calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

martedì 4 novembre 2014

4 NOVEMBRE RICORRENZA DELLA FINE DELLA 1° GUERRA MONDIALE

CERCHIAMO DI ESSERE
SERI VERAMENTE
RICORDANDO COLORO CHE 
HANNO DATO LA VITA
PER UNIRE L'ITALIA.
CI SONO VOLUTI OLTRE
50 ANNI PRIMA CHE LO STATO
ITALIANO RICONOSCESSE
IL SACRIFICIO DEI SUPESTITI
DI QUELLA GUERRA.
IL NOSTRO CARO PAPÀ
LE È STATO DATO QUESTO
ECCO LUI NEL 1919
APPENA FINITA LA GUERRA.
VI LASCIO UN CARO SALUTO 
CON GRANDE AFFETTO, 
IL VOSTRO SEMPRE AMICO

68 commenti:

  1. cao Tomaso , è un bene ricordare i nostri cari....un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara Sabrina, oggi è la festa dell'unione dell'Italia
      e cerchiamo di non dimenticare mai quelli che sono stati sacrificati per questo.
      Ciao e buon 4 novembre cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  2. Hai ragione caro Tomaso grande onore al merito per i caduti nelle guerre .. specialmente in questa prima guerra ....ricordo il mio bisnonno che non venne chiamato perchè era più basso del Re ... una cosa che mi ha fatto sempre sorridere da bambina ....mentre il nio nonno non fece ritorno dalla seconda guerra mondiale e non se ne ebbe mai il corpo ... una grande tristezza perchè nessuno mai ci ha potuto aiutare a ritrovarlo....
    Grande onore per tutti i caduti ...
    un abbraccio
    giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giusi, ricordo sempre le parole del mio caro papà, non piaceva tanto parlare di quelle cose che lui mi disse eravamo come drogati,la vita non valeva niente!!!
      Bastava andare avanti. poi abbassava la testa.
      Ciao e buon 4 agosto cara amica, un abbraccio.

      Tomaso

      Elimina
  3. Tomaso hai nel cuore una persona speciale......una preghiera per tutte le vittime della guerra che si sono sacrificate per tutti....ti abbraccio simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uniamoci e diciamo non più guerre, così solo le vittime di tutte le guerre riposeranno in pace.
      Ciao e buon 4 novembre, con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  4. Bisognerebbe ricordarli più spesso e prendere lezioni da loro. un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sin cara Fernando ricordarli per non dimenticare.
      Un abbraccio anche a te caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  5. Un ricordo e una preghiera a tutte le vittime della guerra.
    un abbraccio nonna di Sara gianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti dovremmo pregare per coloro che hanno dato la vita per unire l'Italia, un abbraccio cara Gianna.
      Tomaso

      Elimina
  6. Un pensiero e una preghiera per tutte le persone cadute in guerra!
    Un abbraccio e buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto bene cara Beatris, preghiamo per tutte le vittime delle guerre, con la speranza che un giorno non ci siano più guerre.
      Buon 4 novembre cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  7. Un riconoscimernto che vi allieterà senza dubbio!
    Che somiglianza, caro Tomaso!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so il perché mio papà desiderava che quel riconoscimento, lo portassi con me ovunque vivessi.
      Forse perché io conoscevo la vita che lui fece da sempre emigrante.
      Ciao e buon 4 novembre cara Cristiana.
      Tomaso

      Elimina
  8. Le guerre sono la vergogna dell'umanità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto bene cara Ambra, cerchiamo di ricordare le vittime di tutte le guerre.
      Tomaso

      Elimina
  9. Oggi è un giorno importante che dovrebbe far riflettere tutti sul sacrificio di chi ha combattuto o dato la vita per la patria. Un affettuoso pensiero per il tuo papà.
    Un caro abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero cara Maria Grazia, dovrebbe essere come monito ciò che ce stato, solo il ricordo deve tenerci uniti, e pregare per le vittime delle guerre.
      Ciao e buon 4 novembre con un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  10. ...è importantissima la memoria...
    MAI DIMENTICARE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti dobbiamo riflettere per non dimenticare, che questo non succeda più.
      Buon 4 novembre cara Patalice
      Tomaso

      Elimina
  11. non bisogna mai dimenticare sopratutto è importante ricordare sempre e costantemente che quello che siamo oggi lo dobbiamo a coloro che si sono sacrificati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto caro Carmine nessuno deve dimenticare quanto ha costato in giovani vite la nostra libertà.
      Li chiamavano i giovani del 99 coloro che si sono sacrificati nel Piave.
      Ciao e buon 4 novembre caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  12. Caro Tomaso hai proprio ragione! Mio nonno era un Cavaliere di Vittorio Veneto e ricordava sempre con tristezza i momenti di guerra. Cerchiamo di ricordarci sempre di tutti quegli uomini che hanno perso la loro vita per la nostra Patria e nel mio piccolo, posso contribuire sensibilizzando i miei allievi di terza media che porterò al Museo della Grande guerra e al Tempio Votivo del Lido di Venezia (per i caduti delle guerre).
    Un forte abbraccio!
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Silvia, coloro che sono rimasti e che hanno vissuto quelle battaglie solo sanno cosa anno passato.
      Per questo non dobbiamo mai dimenticare quanto è costata l'unione dell'Italia.
      Un forte abbraccio anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  13. Tomaso grazie per aver ricordato con il tuo post, il 4 novembre, che spesso viene dimenticato!
    noi lo ricorderemo con gli Alpini del paese alle18 con il suono della tromba
    baci VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti noi abbiamo avuto il beneficio dell'unione dell'Italia grazie alle tante vittime , si sono sacrificati con il dovere di combattere per unire l'Italia.
      Mi fa piacere sentire che al tuo paesi il gruppo alpini farà una cerimonia di tutto questo, con l'attenti con la tromba che è molto significativo.
      Ciao e buona serata cara amica un bacione grande.
      Tomaso

      Elimina
  14. Caro Tomaso, un ricordo e una preghiera a tutte le vittime della guerra.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Raffaella che hai voluto essere presente, a quest grande commemorazione.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  15. Caro Tomaso,siamo tutti grati agli uomini che sono morti per la patria ed ancora oggi continuano a morire per difendere la pace, in paesi stranieri.
    Buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto giusto cara Cettina, prima anno unito l'Italia,
      oggi difendono la pace dove è necessario.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  16. Un pensiero a tutte le persone cadute in guerra.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricordiamoli sempre...
      Un caro saluto caro Vinsenzo.
      Tomso

      Elimina
  17. Caro Tomaso i giovani d'oggi non sanno niente di quello che e successo cent'anni fa, nelle scuole non insegnano più queste cose, un po colpa dello stato e una parte degli insegnanti che nemmeno loro conoscono la storia come la conosciamo noi.
    un forte abbraccio
    Tiziano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tiziano, purtroppo i giovani di oggi non sanno cosa vuol dire i veri sacrifici, certe cose la scuola ha già da tempo trascurato.
      Ciao e buona serata caro fratello, un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  18. somigli moltissimo a tuo papà sai Tomaso?

    mi unisco al tuo pensiero

    buona serata

    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vale tutti lo dicevano sempre che ero il suo ritratto, anche su questa foto che lui è giovane io sono vecchio la somiglianza è forte.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  19. Un pensiero e una preghiera che abbracci tutti quelli che sono morti per la pace, teniamone alta la memoria, sempre... buona serata a te, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto bene cara Stefania, non dobbiamo mai dimenticare i loro sacrificio, hanno dato la vita per unire l'Italia.
      Buona serata anche a te cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  20. Ricordiamo il tuo papà caro Tomaso e tutti quelli che hanno dato la vita anche per noi.
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dobbiamo mai dimenticare, e speriamo non ci siano mai più guerre.
      Buona giornata cara amica, un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  21. Una preghiera per gli uomini , le donne , i bambini che hanno perso la propria vita nelle guerre....Ti abbraccio caro Tomaso.
    Mirtilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le preghiere forse aiuteranno nella speranza che non ci siano mai più guerre.
      Purtroppo se guardiamo nel mondo è una cosa spaventosa.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  22. Ciao Tomaso, hai fatto proprio a ricordare con questo post il senso profondo di quella che per molti è solo una data come tante altre.
    Un abbraccio. =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Daniela, purtroppo come vediamo queste guerre fratricida continuano nel mondo.
      L'Europa abbiamo ora una piccola tranquillità speriamo che continui.
      Ricordiamo tutte le vittime dei conflitti passati.
      Ciao e buona giornata cara amica, con un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  23. Grandi festeggiamenti a Trieste per i 60 anni ritorno all'Italia e la nave FASANO è venuta a ricevere la bandiera della guerra oggi gliela daranno. Buina giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige tutti dovrebbero ringraziare quei combattenti, e le tante migliaia di vittime per unire l'Italia.
      Credo che Trieste abbia sicuramente festeggiato bene i 60 anni di ritorno di Trieste all''Italia.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  24. Onore e una preghiera per il tuo grande papà e per tutti gli uomini che con lui hanno contribuito a rendere libera l'Italia.
    E un pensiero per questa grande guerra, ormai quasi dimenticata da tutti, ma senza la quale non potremmo dirci italiani.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti dobbiamo ringraziare quei combattenti che hanno combattuto per unire l'Italia.
      Ciao e buona giornata cara amica, un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  25. E' giusto ricordare e soprattutto non dimenticare!!! questo riconoscimento è giusto e doveroso, Tomaso.

    Un abbraccio,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, non dobbiamo mai dimenticare che se oggi l'Italia è unita lo dobbiamo proprio a tanti che si sono sacrificati per questo.
      Ciao e buona serata cara amica, con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  26. Onore al merito, sii sempre fiero del tuo caro papa'.
    Un abbraccio Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rakel, tutti noi le dobbiamo rispetto per tutti coloro che si sono sacrificati per unire l'Italia,, e sono fiero che il mio caro papà fosse un combattente che la fortuna lo ha assistito.
      Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  27. Assolutamente d'accordo. Da noi ci sono stati tanti eventi e manifestazioni.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non bisogna mai dimenticare cara Kylie.
      Buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  28. Buongirono Tomaso!!Davvero non bisogna mai dimenticare queste date questi giovani che per dare ed avere la libertà hanno perso o rischiato di perdere la vita.credevano nei loro ideali e valori...combattevano davvero agli estremi della loro forza...e a noi hanno lasciato la pace e libertà!!Ma non voglio essere polemica ma penso che la classe politica italiana tutti in genere non lo ricordano affatto!!Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabri, purtroppo molti giovani non capiscono queste cose molto importanti, forse la scuola non ha tenuto bene informati i giovani, insegnano la storia dell'impero romano ma trascurano cose che pure sono molto importanti!
      Ciao e buona giornata un abbraccio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  29. Ciao Tomaso,
    oh mamma!!! stavo per perdermi questo post, per fortuna sono tornata indietro a controllare. Sono felice dell'encomio ricevuto da tuo padre, tu e tuo fratello gli somigliate molto. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Audrey, sono contento che anche tu sia arrivata in questo commemorativo ricordo, un grazie anche della belle parole che noi assomigliamo al nostro caro papà, tanti lo anno affermato. Ciao con un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  30. Che bel papà che avevi Tomaso.
    La grande guerra è sempre da ricordare per il coraggio di tutti quei giovani ragazzi ammassati alle frontiere per difendere la nostra Patria.
    Un abbraccione amico mio e buona serata
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosetta, puoi dire forte! il nostro papà come hai notato ci ha dato il 100% la sua rassomiglianza e ne siamo orgogliosi.
      Lo ricorderemo sempre come combattente che è stato per unire l'Italia.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  31. Un pensiero per il tuo papà, che ti assomiglia tantissimo ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Vivy, mi è stato detto da tanti che il mio caro papà mi assomiglia tanto.
      Ciao e buona giornata cercando sempre di sorridere.
      Tomaso

      Elimina
  32. E' giusto non dimenticare i caduti di quel terribile conflitto..
    E' vero: il tuo babbo ti assomiglia davvero molto!
    Un saluto a te e a Danila!
    Monique

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste commemorazioni, ci devono far capire, che cosa significa l'Italia unita, e pensare a coloro che hanno sacrificato la loro vita, questa unione.
      Quello della somiglianza mi sento orgoglioso di somigliare a colui che è stato un combattente.
      Ciao e contraccambiamo il gradito saluto augurandoti un buon fine settimana.
      Tomaso

      Elimina
  33. Il nostro, ormai è un paese anomalo in tutto e per tutte cose, si va avanti a tratti a corrente alternata e a seconda chi tira le redini mah... speriamo bene, ogni commento al tuo post è superfluo si commenta da solo. Ciao caro amico mio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Angelo, le tue parole parlano di tristezza, credo che purtroppo oggi in Italia si ignori troppo tutto quello che hanno fatto in nostri padri e nonni.
      La politica non ha tempo per questo.
      Ciao e grazie della visita caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  34. Risposte
    1. Grazie caro Vincenzo, la tua visita è sempre gradita. Felice serata anche a te.
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.