calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

sabato 17 settembre 2016

CANADA I TRE FRATELLI DELLA DANILA

Carissimi amici e amiche credo che dopo avere parlato della mia famiglia sia giusto che vi presenti i tre fratelli della Danila.
Capirete anche il perché siamo stati parecchie volte in Canada.

Nel 1955 Lino Breda nato a Falzè di Piave emigro in Canada  fu una decisione molto dolorosa dopo la morte del padre da un infarto la famiglia si sgretolò e tutti presero una strada  lui arrivato in Canada prima fece il boscaiolo al nord  poi dopo un anno arrivò a Toronto aveva guadagnato abbastanza per rimpatriare ma volle restare per provare a se stesso che il Canada è grande e lui con la sua passione da macellaio imparato da suo padre apri una macelleria e diede il nome Piave, la vita incominciava dare i suoi frutti così chiamò la sua fidanzata e si sposarono due anni dopo.

Intanto la fortuna lo assesti e dopo una macelleria divennero due, nel 1957 chiamo il fratello Gildo 1923 che subito parti per Toronto la cosa diventò molto importante che presero un grande macello e le diede anche nome Piave, dove ogni settimana macellavano centinaia di capi di bestiame, 2 anni dopo il fratello Mario 1921 lo raggiunse  cosi la ditta Piave diventò un grande macello. con degli  camion frigorifero servivano le tante macellerie di Toronto.
Qui sottostante vedete delle foto che io feci delle visite che abbiamo fatto a Toronto.
Ci vorrebbe un libro per raccontare tutti gli eventi avvenuti in tutti questi anni.
Ora i tre fratelli non ci sono più il destino gli a portati via molto presto, prima Mario poi Gildo, 3 anni or sono anche Lino ci ha lasciato.  
Vorrei essere uno scrittore per scrivere tutti gli avvenimenti 
avvenuti ma questo per me è troppo grande, scusate.
Tomaso
 Ecco i tre fratelli Breda segnati con la freccia, 
il piccolo Lino, il medio Gildo, e Mario.
Tutte queste foto sono state fatte nelle
nostri viaggi fatti in America.
Qui sottostante si vede Lino che contento
controlla il suo grande macello

Questa sottostante dove caricavano i camion frigoriferi

Aveva l'obbi di farsi il vino, 
faceva venire l'uva dalla California
non potevano mancare le visite alle cascate di Niagara
la distanza Toronto Niagara circa 150 Km.
visitando un vecchio forte dove spesso gli 
indiani attaccavano le truppe inglese.
Lino e la Danila che prova al bigliardo
questa è prima di partire per gli Stati Uniti e New York
come vedete ora, la grande metropoli  e la grande torre
Spero che anche questo post, che è un documento
dell'emigrazione, di noi italiani sparsi 
ovunque in tutte le nazioni del mondo.
Buon fine settimana cari amici e amiche,
un abbraccio forte dal vostro sempre amico,
Tomaso


110 commenti:

  1. E' certo Tomaso che la vostra famiglia è sparsa un po' dappertutto ma questa è anche l'occasione di viaggiare per rivedere i propri cari. Bella storia e belle foto. Stammi bene e buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Elio, erano momenti molto difficili!!! Dopo la guerra non è subito partita l'economia, e molti ha scelto l'emigrazione oltre l'Oceano che in Canada e che in Australia.
      Ciao e buon fine settimana caro amico, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  2. Buongiorno Tom,
    scorrendo queste immagini mi verrebbe da dire, rifacendomi alle parole della canzone: " Come si cambia... "
    Ad ogni buon conto è sempre interessante scoprire piccoli frammenti del to mondo familiare.
    Buona domenica, con un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Antonio, oggi i giovani non hanno quello spirito necessario, per decidere, lo so che non è facile, ma vedendo che in Italia peggiora sempre di più, io farei una scelta!!!
      Ciao e buon fine settimana caro amico, con un forte e sentito abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  3. Certo, caro Tomaso, che hai girato tutto il mondo davvero !!! Erano altri tempi quelli dell'emigrazione. Tempi difficili, come quelli che stiamo vivendo ora e, per tanti giovani, il futuro è incerto allora, come ora. Forse una volta c'era più desiderio di partire in cerca di un futuro migliore per la propria famiglia. Oggi mi sembra quasi che ci si abbandoni un pò troppo alla negatività. Belle foto e bei ricordi. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mirtillo, è vero ho girato tanto il mondo, grazie anche per i molti parenti sparsi ovunque, sai dopo la guerra erano momenti molto difficili e molti di noi emigrarono in diversi parti del mondo. Oggi si sta ripetendo quei tragici periodi dove per poter lavorare bisogna emigrare, purtroppo oggi hai giovani ci manca quella curiosità di cercare altrove ciò che da noi non è più possibile, e il ostro governo non riesce creare lavoro!!!
      Ciao e buon fine settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  4. Complimenti a Danila una bella famiglia e bellissime foto.Certo avete girato il mondo in lungo e in largo e tanti bei ricordi.un abbraccio nonna di Sara gianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna, nonna di Sara , sai la Danila è ottava di 9 figli 4 maschi e 5 femmine, ora sono vive le ultime due, gli altri tutti morti molto giovani.
      Ciao e buon ^fine settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  5. Un documento eccezionale!
    Ti auguro un sereno fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Vincenzo ho voluto far conoscere anche la famiglia di Danila.
      Ciao e buon fine settimana caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  6. ciao Tomaso, con la tua semolicità sai descrivere molto bene i vari eventi, un abbraccio, Cristina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristina, mi fa piacere sentire, che ti piace come descrivo i post.
      Ciao e buon fine settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  7. Piano piano impariamo a conoscere tutti membri delle vostre belle famiglie.
    Buon fine settimana
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Enrico, sai ho sempre parlato dei me e la famiglia, ho voluto presentare anche la famiglia della Danila, essendo molto numerosa.
      Ciao e buon fine settimana caro amico, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  8. Caro Tomaso,
    io sono un'inguaribile sentimentale e, leggere il tuo post mi ha emozionato molto! (forse sono più una sognatrice)! Un po' in tutte le famiglie del passato, c'è stato qualcuno che spinto dal lavoro, dalle famiglie stesse o, altre motivazioni (che elencarle tutte è impossibile), sono emigrati in america ... anche nella mia famiglia, molti anni fa, abbiamo "perso" nonni, zii ... che abbiam rivisto ma che poi ... a quell'ultimo saluto, un po', ti si stringeva il cuore perché ti chiedevi se fosse stato l'ultimo ... ad ogni modo, non serve essere scrittori per esprimere ciò che si ha dentro, l'importante è esprimerlo con tutta l'emozione che si ha. Chi ti segue e ti stima e, ti vuol bene, vedrà doti di grande narratore in te. Grazie di questo post. Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefania, se tu mi parli così vuol dire che assomigli ha me, sono un incallito sentimentale, e mi piace tanto il passato che mi ha dato prima molte preoccupazioni, e poi delle grandi soddisfazioni!!! Le tue parole poi mi fanno un po arrossire, i tuoi complimenti forse sono troppo gradi.
      Ciao e buon fine settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  9. Caro Tomaso .
    Che bellissime immagine . Me le sono ammirate . Una famiglia stupenda la tua . Complimenti . Buona domenica Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lina, è sempre un piacere sentire i tuoi commenti, grazie infinite.
      Ciao e buon fine settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  10. Una grande, bella e unita famiglia: che tesoro prezioso!
    Ciao e buona domenica.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sinforosa, sai amando fortemente te stesso, ami sempre di più la tua famiglia.
      Ciao e buona domenica anche ha te cara amica c^^, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  11. Caro Tomaso,una famiglia numerosa la tua,che ti lascia tanti bellissimi ricordi.Spero solamente, che con l'età i fratelli Breda abbiano abbandonato la camicia nera.
    Un abbraccio,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fulvio, parlo subito della camicia nera! sai erano coloni di un conte e obbligava i suoi dipendenti ad avere l'uniforme, come avrai notato del dal più piccolo al più grande.
      Questi sono ricordi indelebili che rimarranno per sempre.
      Ciao e buona domenica caro amico, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  12. Grazie caro Tomaso per queste meravigliose immagini e per la grande emozione che ci hai regalato leggendo questa bellissima e commovente storia di vita.
    Un saluto a Danila, davvero una bella donna e un caro abbraccio a te.
    Ciao:)
    Luci@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lucia, Ho voluto per una volta parlare della grande famiglia, della mia cara Danila.
      Una storia come tante, che per sopravvivere,bisogna fare una scelta, difficile.
      Ciao e buona domenica cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  13. Una vita la tua caro Tomaso e quella dei tuoi parenti da telenovela, pensa che gran successo avreste avuto se fosse stata pubblicata....
    Grazie per queste interessanti pillole familiari..
    Un bacione e una felice nottata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nella, sai appena finita la guerra, bisognava prendere delle decisioni, per un avvenire che da noi era incerto!!! Fu così che inizio l'era dell'emigrazione...
      Poi il resto come vedi è storia.
      Ciao e buona notte cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  14. Bellissime immagini, ricordi che rimarranno per sempre nel vostro cuore e nella vostra mente, siete una famiglia ammirevole!
    Un forte abbraccio e buona domenica da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Beatris, quelle immagini sono le prime che siamo andati in Canada dal fratello della Danila, è stata un bella sorpresa vedere ciò che in pochi anni aveva fatto!!!
      Ciao e buona domenica anche ha te cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  15. Felice domenica Tomaso a te e alla tua bellissima famiglia . Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lina, felice domenica anche ha te!!! Grazie della gradita visita.
      Tomaso

      Elimina
  16. gli italiani ovunque sono emigrati hanno portato lavoro e fantasia.... belli i tuoi ricordi
    buona domenica....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Andreina, basta girare un po il mondo, che troverai ovunque cose fatte dagli italiani, che è il nostro simbolo di un ingegno incredibile!!!
      Ciao e buona domenica cara amica, con n abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  17. una bella storia, ovunque vado incontro italiani o persone d'origine italiana nel mondo, da una parte sono molto contento dall'altra un po' triste per quanta gente è dovuta allontanarsi per cercare un futuro, ieri come oggi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Carmine, sono d'accordo con te,di questo lo ho notato pure io, perfino in Cina ho conosciuto degli italiani, e questo si parla del 1991, e ha quanto pare credo che dovranno nuovamente iniziare, il lavoro in Italia non si trova!!!
      Ciao e buon serata caro amico, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  18. sempre interessanti i tuoi post hai davvero viaggiato tanto e coi tuoi ricordi fai viaggiare anche noi ! grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara fiore, i miei ricordi, i miei viaggi, voglio condividere con tutti voi...
      Questo poi è qualcosa di speciale, di cosa sono capaci gli emigranti nel mondo!!!
      Ciao e buona settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  19. Come sempre i tuoi post sono interessantissimi! E come ti ho già detto amo molto le fotografie datate e guardo le tue con vera gioia! Pensa ...Gildo, .. pensa ai nomi di persona di un tempo rispetto a quelli dei giorni nostri come sono cambiati vero? Un caro saluto carissimo amico! e grazie per queste belle immagini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simona, mi piace sentire quello che dici, il passato per noi è molto importante, solo approfondire si capisce bene i nostri valori, tu hai notato un semplice nome ma come Gildo ci sono centinaia di cose che oggi non sanno valutare, la vere responsabilità e il coraggio. Ciao e buona settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  20. Che bella questa storia di immigrazione di duro lavoro e di successo che hanno avuto i tuoi cognati che potrai ricordare con tante belle foto di famiglia!!un abbraccio e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabri, ho voluto far conoscere anche il nome Breda, i fratelli della Danila, è una storia molto interessante, iniziata dopo la seconda guerra mondiale, quando il lavoro bisognava cercarlo in ogni angolo del mondo...
      Fa piacere sentire che apprezzate molto questi miei post.
      Ciao e buona settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  21. Un post molto interessante in cui descrivi l'immigrazione di noi italiani, il duro lavoro dei tuoi cognati e i risultati positivi che hanno ottenuto.
    Grazie.
    Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara Daniela, ho voluto far capire che cosa avevamo dopo la guerra, e molti di noi ha avuto il coraggio di cercare il lavoro dove era possibile se anche era oltre oceano.
      Ciao e buona settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  22. Ciao Tommaso sono Rosy di Non solo cucine isolane ti ringrazio tantissimo per la visita,anch'io mi ero iscritta al tuo blog,avevo contraccambiato la tua iscrizione:).
    Grazie mille per aver condiviso questi bellissimi ricordi:sono indelebili e non si potranno mai cancellare...inoltre ho trovato il post molto interessante in quanto descrivi un periodo sicuramente molto duro ma che ha donato tante soddisfazioni ai tuoi cognati:)).
    Un caro saluto e buona serata:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy, che bello vederti qui!!! il mio appello mi ha dato la gioia che tu venissi per iniziare uno scambio di commenti, ora che hai iniziato, ti consiglierei di scaricare il mio libro, che lo trovi sulla destra del blog, li troverai tutta la mia vita, in capitoli...
      Mi fa piacere sentire che ti è piaciuta la storia dei miei cognati...
      Ciao e buona settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  23. Oh caro Tomaso, davvero un bellissimo post carico di commozione.
    Il sogno di mia figlia è visitare Toronto, spero di riuscire ad esaudire il suo desiderio al più presto, per ora le farò vedere il tuo bellissimo post!
    Buona giornata, a presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lory, sai ha me fa piacere sentire che trovate interessanti i miei post, questo poi parla della nostra emigrazione, che dopo la guerra molti sono stati quelli costretti a ha emigrare...
      Parlando di Toronto, è una grande metropoli e li si vede l'italianità che cosa ha portato, poi l'attrazione della torre e qualcosa di indescrivibile, da sopra si domina una veduta che è uno spettacolo, ce un ristorante che piano piano gira e intanto che si mangia vedi da tutte le direzioni. Ciao e buona settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
    2. Sempre gentilissimo Tomaso!!
      Un abbraccio e un sorriso anche a te :)
      Buona giornata!!

      Elimina
    3. Cara Lory, lo sai che io con tutti voi passo il tempo e è la mia salute!!!
      Per questo ringrazio tutti sempre con un sorriso:) sorridere fa sempre bene.
      Tomaso

      Elimina
  24. Ciao Tomaso, finalmente dopo tantissimo tempo posso ritornare al blog e quindi sono passata per un saluto. Bellissime le tuo foto e bella la storia famigliare.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Antonella, sai dopo avere parlato di noi, ho voluto far conoscere anche i fratelli della Danila, una storia molto interessante dell'emigrazione dopo la guerra.
      Le foto giustificano la realtà di quei tempi difficili per restare in Italia.
      Ciao e buona settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  25. Ciao Caro Tomaso,
    sono tornate dopo ben due mesi di pausa e spero, da oggi in poi, di essere più presente. La vostra è una grande storia fatta di partenze e di sogni, in parte mi ricorda quella della mia famiglia, anche se noi siamo sparpagliati solo in Europa.
    Bellissime foto.
    Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Audrey, che bello rivederti qui nel mio blog nuovamente...
      Mi fa piacere sentire che questa, storia dei fratelli della Danila ti sia piaciuta, dove arrivano gli italiani lasciano sempre il loro ingegno di capacità e di adattamento.
      Credo che noi italiani siamo sparsi in tutto il mondo, come dice il blog di mio fratello Tiziano della comunità di emigranti di Sernaglia della Battaglia, sparsi come il grano!!!
      Ciao e buona settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  26. Ciao Tomaso ho letto con interesse tutto il tuo racconto ed ammirato le foto.
    Veramente una grande famiglia.
    Buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cettina, noi che siamo sparsi nel mondo, possiamo dire che i fratelli della Danila hanno lasciato il sogno ha Toronto, poi queste foto giustificano tutto!!!
      Ciao e buona settimana cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  27. Wow! Ma quante belle avventure! E che bello che apprezzi e condividi ciò che hai fatto! Ripercorrere le tappe più importanti della propria vita dev'essere un'emozione unica...Grazie!
    Buona serata!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Irene, sai ho voluto far conoscere i fratelli della Danila, una storia di vera emigrazione.
      Certo che loro hanno lasciato il segno ha Toronto.
      Una vita di puro sacrificio per un migliore avvenire.
      Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
    2. E hai fatto bene! Queste storie sono stupende ed il coraggio di certa gente va sempre ricordato!!! Ti abbraccio!
      Buona giornata!
      unospicchiodimelone!

      Elimina
    3. Sai ha me piace ricordare, e far sapere ha tutti cosa sanno fare gli italiani spersi per il mondo, ora sto cercando di mettere assieme ancora qualcosa che è un inizio già dal 1880, forse il prossimo post ne parlerò...
      Ciao e buona giornata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  28. Hoscoperto per caso questo blog e sono rimasta incantata dai racconti!
    Per altro... io mi chiamo Gilda!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gilda, che piacere avere una tua visita, ora che hai iniziato, credo dovrai ritornare,
      e scaricare il mio libro, li potrai trovare tante storie di vita vissuta, nei momenti critici della seconda guerra mondiale, tante storie che vedo che ha te piacciono tanto.
      Sono passato nel tuo blog, e ho notato che sei moderna e spassosa come piace ha me, io che sono diciamo maturo e stramaturo, piace stare con i giovani.
      Ciao e buona giornata cara nuova amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  29. Diciamo che vi siete sparsi nel mondo un po come le 9 sorelle di mia nonna che dall'Ungheria sono andate in America, Australia, Francia ed altre quasi non ricordo dove non è rimasta nessuna in Ungheria.
    Buona giornata e bellissino viaggio grazie della condivisione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige, detto bene, ora sto ricostruendo una storia molto bella, che inizia nel 1880, che parla della famiglia di mia mamma,vedrai che sarà molto interessante.
      Noi italiani ovunque siamo state e poi fermati abbiamo lasciato il segno!!!
      Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  30. Carissimo Tomaso, i tuoi racconti sono sempre belli e avvincenti, sapere poi che si tratta di vita vissuta li rende speciali!!! Grazie a queste migrazioni e penso soprattutto anche alla voglia di rivedersi e mantenere salda la famiglia avete potuto fare degli splendidi viaggi!!!
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, sai ho voluto parlare anche dalla famiglia della Danila, e dei suoi fratelli.
      Erano momenti molto difficili dopo la, guerra, così loro hanno scelto l'emigrazione.
      Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  31. Ciao Tomaso , io sono stata colpita dalla 1' foto . Ho contato 9 figli , ma non hai
    segnato qual'è Danila . Ho letto , se è vero , ke gli Italiani nel Mondo , sono
    ben 36.000.000 . Nonni , padri ' figli , nipoti ecc....Oltre Oceano io ho un
    cugino in Argentina , e credo , uno in Canada . In Francia poi , 8 cugine ,e poi..
    lasciamo perdere . Io invece avevo nostalgia dell'Italia e sono rientrata , ma ,
    mia figlia vive in Germania .
    Ritornando a te , i tre cognati sono mancati , ma ci saranno i nipoti e forse
    pronipoti . Belle foto , bei ricordi di vita vissuta....Attendo il seguito .
    Hai diminuito il cortisone ? Con affetto , Laura A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, se guardi bene, la bambina che sarebbe l'ottava dei 9 si trova nel mezzo di papà e mamma, poi parlando di noi italiani siamo ovunque,io or sto preparando un post che parlo dei parenti dalla parte di mia mamma, il racconto sarà che inizio già nel 1880 cioè di io nonno materno, ne sentirai delle belle!!! Parlando dei miei cognati loro non ci
      sono più, ma i figli e nipoti sono con il macello un po ridotto ma che va ancora.
      Parlando del cortisone da domani inizio con solo 10 mg per due settimane e poi si vedrà.
      Sono contento e molto ottimista, 2-4 mesi fa non ci avrei creduto!!!
      Ciao e buona notte cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  32. Gli italiani, ovunque siano emigrati nel mondo, hanno lasciato il segno della loro laboriosità e forza di volontà, così come hanno fatto i tuoi cognati che hanno creato dal nulla una grande azienda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Krilù, è vero ovunque sono andati hanno lasciato il segno della grande capacità!!!
      Ora che loro se ne sono andati i figli e nipoti continuano!!!
      Ciao e buona giornata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  33. Tu lo sei uno scrittore Tomaso, sei bravissimo a raccontarci le tue avventure e la tua vita. Bellissima storia anche questa...chi ha vissuto la guerra sa cosa significa la miseria...e penso che l'emigrazione sia stata una scelta obbligata in un periodo così terribile ...
    Un abbraccio e grazie :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sara, non farmi arrossire, sai cerco di mettere giù ciò che sento e niente di speciale.
      Dici bene solo che ha vissuto certe situazioni le può veramente raccontare.
      Quei momenti vissuti che ancora oggi li sogno, speriamo che nessuno li possa rivivere.
      Ciao e buona giornata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  34. Tomaso ciao .
    Come sai il tecnico che venuto a casa è riuscito a ad aprirmi il blog di solopoesie e mi era stato rimosso . Ma vedo che non vieni mai , ma via nell'altro Lina- il mio angolo . Ti mando il NIk lo vedi? https://linasolopoesie.blogspot.it/Lasciami un commento . Buona notte . Grazie!!1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lina, io ho già il link del solo poesie e funziona, credo che tu dovresti levare la moderazione dei commenti!!! Come è nell'altro blog, credo sia quello che dia disturbo.
      Ha me risulta che l'ultimo tuo post lo hai fatto una settimana fa, e io ho commentato ma non si vede, ripeto prova togliere la moderazione dei commenti!!!
      Poi vedremo. cCiao e buona giornata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
    2. Tomaso . Ho letto il commento che mi hai lasciato in LINA- IL MIO ANGOLO . Grazie . Semmai dimmi come devo fare per togliere la moderazione dei commenti in modo che tutti mi possono lasciare un commento . Dimmi tutti i passaggi, non ho paura di farlo . Grazie e buona notte Lina

      Elimina
    3. La cosa si fa molto complicata cara Lina.
      Per ora non posso fare niente!!!
      Ciao e buona giornata.
      Tomaso

      Elimina
  35. troppo spesso dimentichiamo che il popolo italiano è un popolo di migranti...bellissime foto!!! anch'io desidero visitare questa magnifica Nazione e tu mi hai fatto sognare. Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mimma, quello che dici è tutto vero!!! noi italiani abbiamo lasciato lascia per tutti coloro che cercano una vita migliore.
      Fa piacere sentire che ti ho fatto sognare, il prossimo e credo sia l'ultimo inizierà già dal 1888 per poi finire nel viaggio 1881,non mancare cara amica,un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  36. Tomaso che belle foto e che bei ricordi!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara Manu, sono ricordi indelebili!!!
      Un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  37. Ciao Tomaso, finalmente riesco a passare da te, oggi l'antivirus non mi ha bloccato boh?...Che bel post pieno di ricordi! Purtroppo molto nostri connazionali son dovuti partire nel dopoguerra per cercar lavoro! Anch'io come me te e molti altri ho dei parenti emigrati in America e che fortunatamente si sono trovati bene! Complimenti per la tua grande famiglia! Un abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Molly, sono contento che il tuo antivirus abbia capito che il mio blog è libero e sicuro!
      MI fa piacere che ti piaccia questo post, che documenta la vera emigrazione di noi italiani.
      Credo che noi tutti abbiamo parenti in qualche parte del mondo e che per varie ragioni si sono persi i contatti, grazie dei tuoi graditi complimenti cara amica.
      Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:) che fa sempre bene!
      Tomaso

      Elimina
  38. Tomaso buon giorno .
    Mi sembra di esserci riuscita e che mi arrivano i commenti . Mandamelo in Linasolopoesie x costare che mi vengono inviati . Grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lina ripeto anche qui, solo sul blog, Lina il mio angolo, li va tutto bene, potresti guardare, le impostazioni di quel blog, e farle uguali!!!
      Ciao e buona giornata
      Tomaso

      Elimina
  39. Ciao Tomaso, che bel post, mi piacerebbe tanto andare in Canada, ho anch'io tanti parenti dalla parte di mio marito, che ha vissuto lì i primi 11 anni della sua vita. Grazie per aver condiviso le tue foto! Un abbraccio e un sorrisone :-)
    Sy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Silvia, io ci sono stato parecchie volte, e ti assicuro che abbiamo sempre scoperto cose nuove, spero che tu un giorno tu possa andarci e rimarrai molto contenta...
      Ciao e buona giornata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:) che fa bene!
      Tomaso

      Elimina
  40. Ciao
    belli ricordi.
    Fotografie stupende.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Robby,si è vero le foto sono bene riuscite, Ciao e grazie delle gradita visita.
      Tomaso

      Elimina
  41. Carissimo Tommaso ho anch'io familiari negli Stati Uniti e sono stata a Toronto. Che posto incantevole... ho proprio cenato nel ristorante al top dellaa torre che si vede nella tua ultima foto :)
    Belle le famiglie numerose anche se sparse negli USA..
    Ps grazie per gli auguri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Grace, sai credo che tutti noi italiani abbiamo in qualche parte del mondo le nostre radici, ci sono quelli fortunati che sono riusciti ha trovare le proprie radici, mentre molti non hanno nessun indizio da dove venivano i loro antenati partiti dall'Italia ancora nel 1880-90. Mi fa piacere che anche tu sei stata sul ristorante sopra la torre di Toronto, noi ci siamo stati parecchie volte, ed è sempre un grande spettacolo. Gli auguri per me è di obbligo alle amiche e gli amici del web...
      Ciao e buona serata cara mica con un abbraccio e un sorriso:) che fa sempre bene!
      Tomaso

      Elimina
  42. Tomaso ciao .
    Il tecnico che è venuto a casa dice che è tutto a posto . Prova a portarmi un commento . Buona serata Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lina, sono stato proprio ora nel tuo blog, ori si può dire che va benissimo, e è molto veloce, ora non resta che informarti se sei sola come amministratore..
      Questo è molto importante, per la sicurezza del tuo blog.
      Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:) ridere fa bene!
      Tomaso

      Elimina
  43. Caro Tomaso, complimenti per le foto e per la bella famiglia unita, tuo cognato è stato bravo, ha lavorato sodo per tanti anni portando degli ottimi risultati.
    Buona serata caro amico, un abbraccio :) Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabry, sai ho voluto far conoscere anche i fratelli della Danila, l'emigrazione del dopo guerra, è stata obbligata di tanti italiani, loro hanno scelto il Canada.
      Le foto sono veramente belle e documentano Toronto una grande metropoli!!!
      Nel prossimo post ci sarà ancora emigrazione, ma del 1888 storia, del nonno materno.
      Ciao e buona serata cara amica con un abbraccio e un sorriso:) che fa sempre bene!
      Tomaso

      Elimina
  44. Se@SonRose

    Che grande iniziativa!
    Ho letto di te lì...è lì che ti ho conosciuto Tomaso...credo che bisognerebbe invogliare molto i giovani nel costruire qualcosa e non limitarsi a pettegolezzi o sperimentazioni mentali manipolando le sane coscienze.

    Un caro saluto

    Linda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Linda, Sono passato da te su facebook e ho visto ciò che fa, di questo sono molto contento. Ora voglio ringraziarti del tuo molto gradito commento, con la speranza che tu possa ritornare. Ciao e buona giornata cara nuova amica, un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  45. Caro Tomaso il suo pensiero si è subito esaudito!ECCOMI...
    Come sta?
    E' passato da me su Facebook, ed è contento di quel che faccio?
    Ma come ha fatto a trovarmi e sapere cosa faccio ?

    Forse non mi ha trovata e non sa quel che faccio, ed è per questo che ho voluto esaudire la sua " speranza".
    Ciao e buona giornata caro mio saggio amico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Linda, vedi io sono molto vecchio, pero molto chiaro di mente, intanto ti dico dammi sempre del tu! Ora ti spiego come ho fatto ha trovarti. Su facebook ha digitato il tuo nome, questo! Se@sonRose da li e stato facile capire quale eri tu!!!
      Carissima ci vorrebbero più persone come te, ma ahimè non è così, io vi ammiro...
      Ciao e buona giornata ancora cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  46. Ciao Tomaso intanto scusami se ti ho portato a delle conclusioni che ti hanno indotto a chiarire la tua lucidità mentale.Chiarisco che mai mi permetterei di offendere persone, tantomeno quelli come te che sono un esempio da cui attingere per imparare sempre qualcosa.Non so cosa o chi abbia trovato digitando quella parola, ma ti assicuro che nulla ha a che fare con me, mi dispiace.Anzi con questo tu mi hai onestamente dimostrato quanto la tecnologia ci porti in errore.Onestamente in quei progetti ho rivisto un mio amico, ho trovato tr e mi è uscita questa pagina.Una delle cose che in questa umanità mi sta molto a cuore è , la sincerità che ha fame di verità.Ti saluto di cuore Tomaso....e grazie x aver risposto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Linda, ora che tutto è chiarito, sono contento di averti conosciuta, peccato che sei anonima, sarebbe meglio se tu ti facessi un semplice account da google cosi ti sarebbe più facile ha lasciare dove ti pare un commento, da me sei stata fortunata che io giorni fa ho liberato anche per gli anonimi, normalmente non permetto!!!
      Comunque pensaci. è un semplice consiglio.
      Ciao e buona giornata ancora e buon inizio della settimana cara mica.
      Tomaso

      Elimina
  47. Tomaso . Buon giorno .
    Ora come tu mi hai rassicurato i con miei due blog non ho più problemi . Grazie per la tua disponibilità , sei davvero in carissimo amico- ( amico virtuale da bel 9 anni) . Felice giornata a te e famiglia . Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lina, si posso dirti che vanno veramente benissimo, tutti e due, resta però che tu ti informi se quella famosa amica potrà ancora entrare nel tuo blog!!! per questo ti consiglierei di guardare nelle impostazioni, per vedere se sei solo tu, come amministrativa. Ciao e buon pomeriggio cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      che fa bene! Tomaso

      Elimina
  48. Ciao Tomaso, molto il tuo racconto, hai il dono di saper trasmettere tanto. Complimenti per la famiglia unita, un abbraccio grande e buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Seddy, io provo ha mettere giù quello che sento dentro di me!
      Ciao e buon fine settimana anche ha te cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  49. Caro Tomaso, tu non lo sai ma - credimi - hai la stoffa del grande scrittore! Un saluto e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Pino, tutto mi sarei aspettato ma no che io abbia la stoffa del scrittore, ascolta allora leggi il prossimo post, che racconto una storia dei parenti di mia mamma, cioè del nonno.
      Ancore ciao e buona serata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  50. Buon giorno Tomaso
    Sono quì per augurarti un buon sabato e una felice domenica a te e famiglia . Lina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lina, grazie della gradita visita, e buon fine settimana anche ha te!!!
      Tomaso

      Elimina
  51. Sempre grazie per le tue gradite visite al mio blog. Un saluto a te e alla tua bella famiglia e buon week end.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mirtilla, sono anche io che ringrazio te delle graditissime visite.
      Ciao e buon fine settimana anche a te cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
      Tomaso

      Elimina
  52. Caro Tomaso hai una bella famiglia. Vi auguro un felice fine settimana!
    Ofelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ofelia, prima di tutto un grazie della gradita visita, e auguro anche ha te un buon fine settimana, e tanta serenità, con un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.