calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

mercoledì 17 dicembre 2014

RICORDANDO LE FESTE DELL'ANNO, NATALE, CAPODANNO E PASQUA

Grazie a Natale al mio giorno di riposo
Grazie nuovo anno, al mio giorno di riposo

Leggete bene sottostante e capirete 
il perché delle frasi del mio riposo!!!

Carissimi amici e amiche mi è venuto in mente qualche cosa che nel mio libro non lo ho scritto, ora voglio un po raccontarvi qualcosa che parla proprio di Natale e Capodanno.
Come ho sempre detto che da giovane facevo il garzone panettiere.
In quel tempo il panificio non conosceva mai riposo, cioè anche alla domenica per me era giorno di lavoro, e purtroppo causa di questo non andavo mai alla santa messa, il perché era chiaro in quelle ore ero a cavallo del bicicletta che portavo il pane nei punti vendita, la massa passava in secondo piano e andavo solo quando era al pomeririggio.
Ecco perché voglio scrivere tutto questo, solo 3 volte all'anno il panificio chiudeva, cioè Natale, capodanno e Pasqua.
Erano giorni difficili si doveva lavora per due giorni continui per fare in modo che la scorta di pane fosse abbastanza per il giorno chiuso. Ecco dove voglio arrivare era il giorno che potevo andare in chiesa per la Santa messa, naturalmente felice e contento partivo da casa una bella ora prima camminando lungo la strada, parecchie donne e conoscenti mi fermavano e mi invitavano per offrirmi un bicchierino di grappa, erano tempi freddi e la grappa era quella che ci teneva un po di caldo, alla fine arrivavo in chiesa molto felice e mi avevo bevuto 2-3 bicchierini di grappa fino qui tutto normale,  ma siccome non ero abituato all'alcol mi mettevo in un banco, come tutti gli altri, chi conosce i banchi in chiesa anno il posto per sedersi e pure per ginocchiarsi, per i primi dieci minuti mi sentivo bene poi piano piano il malore allo stomaco mi attanagliava, e tutto incomincia a girare per fortuna il mio stomaco era forte e non mi faceva mai rimettere, la storia continua che io ancora chiaro di mente, mi mettevo in ginocchio e con le braccia abbracciavo la parte superiore del banco e mi tenevo forte li.
Questo durava per tutto il periodo della messa, tutto girava mi sembrava di essere in un giro che tutto andava girando, la mia mente mi diceva però, tieni duro che il banco non si muove.
Finito la messa io non mi sentivo sicuro di alzarli perciò rimanevo sempre in ginocchio con le braccia bene agganciate,  fino che non mi sentivo che potevo bene camminare.
Più tardi raccontai alla gente incuriosita per il modo che mi ero comportato, quando gli raccontai la ragione fu una grande risata.
Ricordo tutto questo che mi aveva dato veramente la gioia di vivere serenamente pensando solo che tutto questo era necessario per aiutare la nostra amata famiglia.
Come tutti sapete non sono uno che sa scrivere bene e punteggiare tutto, ma spero che voi tutti mi abbiate capito.

Ora vi lascio con un abbraccio forte e sentito, dal vostro per sempre amico che con tutti voi è felice.

130 commenti:

  1. Molto simpatica la storiella Tom!
    Sai qual'era il problema? Tornando al tema del tuo post...è che il panificio chiudeva per l'appunto tre giorni all'anno (Natale Capodanno e Pasqua) e quindi andando a messa solo in quei giorni, non ti potevi certo abituare alla grappa! ...ahahah se fossi potuto andare più sovente, visto l'abitudine dei tuoi compaesani a offrirti un bicchierino, saresti stato più abituato e non saresti finito "ubriaco" in chiesa!
    A parte gli scherzi Tom...da quello che leggo nel tuo libro (sono circa a metà...lo finirò prima di Natale) hai passato certamente una gioventù di sacrifici e dedita al lavoro, come molti in quegli anni!

    TANTI AUGURI TOM! ...SINCERI E AFFETTUOSI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Pino ti ringrazio che hai voluto esserci anche tu in questo post di ricordi.
      Ciao e buona giornata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  2. Sicuramente nella tua vita hai fatto molti sacrifici e ti ammiro molto. Anche quando erano in vita i miei nonni, mi hanno raccontato tante storie e gli stenti della guerra.
    Ti auguro una serena notte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Vincenzo, eravamo duri e bene forgiati a lavorare tanto e non sapevamo cosa erano i capricci e i giochi.
      Ciao e buona giornata a te caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  3. capisco benissimo caro Tomaso, mia mamma aveva una latteria molti anni fa e i contadini portavano il latte fresco che mia mamma vendeva sfuso. Anche noi festeggiavamo solo le feste più importanti come te, senza grappa però. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Aliza, tutto ciò che tua mamma ti ha raccontato è vero, erano tempi molto duri e per vivere bisognava lavorare duro, non avevamo tempo per distrazioni e per giochi.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  4. Caro Tomaso, tu sai descrivere molto bene i tuoi sentimenti più di tanti scrittori che si reputano tali...

    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna, sentito da te questo mi fa molto piacere, tu che mi hai conosciuto mi puoi meglio giudicare, grazie di esserci sempre.
      Ciao con un abbraccio forte e un bacione.
      Tomaso

      Elimina
  5. Caro Tomaso ,era una vita di sacrifici , ma siccome tu la
    scrivi così bene , a me la risata è venuta spontanea.
    Il graspin , per i Veniti , è come il thè x gli Inglesi.
    Cura tutti i malanni. Ora brinda con lo spumante Valdobbiadene che è meglio. Un'abbraccio Laura A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, io cerco di spiegarmi in modo elementare importante che voi tutti capite!!!
      Non sono mai stato un bevitore il tempo non me lo aveva neanche permesso, erano altri i problemi.
      Detto bene ora posso brindare senza però esagerare:-) la grappa la metto solo nel caffè.
      Ciao e buona giornata cara amica, abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  6. Caro Tomaso concordo con Gianna,hai descritto molto bene ,erano anni difficili e di grandi sacrifici.I giovani del giorno d'oggi non hanno neppure un'idea di cos'era la vita al tempo dei nonni.Bravo amico mio,buona serata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Olga, mi fa veramente piacere che anche tu la pensi come Gianna, sai io cerco di esprimermi in modo elementare, il resto non conta.
      Sai noi abbiamo dovuto essere ben forgiati e lavorare sodo senza tempo per giochi e divertimenti, però oggi valorizziamo di più la vita.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  7. ciao Tomaso
    sempre fantastico leggere i tuoi racconti di vita vera, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Robby, mi fa piacere sentire questo.
      Vedi sono storie veramente vissute.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  8. Ciao caro Tomaso,
    non preoccuparti sai, ti fai capire benissimo e le emozioni che trasmetti quando ci racconti la tua vita cancellano qualsiasi piccolo errorino (che tutti noi facciamo). Questa storia descrive proprio un pezzo d'Italia, di vita vissuta e di emozioni, bravissimo!!! ah, naturalmente grazie per aver condiviso tutto con noi ;)
    un abbraccio caro amico mio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Audrey, sono contento di sentire questo, e sapere che l'emozione che sentite è trasmessa con queste storie di vita vissuta, erano tempi difficili.
      Un grazie a tutti voi che siete sempre presenti nel mio modesto blog, un abbraccio forte forte.
      Tomaso

      Elimina
  9. Vergogna Tomaso, un alpino che con tre bicchierini di grappa si ubriaca? (lol). Dimenticavo che a quel tempo non lo eri ancora. Allora la vigilia di Natale ne berrò quattro alla salute tua e della tua famiglia, ma poi vado a letto. Tanti cari auguri di buone feste.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Elio, anche oggi un vero alpino si sa controllare e sa fino dove può arrivare:-)
      Grazie caro amico di esserci anche qui.
      Ciao e buona giornata, sempre sorridendo:-)
      Tomaso

      Elimina
  10. Molto divertenti i tuoi ricordi! Mi ricordano tanto il film francese "Giù al nord". Dove il postino di un paesino finiva sempre ubriaco perchè dove portava la posta veniva invitato a prendere un bicchierino. ^_*
    Grazie per gli auguri caro Tomaso e un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Saray, i ricordi più belli sono questi, eravamo povere ma sempre contenti.
      Ciao e con un abbraccio forte cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  11. Che bel post Tomaso! Hai vissuto una vita faticosa ma lo hai fatto per amore della tua famiglia!
    E la grappa? Si è abituato il tuo stomaco ora?
    Un abbraccione Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria, la mia vita è stata di molti sacrifici, ma fatti con il cuore, e devo ammettere che mi ha fatto imparare che la vita va vissuta sempre!!!
      È troppo bella per sciuparla. Ora sto veramente bene e non sono mai stato uno che alza il gomito, anche il grappino io lo metto solo nel caffè.
      Ciao e buona giornata con un forte abbraccio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  12. ma come non sai scrivere ben ... mi sono fatta una grande risata .....alpinaccio di ferro non ti sei ancora abituato alla grappa??? caro Tomaso anche per me quando ero piccola erano giorni di lavoro e li ho vissuti con grande disagio perchè si festeggiava sempre il giorno dopo o quando il lavoro scemava solo negli ultimi anni riusciamo a trascorrerli in famiglia e partecipare alle funzioni religiose ....ma in fondo il significato vero è quando si è tutti assieme anche lavorando .... un abraccio
    giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giusi, non sono mai stato un bevitore, e anche oggi la grappa la metto solo nel caffè, un bicchiere di vino non manca mai nel mio tavolo,
      naturalmente nei pasti, il mio passato da giovane ragazzo è stato lavoro e casa, non avevo tempo per divertirmi oppure per giocare.
      Ma pensandoci bene oggi so che la vita va valorizzata, sempre, perché la vita è bella, con tutti i suoi problemi.
      Ciao e buona giornata cara amica sempre con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  13. Caro Tomaso le parole del cuore arrivano dappertutto e sempre e si fanno capire. Erano altri tempi e forse c'era più amore tra la gente, più calore umano, più sostegno reciproco. ma ora, come si festeggia nel tuo paese adottivo?
    Buona giornata. Tina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Tina, vedo che mi capisci perfettamente, e penso che in quei tempo per le famiglie povere fosse così, io ero uno dei tanti ragazzi che rinunciava a tutto per la famiglia, poi ciò che succedeva nei 3 giorni all'anno nel riposo sicuramente ha fatto ridere, ma in quei tempi anche questo succedeva.
      Parlando di come si festeggia qui il Natale, ci sono due facce, qui ci troviamo in un cantone di maggioranza protestante e valgono le leggi differenti dei cattolici romani.
      Le feste di religioni sono molto sentite, immagina li chiamano il giorno di preghiera e del silenzio, cinema sono chiusi e tanti altri spettacoli non verranno fatti.
      Noi italiani andiamo alla chiesa cattolica romana dove è addobbata con grande festività, invece nella chiesa protestante si entra solo pregando e ce un piccolo segno
      della natività, come vedi qui le feste religiose sono sentite in un altro modo, aggiungo un esempio, il venerdì Santo è giorno di preghiera tutto chiuso, non si lavora.
      Ciao e scusa se la ho molto allungata la risposta, un abbraccio forte forte.
      Tomaso

      Elimina
  14. La Navidad es ese niño que nace en nuestro interior, que motiva en nuestros corazones los sentimientos más nobles y esa esperanza por un mañana mejor.
    Que el año nuevo traiga consigo un sueño por el cual luchar, un proyecto que realizar, un lugar donde descansar, amigos en quien confiar… Felices fiestas te deseo con mucho cariño!

    ____________________*_/\_
    _____________________) " (
    ____________________*Paz*
    ___________________*Unión*
    __________________*Alegrías*
    _________________*Esperanzas*
    ________________*Amor*Suceso*
    _______________* Realizaciones *
    ______________*Respeto*armonía*
    _____________*Salud***solidaridad*
    ____________*Felicidad****Humildad*
    ___________*Confraternización**Pureza*
    __________*Amistad**Sabiduría*Perdón*
    _________*Igualdad*Libertad*Buena Suerte*
    ________*Sinceridad*Estima***Fraternidad*
    _______*Equilibrio**Dignidad**Benevolencia *
    ______*Fe*Bondad*Paciencia*aventura**Fuerza
    ____*Tenacidad-Prosperidad *** Reconocimiento *
    __*Son mis deseos Feliz Navidad y Año Nuevo 2015*
    ___________________ (`•.•´)___________________
    ___________________ (`•.•´)___________________
    ___________________ (`•.•´)___________________
    ___________________ (`•.•´)___________________
    ___________________ (`•.•´)___________________
    ___________________ (`•.•´)___________________
    ___________________ (`•.•´)___________________
    ___________________ (`•.•´)___________________

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristina, ti ringrazio delle tua gradita visita, e confermo con te che Natale è una casa che è difficile da spiegare, possiamo solo dire, che è arrivato il figlio di Dio per salvare il mondo!!!
      Ciao e buona serata, con un abbraccio, forte.
      Tomaso

      Elimina
  15. Non occorre conoscere la grammatica a menadito per scrivere bene
    La vera scrittura è quella che sa descrivere una situazione facendoti partecipare ad essa, commuovendo o facendo divertire.
    Ti abbraccio anch'io, carissimo amico.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristiana,fa piacere sentire il tuo parere, era quella la mia preoccupazione, che non conoscendo bene la grammatica, facessi delle gaffe, sai ho fatto la V° elementare a quasi 20 anni in una scuola serate del comune, se hai letto il mio libro ce la foto della pagella di quei tempi.
      Certo che mi fa piacere sentire che certe storie di vita vissuta vi sentite un po coinvolti e vi commuovete. Un abbraccio forte cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  16. Caro Tomaso,
    che la tua fosse stata una vita di lavoro e sacrifici lo avevamo capito molto bene, ma questa tua simpaticas testimonianza lo conferma pienamente.
    Un forte abbraccio ^__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Guardiano, credo che non ci siano cose che tu non sai, ci sono dei episodi che mi ritornano il mente ogni tanto, e questo è uno di quelli.
      Grazie caro amico di esserci, un abbraccio anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  17. Dolce Tomaso mio, mi sembra di vedere questo quadro caratteristico di te sulla panca della chiesa e il mal di stomaco che ti attanaglia e la testa che ti gira..
    I più avranno sicuramente creduto nella tua enorme fede religiosa...
    Un bacio tenero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nella, credo che sia proprio così, tutti mi conoscevano molto bene, e non mi vedevano mai in chiesa alla messa della domenica, vedendomi così a lungo in ginocchio forse pensavano che chiedessi perdono a Dio, ma sapevano tutti la ragione della mia assenza in chiesa.
      Più tardi che hanno tutti saputo la vera ragione,
      è stata un risata di gruppo.
      Ciao e buona serata cara amica, un bacione.
      Tomaso

      Elimina
  18. E' sempre bello leggere i racconti della tua vita, sono di esempio e strappano un sorriso. Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elisabetta, lo sai che quando si invecchia, ritornano in mente tante cose del passato.
      Questa storia vissuta ne è la prova.
      Ciao e buona giornata cara amica, semre con un sorriso:-)
      Tomaso

      Elimina
  19. Quante belle storie ci racconti sempre, Tomaso!
    un abbraccio,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, il mio magazzino di ricordi vissuti sono tanti, e spesso li penso, e poi mi dico quanto bella è la vita.
      Buona giornata, con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  20. Come sempre interessanti i tuoi ricordi. Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige, è un ricordo giusto per le feste di Natale.
      Buona serata anche a te cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  21. Che bei ricordi caro Tomaso! Non ti offendi vero se dico che mi fai pensare al mio babbo! Anche lui raccontava della sua vita di quando era giovane e diceva sempre:"Beh erano altri tempi" ed io piccolina pensavo "Ma che tempi?" Non capivo.
    Adesso so che nonostante tutto noi siamo fortunati e dobbiamo ringraziare il Signore per i nostri genitori e amici come te.
    Un abbraccio e Buon Natale
    con affetto
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sara, puoi dire quanto ti pare, è la verità coloro che hanno vissuto in quei tempi solo lo sanno veramente come erano quei tempi difficili.
      Sono contento che da una parte ti vedo riconoscente verso noi anziani, che nonostante tutto, abbiamo formato delle famiglie sane!!!
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  22. Un ammirato plauso al tuo passato di lavoratore semplice e onesto, carissimo Tomaso! Grazie del suggestivo sottofondo natalizio e tantissimi auguri a Te ed alla Tua famiglia.
    Pino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Pino, ciò che mi hanno insegnato i miei genitori ho cercato di mettere in pratica.
      Poveri si ma sempre onesti è la chiave della serenità. vedi ho pensato che il sottofondo ci portasse nel vero clima di Natale.
      Tanti e tanti auguri anche a te caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  23. Caro Tomaso...quanti ricordi...e quante emozioni hai vissute...
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Raffaella, ho voluto ricordarlo perché questo era successo veramente in queste feste.
      Ciao e buona serata un abbraccio, buona vita.
      Tomaso

      Elimina
  24. Anche se la vita è fatta di tanti sacrifici, anche se eravamo più poveri, si stava meglio. Grazie Tomaso per aver condiviso questi ricordi. Buona serata e tanti Auguri di serene feste a te e famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ale, il passato ci ricorda che non era facile, ma l'orgoglio era più forte di noi.
      Tutto questo ho voluto ricordarlo perché erano quei giorni delle festa natalizie.
      Buone festa anche a te e i tuoi cari.
      Tomaso

      Elimina
  25. Ti leggo sempre volentieri e grazie per aprirti a noi tanti tuoi fedeli amici. Auguri sinceri a Te e a chi vuoi bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fernando, al Natale, mi vengono in mente certi episodi vissuti della mia vita.
      Contraccambio con affetto anche a te e i tuoi cari.
      Tomaso

      Elimina
  26. Sei veramente molto dolce nello scrivere le tue sensazioni ed esperienze.
    Buon Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Arianna, io cerco di esprimere elementarmente certi episodi della vita vissuta.
      Ciao e buona Natale pure a te cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  27. Ciao Tomaso, grazie per aver condiviso con noi questo tuo ricordo.
    Un abbraccio. =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Daniela, mi fa tanto piacere verti anche qui, e un grazie io lo faccio a te che ci sei sempre.
      Ciao e buon domenica con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  28. Oh, Tomaso, girovagando per la rete incontro persone meravigliose, mi permetto di darti del tu? Ti auguro Buone Feste. Maddalena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nuova amica, sono rimasto sorpreso, ogni nuova amica mi fa capire che devo continuare, se anche gli anni pesano ma la voglia rimane sempre.
      Prima di tutto ho cercato di vedere se avevi un blog, per poterti seguire, ho visto che sei su G+ io non mi trovo tanto bene seguire, preferisco
      sempre i blog, fra qualche giorno saranno sei anni del mio blog, io ti aspetto per il mio 6° compiblog.
      Ora ti lascio con la buona notte sperando di sentirti presto.
      Ciao e buona domenica con un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  29. Ciao Tommaso, erano davvero momenti difficili quelli che ci hai raccontato, ma grazie di averli condivisi con noi, ti ho letto con vero piacere. Un abbraccio a te e buona domenica Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefania, è un piacere vedere che hai letto questo pio post, e che ti è piaciuto il mio racconto,
      il racconto di episodi di una vita vissuta.
      Ciao e buona domenica con un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  30. I ricordi del passato sono parte di noi stessi.
    Un saluto, caro amico Tomaso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto bene caro Costantino, i ricordi di vita vissuta ci tiene legati al passato.
      Ciao e buona domenica caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  31. Che bel ricordo di vita vera hai condiviso con noi!!ti capisco per i giorni contati di riposo,mio marito fa il panettiere!!!Ti mando tanti cari auguri per un sereno Natale di festa e vero riposo a casa con i tuoi cari!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabri, se il tuo marito fa il panettiere saprà che si lavora alla notte, ma la differenza di allora oggi le una giornata di riposo alla settimana la fanno! Contraccambio glia auguri di tutto cuore, a te anche a tutti i tuoi cari.
      Tomaso

      Elimina
  32. Sai essere sempre coinvolgente, caro Tomaso, quando ci racconti delle tue esperienze di vita e dei tuoi momenti difficili. Ed è sempre un arricchimento leggerti.
    Un affettuosissimo abbraccio, caro amico.
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria Grazia, i giovani di oggi dovrebbero loro leggere e provare a capire come era la vita in quei anni tanto difficili, ma che ci anno insegnato che se si è onesti piano piano arrivano anche i premi dei tanti sacrifici.
      Buona domenica cara amica, con un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  33. Caro Tomaso, che storia divertente, davvero un piacere leggerla. Bel modo di raccontare, mi hai fatto sorridere tanto, immaginando tutta la scena. :)
    La tua generazione è un grande esempio di vita, sacrifici e soddisfazioni che si facevano una volta, dovrebbe essere un modello da seguire per tutti.
    Un abbraccio grande e buona domenica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Seddy, io cerco di raccontare nel modo più semplice che conosco, vedo che tutti mi capite molto bene, sono storie di vita vissuta!
      Spero che la gioventù la possa leggere e provare a capire cosa vuol dire che con niente si può fare tante cose, sempre nell'onestà.
      Buon domenica anche a te, con un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  34. Sei di una simpatia unica!
    Un abbraccio e buona domenica da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del bel complimento cara Beatris.
      Buona domenica anche a te con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  35. Molto tenero questo spaccato di vita... grazie per averlo condiviso con tutti noi.

    Buona domenica Tomaso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere cara Lucia, che anche tu lo abbia bene gradito.
      È un semplice racconto di vita vissuta.
      Buona domenica anche a te cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  36. Passo per augurarti una serena domenica.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Vincenzo, buona domenica anche a te, con un caro saluto.
      Tomaso

      Elimina
  37. Bellissimo il tuo racconto Tomaso, un poco mi ricorda i primi anni da sposina quando scappavamo da MI per passare 3 o 4 giorni qui in Friuli dai suoceri.
    Allora mia suocera mi portava a letto il caffè corretto grappa, ma non ho capito se era caffè corretto o grappa con qualche goccia di caffè.
    So solo che poi mi ci volevano i cannoni per farmi alzare.
    ^________^
    Bacioni e buona serata amico mio.
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosetta, e per finire a dare il vero atmosfera al Natale ho voluto pubblicare una delle mie storie della mia vita vissuta.
      Immagino come fosse anche da voi nel Friuli:-)
      Ciao e bona notte con un bacione, mandi.
      Tomaso

      Elimina
  38. Caro Tomaso, gli aneddoti della tua vita talvolta divertenti, talvolta tristi, sono comunque sempre molto apprezzabili, e non devi assolutamente preoccuparti per la punteggiatura. Ciò che conta è il contenuto che racconta di una vita pienamente vissuta.
    Tanti cari auguri di un felice Natale in serenità con la tua bella famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Krilù, io temo sempre che ciò che scrivo non tutti possano capire il significato di certe situazioni, ma sentendo cosa ne pensato tutti compreso te
      la cosa mi è più chiara.
      Grazie della tua sempre gradita visita cara amica, e contraccambio con tutto il cuore gli auguri a te e tutti i tuoi cari.
      Tomaso

      Elimina
  39. A Natale tutti ritorniamo bambini! Allora ti auguro che la gioia, la pace e l'allegria, possano accompagnarti per tutti i giorni dell'anno. Buon Natale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Giancarlo, sono contento di vederti qui, era un po di tempo che mi chiedevo di te.
      Sono contento che il Santo Natale ti abbia riportato tra di noi.
      Buon Natale anche a te, e sperando che il 2015 sia un anno felice per tutti noi.
      Tomaso

      Elimina
  40. Visto la mia partenza, auguro delle serene feste a te e famiglia.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altrettanto a te caro Vincenzo, che le feste siano serene per te e tutti i tuoi cari.
      Tomaso

      Elimina
  41. Caro Tomaso, ti giungano i miei più affettuosi saluti e auguri di Buone Feste così alla tua famiglia.

    Nou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Nou, un grazie della gradita visita. e contraccambio di tutto cuore, i tuoi auguri.
      Un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  42. Caro Tomaso...troppo divertente questo aneddoto della tua vita che hai condiviso con noi......Ti ammiro molto per la forza con cui nella tua vita hai affrontato le difficoltà.
    Colgo l ' occasione per porgere a te e ai tuoi cari i miei auguri di un sereno Natale.
    Con affetto...
    Mirtilla























    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mirtilla, vedi è ricordando tutto questo che noi tutti dobbiamo valorizzare ancora di più la vita!
      Dobbiamo ripeterci spesso che ogni cosa passa e la speranza è sempre viva, per poter dire sempre, che la vita è bella anche con tanti problemi.
      Ciao con un forte abbraccio, e augurandoti tutto il bene possibile di queste feste, dobbiamo crederci fermamente.
      Tomaso

      Elimina
  43. tanti tanti cari auguri di buone feste Tomaso a te e famiglia, un abbraccio forte ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Federica, grazie della tua gradita visita.
      Contraccambio con tutto il cuore i tuoi auguri.
      Un abbraccio sperando che il 2015 sia migliore.
      Tomaso

      Elimina
  44. _____$$_____________$ Buon Natale! ♥ღೋ
    ____$__$___________$$$
    ___$____$_________$$$$$
    __$__$$__$__$$$$$$$$$$$$$$$$$
    ___$_$$_$______$$$$$$$$$$$
    _____$$__________$$$$$$$
    __$$$$$$$$$_____$$$$_$$$$
    __$___$$__$____$$$_____$$$
    __$____$__$
    __$_______$
    __$_______$__________§
    __$_______$_________§§§
    __$_______$________§§§§§
    __$_______$__§§§§§§§§§§§§§§§§§
    __$_______$_____§§§§§§§§§§§
    __$_______$_______§§§§§§§
    __$_______$______§§§§_§§§§
    __$_______$_____§§§_____§§§
    __$$$$$$$$$★*˚°。°*。°*。★ ೋღ♥Luce nel cuore
    La nascita di Gesù è l’esempio più chiari di Umiltà, giacché essendo un Re è nato tra schiavi e bisognosi, la Umiltà è una qualità che dobbiamo coltivare, poiché solo un cuore umile può ricevere Cristo. Buon Natale per te e la tua famiglia! ★*˚°。★
    ★*˚°。★ Luce nel cuore

    _____________________¶¶¶¡Feliz Navidad! ೋღ♥
    ____________________¶¶1¶¶
    _________________¶¶¶¶___¶¶¶¶
    ___________________¶_____¶
    __________________¶¶¶111¶¶¶
    _________________¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
    _______________1¶¶11¶111111¶¶1
    ______________¶¶¶111111111111¶¶
    ____________¶¶¶111111111¶¶¶¶¶1¶¶¶
    __________1¶¶¶¶¶11111111¶1__1¶11¶¶¶
    _________¶¶¶¶1_1¶¶111111¶¶_1¶¶¶1¶¶¶¶
    ___________¶¶__1¶¶1111111¶¶¶1¶¶¶
    ___________¶¶¶¶¶111111111111111¶¶
    __________¶¶11¶¶1111111111111111¶¶¶
    ________¶¶¶11111111111111111111111¶¶¶
    _______¶¶¶11111111111111111111¶11111¶¶1
    _____¶¶¶1111111111111111111111¶¶¶1111¶¶¶
    ____¶¶¶¶¶1¶¶111111111111111¶¶¶1_1¶¶1¶¶¶¶¶1
    _________¶¶¶1111111111111111¶¶__1¶¶¶
    _______1¶¶111¶¶¶1111111111111¶¶¶¶¶1¶¶¶
    ______¶¶¶11¶¶¶11¶¶¶11111111111¶111111¶¶1
    ____¶¶¶1111¶¶1__1¶11111111111111111111¶¶¶
    __¶¶¶11111111¶¶¶¶¶1111111111111111111111¶¶¶
    1¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶111111111¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
    ¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶1¶¶¶1¶¶¶¶¶¶¶¶¶1¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶¶
    __________________1¶¶¶¶¶¶¶1
    __________________1¶¶¶¶¶¶¶¶
    __________________1¶¶¶¶¶¶¶¶
    __________________1¶¶¶¶¶¶¶¶
    __________________1¶¶¶¶¶¶¶¶
    __________________1¶¶¶¶¶¶¶¶
    __________________1¶¶¶¶¶¶¶¶
    __________________¶¶¶¶¶¶¶¶¶__$$$$$$$$$
    ★*˚°。★ Luce nel cuore
    El nacimiento de Jesús nos da la muestra más clara de la Humildad, siendo un Rey nació entre esclavos y necesitados, la Humildad es una cualidad que debemos alimentar, porque solo un corazón humilde puede recibir a Cristo.¡ Feliz Navidad para ti y tu familia! ★*˚°。★

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mirta, detto bene solo nella povertà comprendiamo bene cosa sia veramente il Santo Natale, Gesù è nato in una umile caverna al freddo e al gelo Questo non dobbiamo mai dimenticarlo.
      Tomaso

      Elimina
  45. Ciao Tomaso, immagino tu stia benissimo in questo meritato riposo natalizio. Un abbraccio e un saluto..Auguri di cuore a te e alla tua famiglia ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Saray, sono contento di vedervi numerosi qui da me, e vi auguro di cuore buona feste.
      Ciao con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  46. Sei fortissimo!!!!!!!!!!! Mi hai fatto proprio ridere, sei di una simpatia unica. Bacioni e auguri a te e a tutti i tuoi cari
    Con tanto affetto
    Emi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Emi, mi fa piacere che anche a te ti sia piaciuto il mio racconto vissuto.
      Un racconto che mi rammenta come erano le feste in quel periodo difficile.
      Ciao con un forte abbraccio, e auguri a te e tutti i tuoi cari.
      Tomaso

      Elimina
  47. Caro Tomaso, mi fermo sempre molto volentieri a leggere i tuoi post interessanti, curiosi e simpaticissimi che confermano la persona Unica e Speciale che sei!
    Un forte abbraccio caro amico ed un sereno Natale a te e famiglia.
    Bacioni da Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabry, lo sai che io colgo sempre ogni occasione, e questa delle feste di Natale, la ho voluta raccontando questo racconto di vita vissuta.
      Un grazie per i tuoi complimenti, cara amica.
      Un abbraccio forte augurandoti anche a te e tutti i tuoi cari un Natale sereno è felice.
      Tomaso

      Elimina
  48. Buon Natale carissimo amico.
    Pace e serenità
    Carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carla, Buon Natale anche a te e i tuoi cari, e che il nuovo anno ti porti tutto ciò che desideri.
      Un abbraccio forte forte, sempre con il sorriso.
      Tomaso

      Elimina
  49. Tomaso!!! Con la tua storia mi hai fatto proprio sorridere!!! E' davvero bello leggere degli scorci della tua vita, una vita piena di racconti bellissimi! Grazie per aver condiviso questo post, l'hai scritto benissimo :)
    Ne approfitto per avvisarti che ti ho spedito un pacco! Spero ti arrivi presto!!
    un grande abbraccione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vivy, mi fa tanto piacere sentire che anche te gai fatto un sorriso leggendo il racconto della mia vita vissuta, essendo sulle feste che si faceva riposo ne panificio ho pensato di raccontare questo episodio direi divertente.
      Ho sentito che mi hai spedito un pacco mi dispiace che ti sia disturbata:-) appena arriverà le lo farò sapere con una email.
      Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
    2. Caro Tomaso non è stato nessun disturbo, anzi! è stato un vero piacere!
      Buonissima serata a te e a presto! :D

      Elimina
    3. Sei una amica veramente speciale, unabbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  50. Grazie caro Tomaso di questo bellissimo post,Ti auguro
    buone feste a te e tutta la tua famiglia .un abbraccio nonna di Sara gianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna, nonna di Sara, vedo che anche a te ti è piaciuto questo racconto di vita vissuta.
      Buone feste a te e tutti i tuoi cara, un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  51. Carissimo Tomaso, hai scritto benissimo e il tuo racconto è bellissimo, commuove e regala un sorriso, grazie per averlo condiviso con noi! Felice Natale a te e alla tua famiglia e un sereno anno nuovo, ti abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sciarada, la mia semplicità la uso anche nel scrivere i miei racconti di vita vissuta.
      Credo che avrete un riso sentendo la mia storia che mi succedeva ogni anno andando a messa.
      Buon Natale e felice anno anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  52. Ancora una volta Buon Natale a te e Famiglia passalo sereno e buon passaggio und "Rutch" nel nuovo anno felicemente e ti auguro tanta salute e gioia. Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige. vedo che non ti sei dimenticata il saluto speciale che si usa qui in Svizzera, Un Guet Rutch!!!
      Tanti e tanti auguri di buon Natale e che il nuovo anno 2015 ci porti tanta serenità e avvenire per tutti.
      Un abbraccio forte forte.
      Tomaso

      Elimina
  53. Carissimo Tomaso, grazie del simpatico racconto, come ti dico sempre hai tanto da dire e da insegnare.....certo che ai giorni nostri queste cose sembrano incredibili e forse per questo piacciono di più!!!
    Se non ripasso ci tengo a farti tantissimi auguri per delle meravigliose Feste con le persone che ami!!!
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, eravamo poveri e queste storie erano reali, che nessun giovane di oggi farebbe, oggi hanno trovato tutto già fatto!!!
      Tanti e tanti auguri anche a te cara amica, io fra qualche giorno avrò 6 anni del mio blog, tutto ciò lo vedrai se ripasserai. Un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  54. Hai una grande caratteristica caro amico: tu scrivi con il cuore, la penna è solo un piccolo strumento nelle tue mani.

    Ti abbraccio forte, e ti lascio i miei più affettuosi auguri !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Leonardo, sai io scrivo come parlo senza sapere mi devo punteggiare, ma vedo che mi capite bene, grazie dei tuoi complimenti.
      Un abbraccio augurandoti buone feste caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  55. "nonno" Tomaso, l'ho sempre sentito nel cuore che sei una persona speciale!
    Auguri caro Tomaso perchè il tuo NAtale sia speciale, carico di emozioni e tanti ricordi da raccontare nel calore della tua bella famiglia
    Auguri Buon Natale VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara nipote Valeria, non sai quanto contento sentirmi chiamare nonno, lo so che è solo virtuale ma mi riempie il cuore di gioia.
      Vedo che ti è piaciuto il mio racconto vissuto di un tempo quando per me non esistevano che 3 feste all'anno Natale, 1° dell'anno e Pasqua.
      Ma ricordati che ero felice perché sapevo che questo era il lavoro per aiutare la famiglia.
      Vedi oggi, sono premiato, e ad 84 anni posso raccontarlo!!!
      Ciao con un forte e sentito abbraccio, cara nipote e amica.
      Tomaso

      Elimina
  56. Auguri di Buon Natale caro Tomaso a te e famgilia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Francesca, contraccambio con tutto il cuore,
      per te e tutta la famiglia.

      Elimina
  57. A leggerla adesso fa divertire, ma pensa allora ...se ti avesse visto il prete...ti avrebbe bacchettato...scherzo!!
    I tuoi racconti riportano una vita che ai più pare lontana e quasi impossibile però credo che le gioie proprio perchè erano più desiderate davano più felicità.
    Tanti tanti auguri a te e alle persone care.
    ps.io non bevo, ma anche mio papà mi aveva insegnato a mettere la grappa nel caffè!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Adriana, è vero sembra che sia quasi una barzelletta ma invece è una cosa vissuta in quei difficili tempi.
      Nonostante tutto eravamo povere e felici.
      Tanti e tanti auguri anche a te e le persone care.
      Tomaso

      Elimina
  58. * Grazie per aver condiviso con noi questo piccolo, simpatico dettaglio della tua vita... i tempi, i modi di lavorare, le abitudini, sono certamente molto cambiati ed ai giovani queste cose potranno sembrare preistoria ma invece non sono poi passati così tanti anni ;-)
    * Grazie per essere passato da me... mi è piaciuto postare gli auguri con quel video che testimonia che le nuove generazioni possono diventare più attenti alla natura.
    * Auguroni di Serene Festività a te e Danila
    nonnAnna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara nonnAnna, sono contento di sentire che anche a te ti è piaciuta la mia storia vissuta, sono testimonianze che rimangono nel cuore e non si dimenticano mai.
      Erano anni duri, ma eravamo ugualmente più felici, nonostante la vita fosse dura, i giovani di oggi hanno trovato tutto facile e vivono nella bambagia.
      Ciao con un abbraccio forte , e tanti auguri di un Buon Natale e fe4lice anno nuovo.
      Tomaso

      Elimina
  59. Ciao Tomaso, un racconto di vita molto bello. Tutto era innocente e spensierato nonostante la durezza della vita. Credo che devi essere orgoglioso della tua esistenza che io un pò ti invidio.
    Tanti auguri Tomaso, un saluto natalizio da parte mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Alberto, come vedi sono stato forgiato bene dalla vita, sai che nonostante tutto ero veramente felice, quando oggi ci penso lo sono ancora di più.
      Tanti auguri anche a te caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  60. Grazie per essere passato
    Auguri a te e familiari! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sempre un piacere fari visita cara Fiore.
      Rinnovo l'augurio del santo Natale.
      Tomaso

      Elimina
  61. Buon Natale Tomaso a te e ai tuoi cari!Smackkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Olga, buon Natale a te e i tuoi cari.
      Tomaso

      Elimina
  62. Una gran bella storia adatta per il Natale
    i miei migliori auguri di Buona Natale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Carmine, proprio per questo ho voluto farla conoscere a tutti voi. Erano tempi difficili che abbiamo superato con tanto orgoglio.
      Ciao e ancora buon Natale caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  63. Tantissimi auguri di un Buon Natale a Tomaso e a tutta la sua famiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Lucia, tanti e tanti auguri anche a te e tutta la tua famiglia.
      Tomaso

      Elimina
  64. Buon Natale a te caro fratello e alla tua meravigliosa famiglia
    Tiziano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tiziano, spero che tutto vada bene qui tutto a posto siamo un po soli Bruno e famiglia a Nuova York e Manuela un Sud Africa.
      Abbiamo già parlato con loro.
      Ciao e buona natale anche a te e famiglia.
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.