calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

mercoledì 1 maggio 2013

1° MAGGIO

Domani un giorno molto

importante! mi auguro 

che qualcosa cambi

e che per i giovani 

ci sia un avvenire

 Domani 1° maggio. 

Tante le manifestazioni 

nel mondo per richiamare 

il diritto al lavoro




 
NON DIMENTICHIAMO CIÒ CHE HANNO FATTO
Carissimi amici e amiche in questa occasiono voglio farvi vedere un  filmato molto vecchio che mio fratello Tiziano è riuscito a rintracciare, qui vedrete come era la situazione in quei difficili anni nel mio paese dove sono nato, noterete la solidarietà che esisteva tra gli emigranti. Erano gli anni, circa 38-40. 













Buon divertimento carissimi amici e amiche.  
Un abbraccio forte,
 il vostro affezionato amico.

44 commenti:

  1. Caro Tomaso, certamente erano tempi duri, ma la solidarietà era tanta.
    Il video emozionante lo dimostra alla grande.

    Buona festa del 1° Maggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna, ricordo con chiarezza quel giorno, che vennero per girare a Sernaglia con delle macchine da presa per fare quel breve documentario è un ricordo indelebile dentro di me. Un grazie va a Tiziano che è riuscito a rintracciare questo documento.
      Grazie cara amica di esserci.
      Tomaso

      Elimina
  2. Tempi duri di un passato che ha fatto la storia. Buon primo maggio Tomaso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sofia, che la ha vissuta non la dimenticherà mai, cera però una grande solidarietà, che ci univa.
      Ciao e buon 1° maggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  3. Risposte
    1. Cara Edvige, questo è il giorno dei ricordi.
      Ciao e buon 1° maggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  4. Mai dimenticare!
    Ti auguro una felice serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giustissimo caro Cavaliere, non dobbiamo mai dimenticare, e facciamo in modo che questo lo sappiano le generazioni future.
      Tomaso

      Elimina
  5. Speriamo davvero le cose cambino, soprattutto per i nostri giovani, perchè possano sperare in un futuro migliore!
    Ciaoooo!
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto bene cara Cinzia.
      Ora sono molti senza lavoro! speriamo che non rimangono anche senza speranza!!!
      Ciao e buon 1° maggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  6. Ci hai regalato immagini che sono una vera lezione di vita e di speranza in questi giorni difficili, specialmente per i giovani.
    Il primo maggio ci aiuta a guardare avanti, come prima di noi hanno fatto quelli che ci hanno preceduto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere sentire che, ciò che ho pubblicato sia stato gradito,in questo giorno che si festeggia i lavoratori, ho voluto mettere queste video documento del mio paese dove sono nato. Qui la solidarietà tra poveri era di casa. Oggi 1° maggio, la situazione non è rosea, molti giovani non lavorano, speriamo che questa massa non arrivi a pensare che non hanno neanche la speranza di un avvenire.
      Grazie cara amica Fata Confetto di esserci.
      Tomaso

      Elimina
  7. grazie per la tua testimonianza! ci siamo dimenticati tante cose, tante battaglie...eppure erano i nostri nonni, i nostri padri...quando si perde la memoria, si perde tutto.
    Speriamo di riacquistarla allora!
    Buona serata Tomaso!
    Grazie ancora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fabi, ho voluto portare questa testimonianza, proprio oggi 1° maggio la festa dei lavoratori, credimi sentire tutto questo, non è come esserci, io cero tra quella moltitudine che festeggiava la consegna delle chiavi della nuova casa, avevo 8 anni tante cose ho imparato dalla vita!!!
      Ciao e buon 1° maggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  8. Mitico Istituto Luce, quante cose sarebbero andate perse se non ci fosse stato.
    Come questa, col suo bianconero indelebile e la costanza di Tiziano nel trovare il filmato.
    E' vero, allora la solidarietà era accesa dal bisogno di essere tutti uniti. Per vivere.
    Oggi? Non so, la vediamo in occasione di grandi catastrofi, ma non ha più il sapore casereccio di quella di un tempo.
    Speriamo che questo 1° Maggio porti qualche novità positiva.
    Ciao, buona festa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Pietro, sono cose vissute e la mia testimonianza è reale, sono contento che mio fratello Tiziano sia riuscito a rintracciare questo pezzo di storia, ora si trova pure su You Tube, spero solo che per quei migliaia di giovani che non hanno un lavoro e che sperano che qualcosa cambi sia per loro non solo speranza ma realtà.
      Ciao e buoi 1° maggio coro amico.
      Tomaso

      Elimina
  9. Grazie per questo filmato che ravviva la speranza. La bontà innata in ogni uomo non può essere solo un sogno.
    Un forte abbraccio...
    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mary, mi fa molto piacere verti qui, come vedi questo vecchio video è un documento che ci dice di non perdere mai la speranza, che in fondo siamo tutti buoni.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  10. Grazie per questo post e le immagini. Speriamo sempre in un futuro migliore per i giovani e per tutti. Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Saray, non resta che sperare che quacosa cambi per il bene di tutti. Grazie dellatua gradita visita.
      Ciao e buonanotte cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  11. io avevo scritto un lungo commento ieri sera, ma hai cambiato qualcosa vedo...sono stati cancellati i commenti? cmq un cro saluto te lo rilascio volentieri, di scrivere tutto di nuovo non ho l ispirazione....ciao caro amico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fiore, non é cambiato niente, é solo che ho copiato il post, perchè non so come sia successo che il post era non visibile sopra ma passato sotto.
      Se scendi troverai anche il post primo cioé l'originale.
      Ciao e buona notte cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  12. caro Tomaso, grazie a Tiziano e te che ci avete regalato un grande video.
    Mi ha commesso il finale, la chiave che entra nella serratura e tutto questo grazie alla solidarietà e sopratutto al linguaggio del cuore, che ci rendeva Umani.
    Oggi tanta solidarietà e umanità si è sbriciolata.
    Come vedi caro Tomaso, la povertà può essere per tutti noi fonte di cose bellissime, se solo tornassimo a porgerci la mano.
    Son certa che la povertà diventerebbe ricchezza d'amore e non solo... Dobbiamo essere forse noi a capovolgere questo triste momento, prendendo esempio da questo filmato che forse arriva a noi per insegnarci qualcosa.
    Grazie, ancora a te e Tiziano e speriamo che l'anno prossimo si possa festeggiare il primo maggio in un clima meno triste.
    Un forte abbraccio, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy, il tuo lungo commento mi fa veramente piacere, mio fratello Tiziano ha avuto fortuna di rintracciare questo raro documento, in quei tempi se anche eravamo poveri eravamo solidali l'uno con l'altro, il vecchio video lo conferma chiaramente.
      Spero che qualcosa cambi in Italia e che i giovani possano avere un avvenire!
      speriamo che questo governo faccia veramente qualcosa e che il lavoro venga per tutti. Speriamo che la festa dei lavoratori dell'anno prossimo sia più festosa e che tutti possano essere contenti con il loro lavoro. Sicuramente questo è un sogno! Ed io spero che avvenga.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  13. Non bisognerebbe mai dimenticare il passato per poter migliorare il presente. Un abbraccio Tomaso, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Federica, queste tue parole bisognerebbe che nessuno le possa mai dimenticare.
      Ciao e buona giornata con un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  14. Ciao caro Tomaso, molto bello il video che hai postato.
    Erano altri tempi dove la gente si conosceva tutta e tutti si volevano bene...ora le cose sono cambiate. c'è più individualismo ed ognuno pensa per sé.
    Il primo maggio è passato, ma sono rimasti tutti i problemi ed io penso ai giovani che non hanno futuro e questo fa stringere il cuore.
    Un abbraccio e speriamo in bene.
    Bruna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Bruna, quello che hai detto dei giovani lo ho accennato pure io nei commenti, ora sono senza lavoro, non vorrei che domani siano senza speranza!!!
      Parlando del video storico fatto nel mio paese natale, ci dimostra che ha quei tempi la solidarietà tra poveri era fortemente sentita, io ringrazio mio fratello Tiziano che dopo parecchie ricerche è riuscita a rintracciare questo storico documento.
      Ciao e buon pomeriggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  15. Bellissimo video , oggi purtroppo è tutto camabiato speriamo sempre bene!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si cara Anna, sono ricordi di un tempo, quando la solidarietà vere esisteva ancora.
      Ciao con un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  16. mai dimenticare quello che eravamo e le conquiste fatte anche se qualcuno le vuole cancellare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Carmine, io le ho vissute e credo che le porterò nella tomba, sempre con la speranza che sia rimasto il segno di quella solidarietà tra poveri.
      Ciao e buona serata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  17. Hai ragione Tom...la solidarietà e la voglia di "faticare" erano pregi di un tempo!
    Oggi anche se ci sono questi pregi...non è così semplice attuarli! Tutto è più complicato e difficile...oggi per fare una casa cosa e quanto ci vuole ad esempio!?
    Si rimpiangono quei tempi...e la festa del 1° Maggio è oggi una festa di un "qualcosa che non c'è" ...il lavoro.
    Ciao Tom e buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro0 Pino, credo che tu abbia messo le parole al posto giusto, eravamo poveri ma volenterosi, non si arrendevamo mai, se anche cera il buio si andava avanti.
      Ora pensi hai giovani che hanno perso la voglia di cercare lavoro, così temo che penderanno anche la speranza.
      Ciao e buona serata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  18. Ciao Tomaso... quella solidarietà ai nostri giorni la vedo proprio poco... sul lavoro (e non solo) tante invidie e competizione (in senso negativo)... forse in questi momenti di crisi che stiamo passando la gente dovrebbe essere più ben disposta verso il prossimo... non trovi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Monica, credo che sia difficile da capire la ragione di quel egoismo chi invade tutti, secondo il mio modesto parere la generazione che la pensa così ha trovato tutto già fatto e ora ha molta paura di perdere tutto. La differenza della solidarietà che cera tra i poveri è morta e forse non tornerà mai più.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  19. Risposte
    1. Altrettanto anche a te caro Cavaliere.
      Tomaso

      Elimina
  20. Bel post Tomaso e bellissimo video.
    Altri tempi,gente che possedeva davvero valori importanti e li lasciava trasparire e li metteva in pratica.
    Emozione e anche un pò di nostalgia ( anche se io non ho vissuto quel periodo)... ma fino ad una ventina di anni fa era ancora così... c'era solidarietà e rispetto... oggi , ahimè, tutto sembra perduto.
    Speriamo che si rinnovi ancora il seme fraterno d'amore tra la gente ed i popoli. Buona serata. Miriam!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Miriam, fa molto piacere vederti qui.
      Come hai visto questo raro documento che mio fratello Tiziano e riuscito a rintracciare, quando penso che tra quella gente cero pure io, avevo circa 8 anni al solo pensare mi commuovo, speriamo che le cose cambino e che qualcosa avvenga per i nostri giovani senza lavoro. Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  21. Mi dispiace che tu non possa venire però, aggiungo, mai dire mai.
    Riguardo l'immagine della torta di compleanno noto che, se non mi sbaglio dato che in matrmatica sono stato sempre un somaro, probabilmente siamo nati entrambi nello stesso anno 1930 e nello stesse mese, settembre.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Aldo questa si che è una bella novità! Si diceva una volta che eravamo la classe di ferro!!! Caro amico di sicuro io non potrò esserci se anche mi piacerebbe tanto.
      Tornando al mese di settembre la mia data è storica l'8 settembre in giorno dell'armistizio, che poi inizio la tragedia italiana. Ciao e buona serata amico.
      Tomaso

      Elimina
  22. Speriamo vivamente che cambino la testa i governanti e che sopratutto si dimezzino drasticamente ... tanto risparmio in più che aiuterebbe la ripresa.
    Un abbraccione amico mio
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosetta, la speranza è sempre l'ultima a morire, ne parlano tanto ma non lo fanno mai.
      Caio e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.