calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

domenica 31 agosto 2014

AUTO SENZA ASSICURAZIONE

Tanto per cambiare!!!
Oggi vi voglio parlare di assicurazioni.
Le TV parlano molto spesso delle 
auto che circolano senza 
essere assicurate. 
Io vivo qui da quasi 60 anni e vi posso 
assicurare che qui non è possibile 
circolare senza essere assicurati, ora 
cercherò di spiegare come questo 
sistema funziona a perfezione.
Un episodio avvenuto a me nel 1960.
Possedevo una Vespa Piaggio 
150, ero contento e era 
ideale per spostarmi.
Ahimè dopo che mi era nata la mia 
bambina non bastava più la Vespa, 
così decisi con una vecchia Fiat 600,
pagando la differenza del valore,
tutto è andato in fretta, 4 giorni dopo
potei ritirare la macchina, non 
conoscendo ancora le regole 
Svizzere, successe che io 
lascia la Vespa nel garage 
dove avevo preso la macchina,
due giorni dopo 2 poliziotti in borghese 
si sono presentati chiedendomi dove 
era la targa della vespa, spiegai che si 
trovava sulla Vespa dove l'avevo 
lasciata in garage, per fortuna che 
hanno compreso che non ero 
conoscenza delle severe regole 
svizzere, loro stessi sono andati a 
prendersi la targa che era ancora sulla 
vespa, che non era più assicurata.  

Io ho avuto in questi anni 12 auto di diverse 
marche, nelle foto che seguiranno
vi faccio vedere due delle auto,
esattamente la  seconda e la terza, poi
anche le due  ultime, come noterete è 
sempre lo stesso numero di targa.
La ragione di tutto questo è che il numero
segue sempre il proprietario in qualsiasi
auto che si acquista, qui non esisto il bollo,
la tanga giustifica che la tassa della circolazione
è pagata. Parliamo ora dell'assicurazione,
per avere la targa bisogna prima giustificare
che l'assicurazione è stata pagata.
Vi sembrerà strano ma funziona a perfezione.
Ogni anno il mese di dicembre arriva il vaglia
per pagare l'assicurazione, se dentro la fine di
dicembre non verrà pagato, arriva la polizia
per levare la targa, la potrai avere nuovamente 
quando avrai pagato l'assicurazione.
questo vale anche per la tassa di circolazione
arriva il vaglia già pronto che lo devi pagare
entro l'anno altrimenti ti levano la targa.
potrai cambiare il formato per adattarlo
alla tua nuova vettura, basta annunciarlo
all'ispettorato della motorizzazione, appena 
la nuova targa con lo stesso numero
è pronta riceverai l'invito di prenderla
dovrai portando le vecchie targhe.

Ora parliamo del vantaggio di tutto questo.
se  per una ragione qualsiasi non vuoi usare
l'auto non fai altro che levare la targa e portare
nell'apposito ufficio che tu da quel giorno
non paghi ne tassa di circolazione ne 
assicurazione. Se poi tra qualche mese
desideri avere le targhe devi prima
recarti alla assicurazione e farti 
consegnare la ricevuta che è pagato.

Questo sottostante è estratto 
da una pagina dell'ispettorato 
delle motorizzazione. 
Sembra complicata ma vi assicuro
che molti lo fanno, immaginate
durante la settimana con il furgone
del tuo lavoro, sabato e domenica,
con la vettura, fuori serie, 
sempre con la stessa tanga.

Ecco sottostante le foto delle 5 auto
Qui nella prima non si nota la targa, 
è nel 1960 che prendo la Fiat 600, 
è con questa auto che siamo andati
a prendere la Manuela che ha la 
tenuta quasi per un anno!
nel mio libro ne parlo di questo!
la mia mamma si fa vedere 
orgogliosa di sedersi in auto.
 L'anno del grande gelo 1962  che pure il 
lago si era ghiacciato. Notate il numero della 
targa 136891 questo numero mi seguirà sempre
Anno 1965 lo stesso numero ma un'altra auto
queste soprastanti sono le tre prime auto.

un salto fino al 1995 sempre lo stesso numero.
Queste le due ultima auto che ha avuto 
Per finire l'ultima C 3 sempre lo stesso 
numero. Come vedete tutto funziona, 
quando si rispetta le regole!!!
Spero di essermi spiegato come è qui.
Un abbraccio forte a tutti una buona
domenica con l'augurio di iniziare 
bene una serena settimana.

domenica 24 agosto 2014

ALLARME IL VULCANO È INQUIETO

Islanda, allarme per vulcano Bardarbunga

Timori in Islanda per le attività del Bardarbunga, il più grande vulcano dell'isola. Le autorità, che tengono l'area sotto stretto controllo, hanno registrato una "piccola eruzione", sotto la calotta di ghiaccio, e hanno vietato il sorvolo della zona agli aerei decretando l'allerta rossa, la più alta della scala delle emergenze.

Cari Amici e amiche come vedete
l'emergenza continua in Islanda,
guardate questo video che ho preso 
proprio questa mattina.
Questo soprastante è quanto scrive la stampa
pensate che l'ultima eruzione è stata nel 1910. 
Speriamo che ritorni a riposare ancora,
almeno per centinaia di anni.
Buona domenica a tutti. 

giovedì 21 agosto 2014

PAURA DI VOLARE IN NORD EUROPA

ritorna l'ansia del vulcano
in Islanda.




Speriamo che non si ripeta quanto
è successo nel 2010.
Buona serata cari amici e amiche

lunedì 11 agosto 2014

AIUTIAMO UN'AMICA SPECIALE, LA NOSTA CARA ELISABETTA

CARISSIMI AMICI E AMICHE.
Come vedete sono ritornato in tempo!
voglio consigliarvi di passare dalla
nostra cara amica Elisabetta
troverete tutto molto interessante.
il suo link è qui sottostante!!!
giudicatelo voi guardando questo video




Vi auguro un buon divertimento 
e ricordate!di votarlo, 
un abbraccio a tutti dal vostro.

giovedì 7 agosto 2014

FRIEDRICHSHAFEN, IL PORTO SUL LAGO DI COSTANZA

CARISSIMI AMICI E AMICHE.
da qualche tempo mi vedete poco sui 
vostri blog, cerco ora di spiegarvi la ragione.
Dato che la famiglia di mio figlio sta facendo
delle lunghe vacanze, e anno piacere che noi
li seguiamo ovunque, così ogni giorno è buono
per una destinazione, ecco dove siamo andati ieri.
Ho prese un link a caso di un italiano, guardate!!!
http://www.palladius.it/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=129:diario-di-friedrichshafen-giugno-07&catid=29:viaggi&Itemid=66
un link in tedesco del famoso porto e la sua città
Dalla Svizzera si arriva con molta facilità,
ogni ora ce un traghetto che parte dal lato svizzero,
e in 45 minuto circa si arriva al porto.  
Guardate qualche foto fatte in questa splendida città.
il museo dei zeppelin

 una statua vivente che fa delle mimiche

 un zeppelin per fare un giro del favoloso
panorama di questo porto
 lungo il lago si può fare pure il bagno
 guardate un po come si divertono
 credo che li conoscete!!!
 non mancano i cigni che escono con i piccoli

 una famigliola completa
 come vedete è arrivato pure il maschio
lungo la passeggiata ci si imbatte su artisti
improvvisati per divertire i molto turisti 


Abbiate pazienza ritornerò appena 
passate queste belle vacanze.
 Vi auguro un buon divertimento!!!
e vi lascio un mio forte abbraccio.

domenica 3 agosto 2014

RICORDANDO UN VECCHIO 1° AGOSTO

PRIMA DI TUTTO MI SCUSO SE NON
SONO PRESENTE NEI VOSTRI BLOG.
ORA GUARDATE COME SI FACEVA 
QUANDO ERAVAMO PORTINAI DI 
UN GRANDE CONDOMINIO, NOI 
SI ORGANIZZAVA LA FESTA
METTENDO TAVOLI E LAMPIONI,
E TUTTI PORTAVANO DI TUTTO!!!

QUESTE FOTO SONO STATE
FATTE OLTRE 30 ANNI FA!
LA COSA INTERESSANTE È CHE
SIAMO DI DIVERSE NAZIONI!
SVIZZERI, ITALIANI, GRECI, PERSIANI, 
AUSTRIACI, TEDESCHI PER FINIRE
UN AMERICANO, E TUTTI ALLEGRI
PER FESTEGGIARE UNA GIORNATA!
LA GIORNATA DELLA CONFEDERAZIONE.
ALLA SERA POI SI ACCENDEVA I PROPRI
FUOCHI ARTIFICIALI CANTANDO E
BALLANDO FINO A TARDA NOTTE

 NOTATE LA MIA DOLCE METÀ A GIÀ
LA CHIOMA GRIGIA
TUTTI MESCOLATI TRA SVIZZERI
E IL RESTO DI STRANIERI
 SPERANDO CHE ABBIATE GRADITO
QUESTE VECCHIE FOTO
VI SALUTO CALOROSAMENTE.