calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

domenica 10 gennaio 2010

TANTO PER CAMBIARE, PER DIMENTICARE QUESTO BRUTTO TEMPO

Questa foto ci ritrae con dei parenti a Toronto Canada nel l'ontano 1980. Era stato un viaggio indimenticabile, trovare dei parenti che da 25 anni non si vedevamo. Quello centrale è il fratello della Danila emigrato in Canada nel 1955. Un abbraccio a tutte/i Tomaso

9 commenti:

  1. è una foto bellisssima Tom^^..
    bella famiglia.. io sono in attesa di un incontro così.. bacioniii

    RispondiElimina
  2. Ti auguro di provare le stesse emozioni che abbiamo provato io e la Danila.
    Un abbraccio forte e sincero,
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. grazie caro tom.. grazie per le parole.. infatti nel blog penso io che ci deva essere sempre il rispetto.. e non mi sembra che io abbia violato quella regola.. per questo quando ci sono commenti purtroppo brutti devo reaggire.. cancellandoli niente di più.. ^^

    bacionii.. so che oggi farò bei sogni^^.. nottee

    RispondiElimina
  4. Questi sì che sono bei ricordi, indelebili...
    Purtroppo mia mamma non c'è più da 50 anni, se no forse un viaggetto a New York ci sarebe scappato. Lei era nata lì...

    Ciao, un caro saluto.

    RispondiElimina
  5. Caro Tomaso, ho dei parenti in Argentina, mi piacerebbe avere e poter fare una foto così: Tienila stretta!! Ciao , un abbraccio!!

    RispondiElimina
  6. Hai detto bene caro Sirio sono ricordi che li ho memorizzati nel mio cuore, ho avuto tanta fortuna nella mia vita! sono stato in Brasile per conoscere ed abbracciare parenti di origine di mio padre, basta pensare che avevano emigrato nel l'ontano 1888.
    Solo la tenacia di un avvocato lui dopo tanti anni di ricerca è riuscito trovare le sue radici che venivano del mio paese.
    Poi sono stato a Chicago li ho potuto conoscere parenti della parte di mia madre.
    L'emozione che si prova è indescrivibile.
    Ti auguri una buona settimana, Tomaso

    RispondiElimina
  7. Cara Solema puoi dire forte i ricordi non si cancellano mai. Come dicevo prima a Sirio quei parenti Brasiliani poi sono venuti loro a vedere la terra dei suoi avi, il comune le ha dato la cittadinanza onoraria, c'é stato in paese una festa grandiosa, sono cose che rimangono per sempre nel nostro cuore.
    Credo che nell'avvenire farò ancora qualche post di queste emozioni.
    Un caro abbraccio con affetto, Tomaso

    RispondiElimina
  8. Bei ricordi, evviva la famiglia
    Un bacio ciao.

    RispondiElimina
  9. Ciao carissima Rosy, ti auguro un buona settimana.
    Un abbraccio e a presto,
    Tomaso

    RispondiElimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.