calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

mercoledì 25 marzo 2015

STA ARRIVANDA LA SANTA PASQUA E CON LEI LA TRADIZIONALE PRIMA COMUNINE

CARISSIMI AMICI E AMICHE
DATO CHE OVUNQUE SI STANNO
PREPARANDO PER LA PRIMA COMUNIONE,
HO PENSATO DI FARVI VEDERE UN LINK
CHE HO SCOPERTO E QUESTO!
LA STORIA DEL MIO VESTITO 
DELLA 1° COMUNIONE



Sapevo che era stata pubblicata dalla amica 
Rosaria ma non ero mai passato, 
forse distrazione oppure dimenticanza, 
fatto sta oggi la voglio farla vedere.
A tutti voi. Vi auguro a tutti una buona 
lettura, un caro saluto dal vostro amico.

78 commenti:

  1. Caro Tomaso, sei sempre all'avanguardia della teconologia...ora anche il sonoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Pino, la musica non la ho messa io credo sia del blog che ha pubblicato la mia storia.
      Grazie delle tue presenze nel mio blog caro amico
      Tomaso

      Elimina
  2. Risposte
    1. La tecnologia fa miracoli caro amico

      Elimina
  3. Caro Tomaso , questa storia l'avevo già letta sul tuo libro.
    L'ho riletta volentieri , è molto bella e commovente.
    Un'abbraccio Laura A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, questo blog la ha voluta pubblicare anche sul loro blog, me lo avevano chiesto e io le ho permesso. Ciao con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  4. Sempre bello e piacevole leggere le storie della tua vita!
    Buona serata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Beatris, la mia vita è tata piena di sacrifici!!! ma ora sto godendo diciamo il premio.
      Caio e buona serata cara amica, un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  5. Caro Tomaso, la storia della tua vita ci incanta sempre!
    Un forte abbraccio a te e Danila!
    Monique

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Monica, questo capito ce pure nel mio libro della mia vita, e vedo che piace a tutti. Ciao e buona serata con un forte abbraccio anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  6. una storia d'altri tempi che fa emozionare il cuore.......
    Domenica il mio nipotino Alessandro ha fatto la prima confessione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Andreina, questi ricordi ce li portiamo per sempre nel cuore come il mio racconto della mia prima comunione. Ciao e buona serata cara amico con un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  7. Ciao Tomaso, ricordo di aver già letto questo episodio raccontato nel tuo libro, ma è stato un piacere rileggerlo, molto bello ed emozionante.
    Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Seddy, immagino che anche tu l'abbia letto nel mio libro, ho voluto pubblicare questo link per fare vedere che questo blog mi aveva chiesto il permesso di pubblicarlo da loro.
      Ciao e buona serata cara amica con un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  8. lo ricordo, l ho letto sul tuo libro è davvero un bellissimo episodio tra i tanti belli della tua vita! un carissimo saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fiore, lo immagino tutti coloro che anno letto il mio libro ce pure questo episodio.
      Che è uno dei più belli.Ciao e buona serata con un abbraccio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  9. Ciao caro Tomaso,
    devo essere sincera con la tua meravigliosa storia mi hai commossa a tratti mi sembrava quasi di vederti bambino con finalmente indosso il tuo vestito.
    Ti abbraccio amico mio che il sole splenda sempre alto nel celo dovo ci sei tu ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Audrey, credimi ora con la vecchiaia i ricordi sono ancora più intensi se chiudo gli occhi mi rivedo emozionato che non usciva dalla mia bocca una parola,
      l'emozione era cos?i forte!!!
      Grazie delle tue belle parole cara amica vedo che tu capisci perfettamente come erano quei tempi.
      Un abbraccio forte forte e sentito cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  10. Anche io l'ho letta sul tuo libro ed è molto bella
    sai nonno Tomaso anche Michelle si sta preparando per la prima Comunione, la farà il 17 maggio
    lunedì ha fatto la Prima Confessione, era agitatissima
    Speriamo che il tempo accompagni... maggio tra fiera e Comunione sono impegnatissima
    e tu ti stai preparando per l'adunata degli alpini
    sto preparando dei cappelli da alpino(fac simile) da fare indossare hai bambini che sfileranno, in ricordo del centenario della prima guerra mondiale se riesco ti mando una foto...ma ahi me, invece della piuma del aquila useremo quelle di una povera gallina, non riesco a trovare delle pime nere
    ti penso sempre Alpino Tomaso... ti fischiano ogni tanto le orecchie, eheheh! sono io che vi penso!
    un bacione a te e uno a Danila Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Valeria nipote cara, chissà che bello sarà ciò che state preparando, poco fa mi è arrivata anche l'altra email sicure l'intenzione è buona ma considerando che è un gioco può andare se anche non ha molto di un cappello alpino.
      Come già sai noi stiamo preparando per L'Aquila e andiamo in aereo fino Roma e poi continuiamo con un pullman fino L'Aquila.
      Immagino quanto lavoro avrete per questi vostri festeggiamenti, che spero di vedere delle foto.
      Ora ti saluto cara Valeria devo uscire comunque ci risentiremo ancora.
      Un abbraccio forte forte.
      Nonno Tomaso

      Elimina
  11. Una storia molto toccante, caro Tomaso;
    l'avevo letta, ma grazie di averla condivisa di nuovo.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giovy, alla mia età si ricorda molto bene quei momenti, quelle emozioni che solo chi le ha vissute sa cosa significava. Un abbraccio forte cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  12. Cchapeau ! dicono i francesi. complimenti dico io. Un bel racconto vero e genuino.
    Grazie di avercelo fatto assaporare.
    Felice serata caro amico Tomaso.
    Paolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Paolo, questo racconto è un capitolo della mia vita, nel libro ci sono 12 capitoli che spiego la vita come io la ho vissuta.
      Grazie caro amico che hai voluto esserci anche tu!!!
      Ciao e buona notte ea presto rileggerti.
      Tomaso

      Elimina
  13. Ciao Tomaso, anche io l'avevo già letta, ma è talmente una bella storia che l'ho riletta volentieri, buona serata, Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabry, è un piacere sentire che la ai riletto molto volentieri, è stato bello che questo blog l'abbia voluto pubblicare e io le ho dato il permesso di farlo.
      Caio e buona notte cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  14. grazie Tomaso!
    un abbraccio simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grazie a te cara Simona di esserci un questo racconto della mia vita.
      Ciao e buona notte cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  15. Grazie per questa condivisione Tomaso.
    E' sempre bello leggerti e conoscerti un po' di più così.
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria, questa storia è molto vecchia ed è anche sul mio libro,
      e è stata pubblicata diverse volte sia da me che nei altri blog.
      la ho voluto ripetere perché immagino d^che dei ultimi arrivati al mio blog forse non l'avevano letta.
      Ciao e buona giornata cara amica, con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  16. Come racconti o fai vedere tu sei unico grazie.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige, tu mi conosci da tanto tempo, per ciò che faccio uso la mia semplicità elementare, e vedo che lo gradite tutti.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  17. Bella e ricca di sentimento e commozione questa storia.
    Buona giornata, a presto.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Antonella, sai ora con gli anni che aumentano i ricordi si fanno più intensi e li rivivo con tanta emozione
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  18. I tuo racconti di vita sono sempre belli da leggere.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Vincenzo, ti ringrazio della tua assidua presenza al mio blog. Ciao e buona serata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  19. Sempre leggo con piacere gli aneddoti legati alla tua vita ed alle tue esperienze

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vale, mi sento di ringraziarvi tutti che partecipate a questi miei ricordi di un tempo vissuti.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  20. Ciao Tomaso, ricordo di avela letta questa meravigliosa storia, rileggerla è stato un vero piacere.
    Amico mio, sempre gradita la tua affettuosa visita .
    Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rakel, si è vero questo racconto di vita vissuta è stato pubblicato anche su questo blog ed è pure in un capitolo del mio libro, testimonia di quei tempi difficili.
      Ciao e grazie delle tue presenze al mio blog.
      Tomaso

      Elimina
  21. Te si che sai tenerci compagnia. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fernando, sai la prima comunione viene dopo Pasqua, sarebbe bello che i comunicanti conoscessero questa storia!!!
      Ciao e buona serata cara amico.
      Tomaso

      Elimina
  22. Leggere i momenti importanti della tua vita è sempre struggente e commovente. Grazie ancora una volta di rendercene partecipi.
    Un caro abbraccio, caro Tomaso.
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria grazia, è bello sentire che vi piacciono questi racconti di vita vissuta.
      Ciao e buona serata cara amica un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  23. La storia l'avevo già letta, ma è stato un vero piacere rileggerla, le tue esperienze di vita hanno sempre degli insegnamenti. Buon pomeriggio a te, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefania, si questa storia vissuto, lo ho pubblicata anche sul mio blog molto tempo fa e ce pure nel mio libro.
      l'occasione di ripubblicare con questo link mi è venuto in mente che si stanno preparando per la prima comunione,
      per questo rieccola per tutti.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  24. Caro Tomaso è una gradita lettura questa pagina della tua infanzia.
    Un buon W.E

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cettina, vedendo che si avvicina la prima comunione è bene che i comunicanti potessero leggere questo racconto vissuto.
      Ciao e buon fine settimana anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  25. Caro Tomaso, ricordo di aver letto la storia del tuo vestito per la Comunione, l'ho riletta con piacere e come l'altra volta non posso che complimentarmi per la grande capacità di tua mamma, una vera maestra di vita!!!
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara Laura, ciò che abbiamo imparato dalla nostra mamma ci ha insegnato a vivere onestamente.
      Poi questo racconto è giusto che ci sia ora che sta arrivando la prima comunione dei bambini.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  26. ciao
    bello questo tuo racconto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Robby, questi racconti, rimarranno per sempre dentro di me.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  27. Ciao una bellissima storia vera e ricca di amore l'amore della tua mamma!!e un bel ricordo della tua Prima Comunione!!un grande abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabri, la storia ci fa capire quanto difficile fosse in quei periodi vivere, mia mamma ci ha veramente insegnato cosa vuol dire essere sempre onesti.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  28. Caro Tomaso,
    il tuo racconto mi ha commosso, mentre lo leggevo vedevo tua mamma, un tesoro, e poi te piccolino con il vestitino nuovo che andavi in chiesa.
    Ti mando un abbraccio
    Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabry, chi ci riflette un po non può che commuoversi sentendo cosa può fare una mamma per il figli, noi abbiamo avuto gli esempi che ci anno fatto veramente maturare e imparare.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  29. Mi hai commossa carissimo Tomaso, la storia della tua Prima Comunione è bellissima; buona Domenica delle Palme e un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sciarada, questa storia vissuta, ce pure un capitolo nel mio libro che parla di questo e di tante altre storie vissute, ciao con un abbraccio forte augurandoti una buona domenica delle Palme.
      Tomaso

      Elimina
  30. Caro Tomaso
    appena ho letto le prime righe della storia mi sono ricordata di averla già letta e che il bimbo eri tu. L'ho riletta con piacere!
    Buona Domenica delle Palme a te e famiglia e a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Iole, questo mio racconto vissuto, è pure nel mio libro, ed è stato pubblicato anche qui.
      È una storia di altri tempi dove vivere era difficile, noi abbiamo imparato molto dalla nostra mamma.
      Ciao e buona domenica delle Palme anche a te con tutta la tua famiglia
      Tomaso

      Elimina
  31. Ciao Tom,
    un bel racconto, che ricordo molto bene... e tu sai perché.
    Un forte abbraccio e buon weekend ^__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Guardiano, il racconto ha qualcosa di più e grazie al tuo aiuto, caro amico.
      Ciao e buona domenica della palme, un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  32. Sei un mito Tomaso!!! Un abbraccio,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, essendo nato in quel difficile tempo, ho vissuto episodi che ora sono impossibili.
      Ciao e buona domenica delle palme cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  33. gran bella storia, che fa guardare al passato con un bel sorriso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Carmine, nessuno oggi può immaginare una casa simile, in Italia.
      Ciao e buona domenica delle palme.
      Tomaso

      Elimina
  34. Caro Tomaso l'avevo letto questo tuo spaccato di vita e mi aveva commosso tantissimo ... sono storie del passato che abbiamo sentito raccontare da questa o quella parte ...ma sapere che qualcuno l'abbia vissuto in prima persona e tu lo puoi dire ...ti fa apprezzare maggiormente la vita del giorno d'oggi ma anche l'orgoglio di avere avuto una grande madre che vi ha allevato con tenacia e vi avrà sicuramente trasmesso oltre l'amore la sua forza ... un abbraccio caro Amico
    giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giusi, vedo che tu capisci perfettamente come era la situazione,si èP letto molto di situazioni del genere, ma come dici tu che sia chi veramente lo ha vissuto non è facile trovare.
      Grazie delle tue belle parole, io che ho vissuto con la nostra mamma solo so tante cose, non lo ho mai accennato che quella signora molto benestante che aveva portato quella bella stoffa che poi fu confezionato il mio vestitino, aveva chiesto a mia mamma, dato le grandi difficoltà per vivere se le concedeva, lei mi avrebbe adottato, ma mia mamma le disse che lei non avrebbe mai rinunciato a un figlio.
      Ciao e buona domenica delle palme cara amica, con un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  35. Che bei ricordi, caro Tomaso...

    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna, sono cose che si sono incarnate nella mia mente. Buona domenica delle palme, abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  36. Caro Tomaso, ritorno dopo una lunga assenza, giusto in tempo per leggere questa tua bellissima storia, che mi ha molto emozionata per la sua profonda verità. I giovani d'oggi che non hanno vissuto quei tempi di povertà estrema non possono immaginare (e forse neanche credere) quanto fosse difficile la vita.
    Ti auguro una serena Domenica delle Palme e ti lascio un caro abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Krilù, mi fa piacere vedere che ci sei nuovamente, come ai visto questa storia da me vissuta, ce pure nel mio libro, è una cosa che ora è quasi incomprensibile, ma che ha vissuto quei tristi momenti di povertà non lo potrà mai dimenticare, la nostra cara mamma ci ha insegnato tanto e in primo luogo l'onestà.
      Siamo tutti noi fratelli orgogliosi di avere avuto una mamma di piccola statura ma di grandezza infinita.
      Ciao e buona domenica delle palme anche a te cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  37. Bellissima storia caro Tomaso,lo letta con molto piacere
    e commozione.Auguro a te e la tua cara Danila buona Domenica delle Palme.un abbraccio nonna di Sara gianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna nonna di Sara, la storia vissuta in quei triste periodo è reale ed è quasi incredibile ma è vera!!!
      Grazie cara amica che ci sei anche qui.
      Ciao e buona domenica delle palme.
      Tomaso

      Elimina
  38. Questo racconto vero me lo ricordo caro Tomaso, mi è rimasto ben impresso proprio perchè queste erano le cose più belle e importanti della nostra vita.
    Buona serata e buona settimana amico mio.
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosetta, immagino che lo ai letto era pure nel mio libro, mi fa piacere sentire che lo ricordi è un racconto vissuto. Ciao e buona settimana santa.
      Tomaso

      Elimina
  39. Le tue storie sono sempre splendide e toccanti, grazie di condividerle con noi!!
    Un grande abbraccio per una splendida primavera, piena di fiori e colori! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vivy, sono storie che oggi nessuno le può immaginare, ma che in realtà le ho vissute.
      Ciao e grazie della visita cara amica.
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.