calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

martedì 12 novembre 2013

RICORDATE L'AMICO ILLARIO


Carissimi amici e amiche certo che tutti
ricorderete Illario amico di mio fratello
Tiziano che ha lobby di scrivere racconti
e barzellette di vario tipo eccone qualcuna.


STORIELLE E BARZELLETTE 1°


1. Lungo la salita della chiesa del paese un ragazzo sta trainando con fatica un carretto carico di assi da lavoro. Un signore, impietosito per lo sforzo dell’adolescente, si ferma, abbandona la bicicletta al lato della strada ed aiuta a spingere il carico finché la strada non si spiana. Il giovane, riconoscente, si dilunga in mille ringraziamenti. A questo punto l’uomo commenta: «Perché non chiedi al tuo datore di lavoro di mettere nel carro una quantità minore di materiale?». Ed il giovane: «Sa, quando manifesto questo mio desiderio, il padrone mi risponde sempre: va’ là, va’ là … che par la strada te troverà sempre qualche “mona” che te aiuta!».

2. Il guardiapesca controlla quante trote ha un pescatore nella nassa e se risultano conformi al regolamento della società di pesca di cui è socio.
Poi, aiutandosi con un piede, apre un giornale piegato, steso a terra e così scopre altri tre grossi pesci. La guardia, ironicamente, chiede: «Allora … e questi?». Ed il pescatore: «Ma lei .. crede a tutto quello che c’è nel giornale?».

3. Due amici si ritrovano ed uno rimprovera l’altro: «Sai, mi avevi promesso che saresti venuto a trovarmi a casa mia, ma finora non ti ho ancora visto!». L’amico cerca di scusarsi: «Hai ragione, mi dispiace, ma ho dimenticato dove abiti». «Niente di più facile!», incalza l’altro. «Prosegui dritto per questa strada per circa 800 metri; quando troverai la piazza con la fontana, noterai sulla destra un condominio color marrone; entra nella galleria, prosegui fino alla scritta scala B. Con il gomito destro premi il campanello con il mio nome ed entra in ascensore; con il gomito sinistro premi il tasto del secondo piano. Quando arriverai io ti avrò già aperto la porta dell’appartamento, con il ginocchio spingerai l’uscio ed entrerai. Facilissimo vero?». L’altro rimane un po’ perplesso e gli risponde: «Non ho capito perché devo eseguire tutte queste manovre con i gomiti e le ginocchia …». E l’amico, di rimando: «Scusami … non vorrai venire a trovarmi con …le mani in mano?».

4. Il sergente sta valutando il grado di istruzione delle reclute. Con l’indice indica un soldato e gli grida: «Tu!». Di corsa egli esce dal plotone schierato e si presenta: «Alpino tal dei tali, …». Poi il sottoufficiale gli chiede: «Che cos’è questa?». Un po’ titubante, il milite risponde: «La bandiera!». E l’altro continua con le domande: «Che cos’è la bandiera? Ma tu lo sai cosa rappresenta la bandiera, vero?». Il soldato se ne sta zitto. Il graduato inizia a perdere la pazienza: «La bandiera rappresenta la Patria e perciò va amata, rispettata e difesa come tua madre!». E poi, con voce seccata e perentoria gli grida: «Vai al posto!».
Fa cenno ad un’altra recluta e ripete la domanda: «Che cosa rappresenta per te questa?». Ed il militare: Mia “jeia!”. Spazientito il sottufficiale: «Coooosaaaaa…?». «E sì, sergente … Prima ha detto che era la madre di Toni, Toni è mio cugino ed allora ea la è me “jeia”!».

5. Due alpini, terminata l’adunata, trovando tutti gli esercizi pubblici colmi di una ressa indescrivibile, si siedono sui gradini di una chiesa. Il “vecio” mette in mano al “bocia”10 euro.
Il “bocia” preleva pure lui dal proprio portafoglio 10 euro e si incammina verso un supermercato. Dopo circa un quarto d’ora, eccolo di ritorno. L’alpino “vecio” gli chiede: «Che cosa hai preso?».
E l’altro: «Sai … sono andato alla liscia, ho preso 19,50 euro di vino e 50 centesimi di pane.
«E adesso? Che cosa ne facciamo di tutto quel pane?», fu la risposta.

6. Due amici si incontrano. Uno non vuole sentire ragioni: «Da tanto tempo mi avevi promesso di venire a cena da me. Questa sera non mi scappi, conoscerai mia moglie e potrai gustare i manicaretti che solo lei sa preparare!».
Detto e fatto, si avviano. Dopo le presentazioni, la moglie prende da parte il marito e lo apostrofa: «Sei diventato matto? Oggi è il 26 del mese ed in frigorifero ho un semplice brodino. Cosa gli do’ da mangiare a questo ospite?».
Il marito, dopo averci pensato un momento, replica: «Guarda, facciamo così: Tu, ad un certo punto, con gran fracasso, rovesci un tegame. Poi ti presenti in lacrime in sala da pranzo piagnucolando che hai rovesciato l’arrosto. A questo punto faremo lo stesso la nostra figura: spiacenti e compunti mangeremo la minestrina!».
Mentre sono seduti a tavola aspettando la cena, il padrone di casa confida all’amico: «Sai … mia moglie è preoccupata per la prima portata: il brodo per la minestra non è eccezionale, ma in compenso ha in serbo un buon arrosto che sicuramente ti piacerà!
Non aveva ancora finito di parlare che dalla cucina si udì un gran rumore di pentole rovesciate, poi un gran silenzio. Il marito, fingendosi quasi furente, impreca: «Disgraziata! Hai rovesciato l’arrosto?». La moglie, compunta, risponde: «Magari! Ho … rovesciato il brodo!».

7. Due cannibali, padre e figlio, camminano lungo una spiaggia. Il giovane, vedendo una donna in bikini, chiede al padre: «Ho fame … non si potrebbe approfittare di questa occasione?». Il genitore cerca una scusa: «Sai … non vedi quanto è grassa … Con questo caldo, poi, non faremmo neppure in tempo a consumarla tutta!». Un centinaio di metri più avanti, stessa scena, stessa domanda. Il padre, però, questa volta risponde: «Non vedi quanto è magra e secca? Certamente non è nemmeno gustosa … lasciamo perdere!».
Al terzo avvistamento incrociano una ragazza ben tornita, né magra né grassa, insomma … ottimale. Il babbo è in imbarazzo, non sa come rispondere, ma alla fine ha un lampo di genio: «Vedi, figlio mio … andiamo a casa., mangiamo tua madre e questa … la teniamo!».

8. Il Papa, un vescovo ed un sacerdote noleggiano un aereo e si presentano alle porte del Paradiso. Vogliono conferire con il Padreterno circa le nuove regole del cristianesimo. Il Papa chiede udienza e San Pietro gli risponde: «Il Signore le fa sapere di essere tanto occupato da non poter ricevere nessuno!». Costernati per il rifiuto propongono al pilota dell’aereo di provare lui a farsi ricevere per capire il motivo di tale atteggiamento.
Il Signore Iddio lo riceve subito e gli chiede: «Che cosa desideri?». Ed il pilota: «Io proprio niente, ma vorrei sapere perché non ha voluto ricevere questi personaggi!». E Dio: «Ti hanno pagato il viaggio?». Il pilota: «Non ancora, ma … lo pagheranno!». E Dio, allargando le braccia: «Credere a questi … mah …! Sono 2000 anni che i va a schei par mi, ma mi no ho mai vist un euro!».

9. Un avvocato, dopo la sua requisitoria, riesce a far assolvere con formula piena il suo cliente dall’accusa di aver rubato una macchina. Mentre escono insieme dal tribunale il giurista chiede al suo assistito: «Dimmi la verità … l’automobile l’avevi rubata veramente?». E l’altro risponde: «Prima della sua arringa ne ero sicuro, ma ora … ne dubito fortemente!».

10. Nel medio Evo sta per essere eseguita l’esecuzione di un condannato. Tutto è pronto. Il recluso ha già salito le scale del palco quando arriva un messo a cavallo gridando: «Alt! Alt! E’arrivata ora la grazia! Liberate il prigioniero!». Detto e fatto, l’uomo viene rilasciato. Appena liberato scende le scale dal soppalco e, mentre sta cercando di andare per i fatti suoi, arriva un nuovo cavaliere con un editto in mano e che urla: «Avete sbagliato! La grazia è per il secondo carcerato!». L’uomo, seccato, manifesta cosi il suo disappunto: «E adesso? Devo … rifare le scale?»
Illario 

Spero che vi abbiate fatto qualche piccola risata,
se è così mi riservo di farvi vedere delle altre.

Un caro e affettuoso saluto a tutti il vostro amico. 

80 commenti:

  1. ciao Tomaso ahahah grazie per la bellissima carrellata, complimenti al tuo amico Ilario , fortissimo, tutte belle e molto originali, grazie per i sorrisi serali, ciao buona serata rosa.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosa, fa proprio piacere sentire che ti sei fatta anche te una bella risata!
      Ciao e buona GIORNATA CARA AMICA.

      Tomaso

      Elimina
  2. ciao Tomaso
    sono passata per salutarti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Robby, il tuo saluto lo contraccambio con tutto il cuore.

      Tomaso

      Elimina
  3. Sono fortissime Tomaso, ringrazia Illario che è veramente molto ironico e pungente!!!
    Certo che devi farcene leggere delle altre, in veneto poi, è ancora meglio!!!
    Bentornato in piena forma e un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Dony. l'amica Illario è stupendamente bravo!!!
      Ne ho ancora una ventina che pubblicherò più avanti. Buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  4. Ciao Tomaso, che belle storielle, ringrazia e il tuo amico!!
    Buona notte
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carmen fa piacere sentire che ti sono piaciuta queste belle storielle, Illario è veramente bravo.

      Tomaso

      Elimina
  5. Risposte
    1. Sorridere fa sempre bene cara Ambra.
      Tomaso

      Elimina
  6. Ahahahah fortissime Tomaso, la 3 e la 7 son troppo belle…
    Grazie mille a te e al tuo amico Illario.
    Spero che tu stia meglio.
    Un forte abbraccio e buona serata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Betty, primadi tutto ti posso dire che tutto è passato e ritorno sorridere con voi tutti!!!
      Tomaso

      Elimina
  7. È veramente una simpatica serie di storielle per farci sorridere. Grazie e buona giornata Tomaso
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Enrico, son contento di vere che piacciono a tutti queste divertenti storielle, continuerò a pubblicarne ancora...
      Ciao e buona girnata anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  8. Qualche?? Ho riso con tutte ma la mia preferita è quella della minestra XD un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alessandra, sono contento di sentire che vi sono piaciute...

      Tomaso

      Elimina
  9. Davvero esilaranti!
    Un saluto, caro amico Tomaso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Costantino , sorridere fa bene alla salute:)
      Ciao e buona giornata, amico.
      Tomaso

      Elimina
  10. Grazie Tomaso, è bello aprire la giornata con quattro belle sane risate...complimenti ad Illario!

    Buona giornata,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, è sempre bello iniziare la giornata con un sorriso.

      Tomaso

      Elimina
  11. Fortissime, Tomaso.

    Quella poi del brodo rovesciato le supera tutte.

    Veramente bravo il tuo amico.

    Abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna, sonoi contento che tutti avete gradito queste storielle di Illario, ne ho di riserva ancora una ventina, non mancherò di pubblicarle.Ciao e buona giornatab cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  12. Mi sono fatto due sonore risate. Buona giornata Tomaso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Giancarlo che bello sentire che ti sei fatto delle belle risate.

      Tomaso

      Elimina
  13. Caro Tomaso, ho cominciato bene la giornata con un bel sorriso ed una risata di gusto.... Grazie e complimenti... il Tuo amico e veramente bravo.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Raffaella, vedo che tutti state rossidendo! Questo mi fa tanto piacere.
      Sono sicuro che mIllario sarà sicuramente contento nel vedere quanto gradite le sue barzelette.
      Tomaso

      Elimina
  14. PS il mio blog è sempre Zicin... ma ho messo il mio nome..... Raffaella
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Zicin oppure Raffaella, molto interesante sentire il tuo vero nome.
      Un abbraccio forte cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  15. Storielle molto simpatiche e divertenti!
    Sorridere fa bene al cuore!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Beatris, vedo che anche a te piacciono queste belle storielle.
      Mettono sempre il buon'umore leggendole, il mio amico Illario sarà sicuramente contento di vedere che piace a tutti...
      Ciao e buona giornata cara amica.

      Tomaso

      Elimina
  16. Grazie Tomaso, la lettura mi ha messo di buonumore.
    Ti ringrazie molto per la tua presenza nel mio blog, Scusa se non sono molto presente, sono molto impegnata con la mia nipotina.
    Ciao Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rakel, fare la nonna è veramente bello, comumque non preoccuparti se non passida me, io se sto bene il mio giro lo faccio molto volentieri.
      Parlando dell'amico Illario è veramente bravo e le sue belle storie danno sempre il buon'umore.
      Buon pomeriggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  17. Grazie, caro Tomaso! Veramente carine. Aspetto delle altre. Spero tu stia bene.
    un abbraccio. Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ros, fa veramente piacere sentire che piacciono anche a tele belle storie dell'amico Illario, pensa ne ho ancora una ventina da pubblicare.
      Sicuramente lui sarà contento di sentire che sono state molto piaciute.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  18. troppo forti queste barzellette!
    Grazie Tomaso
    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lucia, è veramente bravo l'amico Illario, a me fa piacere sentire che a tutti piacciono!!!
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  19. Veramente spiritoso l'amico di Tiziano. Che beva troppa grappa?:):):)
    Una più carina dell'altra, complimenti a Illario.
    Buona serata a te, amico Tomaso!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristiana, lo spirito di scrivere queste storielle lui ce la nel sangue, sicuramente sarà contento nel vedere che a tutti piacciono tanto.
      Ciao e a presto cara amica, ne arriveranno delle altre:)

      Tomaso

      Elimina
  20. Ciao Tomaso, spero tu stia bene al 100%!!!
    Grazie delle simpatiche storielle del tuo amico Illario....qualche risata ci sta bene in questo periodo che c'è molto poco per ridere!!!
    Un affettuoso abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura, ieri sono stato dal medico, e mi raccomanda molta attenzione all'aria corrente,perchö non è del tutto passato...
      Spero che tra qualche giorno sia veramente finito.
      Buona serata con un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  21. Grazie ad Ilario che mi ha fatto sorridere, ottimo post del sorriso mio caro Tomy!..una buona medicina contro le insidie della vita quotidiana .
    abbraccio e buona ripresa.Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gagry, l'amico Illario a una buona medicina per farci sorridere! Per un po dimentichiamo i problemi quotidiani.
      Buona serata cara amica, con un abbraccio forte forte.

      Tomaso

      Elimina
  22. Simpatiche storielle da raccontare ai nipoti. grazie ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Fernando, l'amico Illario è veramente bravo.
      Un grazie a te delle tua vista caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  23. Mi è venuta di nuovo la febbre e stavo proprio pensando che inizio ad avvilirmi....ma sei arrivato tu con le barzerlette e mi hai fatto sorridere..grazie caro amico!
    Un abbraccio Tomaso!!!!
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anna, la vita è un saliscendi!!! ora va in un modo e domani non si sa!!!
      Mi fa piacere sentire che ti hanno fatto sorridere le belle storielle di Illario.
      Ti lascio con un abbraccio forte forte.

      Tomaso

      Elimina
  24. Buonasera Tomaso,
    le barzellette sono divertenti e ti ringrazio di averle condivise.
    Leggendo il nome del tuo amico, ho fatto caso che dalle vostre parti alcuni i nomi assumono delle forme curiose: Tomaso scritto con una emme e Illario con due ;-)
    E' proprio vero il detto: paese che vai, usanze che trovi.
    Ti auguro una serena notte e ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Guardiano, detto giusto questa stranezza dei nomi da noi la troviamo spesso nelle doppie, cioè come da me che all'anagrafe quello che ha scritto il mio nome lo ha scritto con una solo m, il fatto di Illario è stato la stessa cosa,, Illario dice sempre che erano troppo ignoranti gli impiegati e non conoscevano bene l'italiano.
      Comunque come vedi poi ci si abitua a tutto.
      Buona giornata caro amico sperando in buon tempo, qui è brutto!!!
      Tomaso

      Elimina
  25. Si caro Tomaso, mi ha fatto sorridere questo post.Grazie!!
    Buon scelta :-)
    Buon proseguo di settimana
    Magda
    p.s. grazie per i complimenti al soggetto della foto del mio blog, ha circa 40 anni è un olmo.Sto preparando un post con i dettagli, ma devo fare altre foto .
    ciaoooooooooooooo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Madga, sono contento di sentire che tutti sono rimasti contendi di queste belle storielle dell'amico Illario. Parlando del tuo bellissimo olmo fa un figurone così in primo piano.
      Attendo i dettagli sul tuo nuovo post.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  26. Divertenti queste storielle, bravo il tuo amico.
    Quella che mi è piaciuta di più è la prima.
    Ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Adriana, Illario sarà sicuramente felice, di sentire che li sue sterielle sono molto gradite.
      Ne arriveranno delle altre che ho in riserva.
      Ciao e buona giornata, unn abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  27. Mi ci voleva proprio qualcosa di divertente questa mattina, grazie Tomaso!
    Mi è piaciuta molto la terza, troppo forte!
    Un caro saluto
    Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabry, mi fa molto piacere sentire che anche tu, hai gradito queste belle storie dell'amico Illario.
      Ne arriveranno ancora! Ne ho una ventina da pubblicare. Intantoti lascio un caro saltuo.
      Tomaso

      Elimina
  28. E' una parola scegliere tra queste barzellette, tutte mi hanno fatto ridere, però la 6 e la 9 ancora di più.
    Complimenti all'amico Ilario.
    Un salutone,
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Aldo,. prima di tutto bentornato, spero che ora tu stia bene.
      Poi poi ti ringrazio del tuo commento su queste belle storielle dell'amico Illari.
      Ciao e buon pomeriggio caro amico.

      Tomaso

      Elimina
  29. caro Tomaso ripassero' per leggere le barze ora sono di corsa devo andare al lavoro ma mi premeva ringraziarti
    tanto per aver partecipato alla festa del suo compleanno:

    CLICCA QUI

    Ti comunico inoltre che per il candy hai il n. 7 (FI)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fiore,ai tutto il tempo che vuoi per leggerle queste belle storielle dell'amico Illario, vedrai che ti porteranno subito il buon'umore.
      Prendo nota del mio numero del candy che è 7.
      Ciao e buona serata cara amica.

      Tomaso

      Elimina
  30. ahahahahahahahah molto forte Ilario ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Miky, aspetta che arrivino le altre e poi vedrai:)
      non si finirà mai di ridere...
      Ciao e buona serata cara amica.

      Tomaso

      Elimina
  31. Ciao caro Tomaso tutte molto divertenti,grazie, un po di buonumore ci vuole. un abbraccio nonna di Sara gianna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna, nonna di Sara, tante volte per scacciare la malinconia ci vuole qualcosa permdistrarci!!!
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  32. molto m amolto divertente

    se vengo su, te ne porto tantissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Carmine, intanto grazie della gradita visita, po mse parliamo del torrone! Mi viene già l'acquolia in bocca:)
      Ogni volta che veniamo in Italia facciamo una buona scorta.
      Ciao e buona serata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  33. ciao...grazie per le gradevolissime barzellette... buona serata..luigina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Luigina, vedo che anche te ti sono piaciute queste belle barzellette. Una risata fa sempre bene.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  34. veramente spassose Tomaso. E' una bell'idea quella di conservare qualche barzelletta. La 6 la conoscevo come storiella di Pulcinella e tanto tempo fa avevo scritto un piccolo pezzo per il teatrino dei burattini che preparavo per i miei figli. Si trova sul post http://groviglidiparole.blogspot.it/2012/12/invito-pranzo.html
    Falla avere al tuo amico Ilario e salutamelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Francesco, mi fa piacere che anche tu hai trovato belle e spassose queste storielle dell'amico Illario. Mi sono cpiato il link che mi hai fatto vedere, e lo farò vedere all'amico Illario che gli piacerà sicuramente.
      Ciao e buona giornata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  35. Un po' di sano buonumore non guasta mai .
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Cavaliere detto bene, sorridere fa bene alla salute, Buon fine settimana, amico.
      Tomaso

      Elimina
  36. Entrare qui da te caro Tomaso è una gioia per il cuore e la vista..il tuo blog tanto vitale racconta bene di te e della tua vita.
    Ciao e continua sempre cosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy, mi fa tanto piacere vedere che ti piacciono i miei post. La tua visita rallegra ancora di più il mio modesto blog.
      Buona serata cara amica, spero di continuare.
      Tomaso

      Elimina
  37. Proprio belle sai, un paio le conoscevo, ma erano anni che non le sentivo e me le ero scordate. Grazie per questi minuti simpaticissimi ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Saray, ne ho ancora una ventina di storielle di Illario, e le pubblicherò molto presto. Buona settimana amica.
      Tomaso

      Elimina
  38. Carissimi amici di Tomaso e anche miei, vi ringrazio di tutti per i vostri complimenti, ma debbo a madre natura il dono della memoria.Il mio timore era che fossero troppo vecchie, perciò molto conosciute.Solo dopo averle scritte su consiglio di mio figlio Massimo ho capito che era bene pubblicarle. Mi sono domandato se persone tanto più giovani non ricordano come si ci si può divertire raccontando dei fatti curiosi ho deciso a dare il mio contributo. Un grazie speciale a Tomaso e grazie ancora a tutti voi. Illario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo caro Illario, come hai visto le tue storielle sono molto piaciute.
      Come hai notato ho voluto pubblicarle solo 10 per non stancare i lettori le altre 20 le pubblicherò ne prossimi post sempre 10 alla volta.
      Ciao e buona settimana caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  39. Ciao, Tomaso e Illario! grazie a te, Tomaso, per aver pubblicato queste divertenti storielle e a Illario per averle raccontate... sono divertentissime! mi hanno fatto ridere un po' prima di andare a letto! Spero di leggerne delle altre presto! Buonanotte e buona settimana! Angela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Angela, questo tuo commento mi era sfuggito, ora confermo che l'amico Illario ha in serbo al tre belle storielle e le pubblicherò più avanti cosi si può di nuovo fare una bella risata.
      Ciao e buona serata cara amica
      Tomaso

      Elimina
  40. ahaaaah sei troppo forte!!! Mi sono piaciute tute ma specialmente la prima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorridere fa sempre bene cara Serena.
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.