville a ponente pannocchie niente, faville a levante pannocchie tante!" ma quest'anno è stato proibito per via dell'inquinamento.
    Un grande abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabry, mi piace vedervi in tanti, queste tradizioni molto vecchie sono sempre molto praticate questa poi ha dei veri significati, oggi nonostante che abbia sempre piovuto la partecipazione e stata totale Zurigo era pieno dio folla.
      Caio e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  15. Ciao caro Tomaso,nel mio vicino Friuli vive nei secoli una simile tradizione.Il giorno delle Ceneri si brucia una altissima catasta di legna (Il Pignarul) e si interpreta il futuro dalla direzione che prende il fumo.
    Un abbraccio,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fulvio, le tradizioni sono sempre da fare, ci tengono legate al passato.
      Questa di Zurigo è antichissima e è viva in tutta la popolazione.
      Ciao e buona giornata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  16. sempre belle le tradizioni popolari

    un caro saluto

    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vale, peccato che ieri fosse un tempo brutto! Ha sempre piovuto, ciò nonostante è stato fatto e cera molta gente. Ciao e buon pomeriggio.
      Tomaso

      Elimina
  17. non conosco la città di Zurigo, ma la tua descrizione accorata me la fa stare simpatica
    dubito la tua previsione di estate non troppo bella, si avvererà, ma io, che odio il caldo eccessivo, ci spero comunque

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Patalice, Zurigo è una media città la capitale finanziaria Svizzera, ed è interessante, perché è legata alle vecchie tradizioni come quella che ho fatto vedere,
      l'estate capita pure qui certe settimane di caldo, ma in media si vive molto bene.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  18. Tomaso .
    Da me è arrivato un piacevolissimo caldo . Ed è davvero piacevole . Mi fa paura il cando che arriverà in estate . Io non lo sopportooooooo.
    Ti auguro una serena serata . Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lina, qui da noi invece abbiamo ancora il fresco, questa mattina erano 3° gradi poi il sole piano piano riscalda e arriviamo 15-16° gradi, immagino che da voi verrà sicuramente un torrido estate.
      Ciao e parta pazienza tanto c^non si può cambiare!!!
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  19. Molto interessante!
    Le tradizioni ci invitano a godere momenti davvero felici!
    Grazie carissimo amico per aver condiviso con noi queste stupende immagini cariche di emozioni.
    Buon mercoledì e un abbraccio.
    Luci@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lucia, ho voluto ripetere il post dell'anno scorso, perché penso ha quei amici arrivati dopo!!! Così anche loro come te avete potuto vedere questa bella tradizione.
      Ciao e buona giornata cara amica, sempre con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  20. peccato per la pioggia e per la previsione di un'estate poco bella ma... la Svizzera è già talmente bella di suo che in ogni caso sarà un piacere starci o venirci in vacanza...
    spero tutto bene caro Tomaso! un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Magalì, il tempo è stato cattivo con Zurigo, ieri e oggi ce stato il sole, solo domenica ha sempre piovuto:( comunque è andata bene ugualmente.
      Si Zurigo merita di essere visitato:)
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  21. Ciao grazie per averci raccontato di questa tradizione di Zurigo,bello vedere tanta gente ancora legata alle proprie origini...peccato che sarà una brutta estate...ma è attendibile come barometro?Un grosso abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabry, è uno spettacolo questa tradizione, dura domenica e lunedì!
      Alla domenica ci sino le sfilate dei bambini e ragazzi nel viale della stazione, e dura parecchie ore, il lunedì sfilata con costumi tradizionali degli artigiani con rispettivi cavalieri, e poi alle 18.00 si accende il falò, come hai visto è andato male, vedremo se è veramente così. Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  22. Giusto il detto "Paese che vai, usanza che trovi". E vedo con piacere che anche i zurighesi conservano le antiche tradizioni popolari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Krilù, qui le usanze non vengono trascurate anzi le fanno sempre più grandi e bene organizzate.
      Nonostante il cattivo tempo la partecipazione è stata molto alta.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  23. Bellissima la città in cui vivi, la sua bella tradizione la rende ancora più affascinante. Ciao Tomaso, felice pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sabrina, è vero Zurigo è una città moderna con servizi che non manca niente, è solo una città delle più care del mondo, forse anche che qui si guadagna di più!!!
      Ciao e buona serata cara amica, sempre con un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  24. Ciao Tomaso, mi piace molto scoprire le tradizioni degli altri Paesi, quindi grazie per questo post.
    Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Adenina, sai la Svizzera è molto ricca di tante tradizioni e le cose le fanno molto bene, ci tengono molto.
      Ciao e buona serata anche ha te.
      Tomaso

      Elimina
  25. E' proprio vero " paese che vai usanze che trovi" grazie Tomaso, poi con calma mi vado a vedere bene i filmati.

    Un abbraccio,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, le vecchie tradizioni, affascinano sempre.
      Mi fa piacere che guarderai i video, sono molto interessanti.
      Ciao e buona giornata cara amica, con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  26. Bello esplorare tradizioni diverse dalle nostre!!
    Buona settimana Tommaso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Grace, le vecchie tradizioni, è bello vederle specialmente quando non conosci le località.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  27. Adoro scoprire le tradizioni di paesi diversi! Grazie per questo post! Io spero che non ci sia troppo caldo questa estate, preferisco il fresco, tranne quando vado al mare, ahah! Buona giornata Tomaso!👋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vanessa, vedo che ti piace conoscere nuove tradizioni, qui la Svizzera ne ha molte e le conservo con una grande partecipazione.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  28. Sempre cose interessanti sul tuo blog....è bello far conoscere e mantenere le tradizioni, sono una parte fondamentale della storia di un paese. Speriamo che il risultato di quest'anno non sia tanto negativo, d'estate mi piace andare al mare e il sole non può mancare!!!
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, credimi non mi è facile trovare sempre argomenti di nuovi post, per fortuna spesso qualcuno lo ripeto dopo tanto tempo...
      Speriamo che se anche le previsioni non siano buone che venga bello ugualmente. Ciao e buna serata cara amica, con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  29. Sai Tomaso che ricordo di aver visto questa tradizione Svizzera nella bella Zurigo?
    Ne è passato del tempo , ma la ricordo proprio, e noto sempre che al nord queste saghe sono sempre più folte che da noi in Italia.
    Bacio della buona notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nella, vedo che hai potuto vedere dal vivo questa bella tradizione, posso assicurarti che oggi è più che mai viva e la partecipazione dei Zurighesi è totale. Qui resistono ancora e ovunque. Ciao e buona giornata cara amica, con un grosso bacione.
      Tomaso

      Elimina
  30. Belle tradizioni portate avanti con grande entusiasmo, storie di paese che durano nel tempo.
    Sempre interessanti i tuoi post!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Beatris, qui cercano di conservarle al massimo, e credo che continueranno, pure i giovani li vedo entusiasti e partecipano con sincero affetto ha queste tradizioni.
      Ciao con un abbraccio anche a te, e buna serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  31. grazie per averci informato di questa tradizione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grazie ha te caro Carmine di esserci
      anche in questo post.
      Ciao e buona serata.
      Tomaso

      Elimina
  32. Grazie le tradizioni sono sempre molto importanti peccato che poco alla volta vanno perdute. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige, Credo che più al nord che andiamo, le tradizioni resistono di più...
      Ciao e buon fine settimana anche ha te cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  33. Ciao, caro Tomaso ! Buon Week end e grazie perchè passi sempre dal mio blog. Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mirtillo, sai per me è un vero piacere, fare sempre visita a tutti/e voi, così io mi distraggo, e penso meno ai miei problemi.
      Ciao e buon Week end anche ha te, sempre con un sorriso e abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  34. Grazie, Tomaso, per questo interessante post: le tradizioni di un paese sono la sua storia...
    Un caro saluto
    Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosemary, è vero quanto dici, ogni paese ha la sua storia e tradizioni, e queste vanno conservate e trasmesse alle prossime generazioni. Ciao e buon fine settimana cara amica. Tomaso

      Elimina
  35. Tomaso speriamo quest'estate sia bello, cosa dici? Io amo il sole ed il caldo, anche tu?
    Un caro saluto!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Irene, penso che non abbia alcun valore ciò che questo falò dice, e sicuramente avremo un buon estate, e direi di più!!! molto caldo, come piace a te
      Ciao e buona domenica cara amica:)
      io direi una fetta di melone:)
      Tomaso

      Elimina
  36. Ciao Tomaso, scusa il ritardo ma in questo momento ho problemi di collegamento. Sono passato alla fibra di Orange per essere più veloce nei collegamenti ed invece ho un problema dopo l'altro. Pazienza, prima o dopo riusciranno a soddisfarmi. Questa ricorrenza di cui parli (che avevo già visto nel passato) mi ricorda alcune feste del Friuli, solo che lì si fanno all'Epifania. Secondo il tempo che dura il fuoco e dove si dirige il fumo si tirano gli auspici per l'anno in corso. Spero comunque che il 2016 non sia proprio tanto male.
    Domani, come saprai, è festa in Italia ma non tutti sanno che è anche la festa del patrono di Venezia, San Marco. Ogni veneziano regalerà alla moglie un bocciolo di rosa rossa a seguito di una leggenda di cui ho già parlato sul mio blog e, sono sicuro, che lo avrai gia letto.
    Ti invio un grande abbraccio e buona serata domenicale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Elio, tutti sappiamo che ogni volta che si cambia gestore nascono sempre dei problemi, ma che poi piano piano li risolvono. Per condo di domani 25 aprile chi veramente lo ha vissuto non potrà mai dimenticarlo, spero solo che i giovani non debbono mai dimenticare ciò il i loro padri e nonni hanno vissuto, questo sta alla scuola ad insegnare la storia della nostra Repubblica. MI ricordo che dome mi è anche la festa del patrono di Venezia San Marco, lo avevi pubblicato in un tuo vecchio post!
      Contraccambio con sincero affetto un forte abbraccio caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  37. io m'illumino d'immenso con questo tuo blog... caro Tomaso... solo perché non sei famoso non sei il mio idolo... un abbraccione, Mimmo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Mimmo, il mio vecchio blog è quasi esaurito, spesso mi domando se vale la pena di continuare, sai ho perduto quel spirito necessario per nuovi post, per fortuna che ogni tanto pubblico qualche vecchio post, per quelli che ha quei tempi non mi conoscevano. Ciao caro amico, buona settimana con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.