calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

lunedì 1 aprile 2013

RIPRENDO I CAPITOLO DELLA MIA VITA

NONO CAPITOLO L’EMIGRAZIONE
Nel maggio 1955 partii per la Svizzera, fui anche felice perché li avrei trovato la mia cara fidanzata furono giorni difficili special-mente per me, il lavoro nei cantieri edili non era ciò che avrei voluto fare, ma con la forza della grande volontà andai avanti, la mia fidanzata lavorava in un grande ristorante come aiutante cuoca il suo lavoro iniziava alle 9 al mattino e terminava verso 21,00 io andavo sempre a prenderla per accompagnarla dove aveva una camera da una famiglia privata, parlavamo sempre di come si avrebbe potuto programmare la nostra vita, erano momenti molto difficili da una parte sognavo di tornare in Italia ma per ragioni finanziarie dovevo stare in Svizzera dove si guadagnava molto di più, cosi potei finire di pagare le tratte del mio impianto di laboratorio fotografico. Alla fine di ottobre io rimpatriai il mio permesso di lavoro era scaduto, mentre la mia fidanzata aveva il permesso annuo cioè rinnovabile ogni anni, per i stagionali era un’altra cosa bisognava avere un contratto nuovo ogni stagione, in Italia ripresi a fare ciò che facevo prima, ma la mia volontà era cambiata, pensavo alla mia fidanzata, era doloroso pensare di dover ripartire da zero, avevo visto che forse per un po’ di anni avrei potuto cercare di avere un lavoro fisso a Zurigo ma non era facile, l’inverno passò con il solito lavoro foto ai emigranti che tornavano alle loro manifestazioni , matrimoni battesimi prime comunione ecc. passato l’inverno ricominci-ava le partenze, io non ricevette nessun contratto per ritornare a Zurigo, in marzo parti lo stesso, arrivai a Zurigo cera la mia fidanzata che mi aspettava, solo quello mi dava una certa gioia, mi misi a cercare un lavoro trovai molta difficoltà, non mi arresi facilmente dopo vari tentativi trovai un lavoro da giardiniere, un lavoro per me tutto nuovo, cera solo la grande volontà di riuscire il mio datore di lavoro mi diede una bicicletta con la quale andavo nei diversi giardini privati delle ville dove si doveva preparare il giardino, alla sera mi dava l’indirizzo dove lui al mattino iniziava il suo lavoro era in giardiniere artigiano ero solo io l’operaio, imparai molte cose il datore di lavoro mi disse che ero bravo e che mi avrebbe fatto il contratto anche per l’hanno prossimo, non era questo quello che io desideravo, io volevo un lavoro con un permesso annuo dove sarei potuto restare sempre in Svizzera, non chiedevo dei miracoli ma solo fare una famiglia, con la quale rimanesse sempre unita. Tutte le sere mi trovavo con la mia fidanzata, già si programmava il nostro matrimonio, Arrivava l’autunno la mia fidanzata chiese il permesso di avere tre mesi di libero per l’inverno, Lo ottenne, era il 1956 avevamo già deciso il giorno del nostro matrimonio, il 24 gennaio 1957, Lo stesso giorno del suo compleanno, io ero un po’ preoccupato io volevo a tutti i costi un permesso annuo, cercai in un grande laboratorio fotografico ebbi un colloquio con il direttore, Mi fece vedere il laboratorio rimasi a bocca aperta vedere quella grande attrezza-tura erano in due tecnici che lavoravano mi fecero delle domande il direttore capi subito che ne capivo molto di camera oscura, mi fece un appunta-mento fra due giorni forse mi disse che poteva procurarmi il permesso di lavoro, io ero con il mio cuore alle stelle quando raccontai questo alla mia fidanzata, due giorni dopo mi recai per sapere come sarebbe andato per questo favoloso permesso, rimasi di ghiaccio quando mi disse che la polizia degli stranieri gli avevano negato il permesso, perché questo era un lavoro tecnico, per questo non lo ottenni, la mia preoccupazione era che non avrei mai fatto l’emigrante lasciando la mia sposa in Italia e io emigrare come stagionale, ricordavo un mio cognato che andava tutti gli anni all’estero e vedevo mia sorella sempre triste. Arrivò dicembre assieme ritornammo in Italia, tutto andò come organizzato, il 24 gennaio 1957, Fu celebrato il nostro matrimonio nella chiesa di Falzè di Piave fu una festa indimenticabile, "ecco alcuni foto fatte quel giorno" 

 
 

 Questo ragazzino è Tiziano
 Come viaggio di nozze andammo ha far visita alle amiche della mia sposa. Capriana in paese nel trentino nella Val di Fiemme cera 50 centimetri di neve faceva molto freddo quasi 20 gradi sotto zero ma eravamo felici, dopo circa un mese già ci preparavamo per ritornare in Svizzera. La mia sposa, cioè Danila aveva il suo lavoro sicuro, io invece avevo solo la grande e buona volontà di trovarmi un lavoro stabile, se anche sapevo che non era facile.
Continua 
Buona serate cari amici e amiche

76 commenti:

  1. Grazie per esserti ricordato del mio compleanno e auguri per Pasqua,,con un po' di ritardo!!!!solo adesso ho acceso il pc....buon tutto e buona vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Raffaella! non è mai troppo tardi per gli auguri. Ciao e buona serata.
      Tomaso

      Elimina
  2. purtroppo oggi brutta giornata ancora x il mio occhio nn riesco a leggere tutto il tuo scritto che faro' appena passa bruciore....
    ora ti voto in net parade ;-)
    a preesto, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fiore, mi dispiace per il bruciore del tuo occhio, ti faccio notare che il mio blog è vocale cioè cliccando sopra, dopo il titolo, ce scritto ascolta" clicca li e verrà letto il testo automaticamente.
      Grazie del tuo voto in net parade.
      Buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  3. Bel capitolo della tua vita,ti sei dato da fare Tomaso!Buona serata dal Friuli.OLGA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di esserci cara Olga, e fa piacere sentire che leggete la mia vita.Buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  4. ciao Tomaso, ne hai fatte di cotte e di crude nella tua vita,complimenti, bellissime le foto del tuo matrimonio, Tiziano era giovanissimo. grazie anche per questa puntata, sempre interessante, buona serata a presto rosa.))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosa, Tiziano aveva 16 anni ed era molto furbacchione!!! fa piacere sentire che ti piace anche questo capitolo.
      Parlando delle foto, non sono di buona qualità
      la causa era nelle svilupparle perché il locale no era riscaldato, e in camera oscura sarebbe necessario avere minimo 18° comunque mi si conosce bene.
      Buona serata cara amica, un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  5. Leggere questa storia mi fa ripensare a quanti sacrifici e rinunce facevano i giovani di allora.......molti giovani oggi pretendono di avere tutto subito, non hanno voglia di fare rinunce.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Andreina, erano altri tempi, le generazioni di oggi hanno trovato tutto fatto e non sanno casa vuol dire rinunce. La socetà di oggi a creato questa generazione, che non capisce cosa vuol dire,sacrifici e orgogli veri.
      É tardi esono stanco perciò ti do la buona notte.
      Tomaso

      Elimina
  6. Tomaso, come ho già avuto modo di dirti, trovo che la storia della tua vita sia appassionante. Malgrado tutte le disavventure che hai avuto, penso che sia stata anche piena di gioie ed in modo particolare nel giorno di cui parli in questo post. Certo che avremmo riconosciuto Tiziano anche se non lo avessi precisato perché oggi ha gli stessi lineamenti di allora. Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Elio, li foto non sono di buona qualità, quando lo avevo sviluppate era febbraio e molto freddo ed io non avevo la camera oscura riscaldato, avevo un piccolo scaldabagno elettrico per scaldare un po i acidi di sviluppo, comunque sono riuscito ugualmente.
      Ciao e buona settimana amico.
      Tomaso

      Elimina
  7. La tua storia si fa sempre più interessante.
    Certo che tanti erano i sacrifici ma anche le gioie erano forse più assaporate.
    Belle le foto del tuo matrimonio che avrai sviluppato tu vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Adriana, erano altri tempi, si doveva per forza reagire per fare qualche cosa, e non era sempre facile. Oggi la generazione ha trovato tutto fatto e non sa cosa sia il vero sacrificio e le rinunce! e le manca quel orgoglio di essere responsabili...
      Buona settimana cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  8. c'è una foto dove stringi forte la tua sposa... mi fa commuovere tanto, specialmente leggendo e sapendo quante ne avete passate insieme te e la tua Danila

    un abbraccio forte a voi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vale, il nostro amore è stato! ed è grande che niente potrà cambiare il suo corso. Buona settimana cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  9. Ciao caro fretellone basta che chiuda gli occi e questo tuo racconto lo vedo scorrere come un film girato quache giorno fà.
    un forte abbraccio
    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tiziano, ti capisco perfettamente, su quelle foto si vede ancora più meglio che sei in mio fratellino!
      Buona giornata con un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  10. Le foto sono meravigliose, ci si commuove a guardarle!!!
    Una nuova puntata della storia molto interessante e da emozioni!!!
    Sei grande Tomaso!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
  11. ciao
    i tuoi racconti mi incantano. Mi piace leggerli.

    RispondiElimina
  12. Le foto sono meravigliose, ci si commuove a guardarle!!!
    La puntata della storia è interessante e di emozione!!!
    Sei forte caro Tomaso!!Un abbraccio da Beatris
    Spero che questo commento rimanga visibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Beatris, questo capitolo è il culmine della mia vita gli anni dove ho conosciuto il vero amore, uno scambio di sentimenti che solo chi li ha può capire.
      Per conto dei commenti, non capisco il perché qualcuno trova dei problemi...
      Buon pomeriggio con un abbraccio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  13. Che bello condividere questi ricordi di vita. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Simona di esserci, in questi ricordi della mia vita.
      Buon pomeriggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  14. Ciao Tommaso, la tua storia si fa sempre più interessante, veramente grande!!
    E' bello leggerti.
    Ciao Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Stefania, di esserci su questi miei racconti di vita vissuta.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  15. ...pensavo che come 1 aprile ci avresti fatto lo scherzo di non raccontare niente invece bel regalo per Pasquetta,
    Ciaoo buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Edvige, se io manco un po ce sempre un motivo serio, come vedi nonostante con molto da fare ho trovato il tempo anche per voi.
      Ora vedremo quando ci sarà quella cruciale settimana del trasloco.
      Buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  16. Molto emozionante ciò che ci hai raccontato, Tomaso.

    Abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna, come vedi, un podi tempo per voi lo ho trovato. grazie della tua gradita visita al mio racconto di vita vissuta.
      Buona serata con un abbraccio forte.
      Tomaso

      Elimina
  17. Una storia molto interessante.
    Buon inizio di settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro cavaliere un grazie delle gradita visita.
      E per esserci nei racconti della mia vita.
      Buona settimana anche a te, amico,
      Tomaso

      Elimina
  18. Ciao Tomaso, la storia della vita vissuta e il racconto più bello che si possa leggere.
    Si sente da come scrivi, tutte le emozioni che hai vissuto allora. Tornerò qui molto volentieri. Notte *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon giorno, Saray,vedo che sei nuova, questo mi fa molto piacere di vedere una nuova amica.
      Come avrai notato che sono un vecchietto che non si arrende, perché sente il cuore giovane.
      Spero proprio di rileggerti, e di sentire, che ti sono piaciuti tutti gli altri capitoli.
      Voglio tanto ringraziarti della tua graditissima visita, buona giornata.
      Tomaso

      Elimina
  19. Che belle queste eleganti foto d'altri tempi. A me sembra che le persone fossero tutte più belle. Complimenti!

    Un bacio e buon mercoledì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Kylie, sono ricordi di un tempo, dove con niente eravamo sempre felici.
      Ti auguro una buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  20. Mi piace sempre molto leggere i tuoi racconti di vita, Tomaso...quanti sacrifici un tempo...
    Strucon
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cinzia, erano altri tempi! E a noi non mancava la buona volontà.
      Ciao con un grand strucon anca da mi.
      Tomaso

      Elimina
  21. Un abbraccio caro Tomaso,
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Miky, buona giornata e un abbraccio.
      Tomaso

      Elimina
  22. grazie per partecipare alla sorpresa di compleanno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Robby, sono ansioso di vedere la bella sorpresa:) Buon pomeriggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  23. Passo per augurarti un sereno pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro Cavaliere della tua gradita visita. Buon pomeriggio anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  24. Meraviglioso racconto,adoro i matrimoni...ciao carissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Betty, questo è stato un matrimonio che ha lasciato il segno!!! ed è ancora indelebile:) Buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  25. siete bellissimi nelle foto!
    Buona serata
    Lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Lucia, la tua visita mi ha fatto molto piacere. Buona notte, amica.
      Tomaso

      Elimina
  26. Caro Tomaso, continuo a rileggere volentieri i capitoli scritti sulla tua vita. Sono veramente piacevoli e interessanti.Mi raffronto spesso con me,e mi reputo di essere stato fortunato per aver vissuto tutta la mia attività lavorativa, nel mio paese senza dover sperimentare l'amarezza dell'espatrio. Salutoni Illario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Illario, quando non hai una professione che ti piace, cerchi sempre qualcosa di meglio, mi riferisco alla professione di panettiere dove io non ho conosciuto la mia vera gioventù, solo lavoro 363 giorni l'anno, già perché Pasqua e Natale i panifici erano chiusi. Ciao e buona notte amico.
      Tomaso

      Elimina
  27. una vita di rinunce,il tuo racconto è molto interessante
    buonanotte caro Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabe, la vita di allora era di molte rinunce! solo con la buona volontà era possibile continuare a sperare di un domani migliore. Buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  28. Ritrovo echi di racconti della mia infanzia nella tua tenacia e nella tua laboriosità, Tomaso, ma anche nella serena gioia popolare del vostro matrimonio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Adriano, in quei tempo che tutto era difficile, si apprezzava molto di più la vita!
      Oggi purtroppo non è così.
      Ciao e buona giornata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  29. Ho riguardato le foto in bianco e nero, sono meravigliose, bellissime, d'altri tempi!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Beatris, questo foto sono di altri tempi! dove con poco eravamo molto felici.
      Mi fa piacere sentire che ti piacciono le foto in bianco e nero.
      Ciao e buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  30. Ciao carissimo Tomaso, leggere il racconto della tua vita ben caratterizzata dalla tua meravigliosa tenacia e dalla tua fortissima determinazione è un'emozione che fa venire i brividi a fior di pelle per quanto è bella!
    Sorridente giorno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sciarada, mi fa piacere sentire il tuo commento su questo racconto, qui non c'è nulla di inventato ma solo cose vissute.
      Le foto sono di un ricordo indelebile nei nostri cuori. Buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  31. La tua tenacia e l'amore per la tua sposa sono veramente da ammirare. Complimenti.
    Un caro saluto,
    aldo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Aldo, come vedi, tutti i miei sacrifici, mi hanno premiato!!! Oggi sono l'uomo più felice del mondo.
      Buon pomeriggio caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  32. Chissà perché, provo invidia per qualsiasi italiano che sia riuscito a farsi una vita all'estero...
    Un abbraccio, caro amico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Nicola sapessi quanto ne parliamo di questo! l'Italia mi manca molto, ma vedendo tutto quello che succede, mi ritengo veramente fortunato.
      Ma credimi certi momenti ne soffro molto.
      Buon pomeriggio caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  33. mi piacerebbe che lo leggessero i giovani questo tuo post, l'adattabilità , vorrei che lo leggessero anche i nuovi emigrati italiani che vanno all'estero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Carmine è difficile che le generazioni di oggi capiscano questo!!! Il perché anno trovato tutto fatto, hai miei tempi era un'altra cosa. Buon pomeriggio, amico.
      Tomaso

      Elimina
  34. Ciao Tomaso, che belle le foto del tuo matrimonio!!
    Erano proprio altri tempi..non c'erano tante cose ma quando si faceva una festa le persone erano veramente felici!! Invece oggi sembra che non si è mai felici oppure se si...dura pochissimo! Aspetto di leggere il reso...dovresti pubblicare un libro con tutta la storia al completo...sarebbe un bel regalo da far leggere ai nostri figli!
    Un abbraccio, buona giornata!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Carmen, tante cose sarebbe meglio, ma non tutto è possibile, parlando dei mie racconti, in tutto sono 12 capitoli che avevo pubblicato all'inizio del mio blog.
      Ora sapendo che ho molti nuovi amici lo ho nuovamente pubblicati un capitolo alla volta.
      Grazie dei tuoi graditi complimenti, amica.
      Tomaso

      Elimina
  35. Caro Tomaso eccomi qui a leggermi tutto di un fiato i tuoi racconti bellissimi!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna, mi fa piacere sentire che ti piacciono, i racconti vissuti della mia vita. Buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  36. Ti auguro una felice serata.
    Salutoni a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona serata anche a te caro Cavaliere.
      Un caro saluto.
      Tomaso

      Elimina
  37. Che belle immagini. Molto emozionanti.
    Per non parlare della storia...

    Buona serata Tomaso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Minerva, ci voleva molto poco per essere felici. Grazie cara amica.
      Buon fine settimana.
      Tomaso

      Elimina
  38. Eccomi amico mio, non riesco più a stare lontana dal tuo blog, con i tuoi racconti di vita vissuta, ogni volta mi commuovi, a volte mi strappi una lacrima, a volte un grande sorriso soddisfatto, sei fantastico.
    Hai sposato una ragazza stupenda e a quei tempi tuo fratello era un vero fighetto (termine complimentoso moderno) ^_____^
    Buon fine settimana Tomaso
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosetta, mifa piacere vedere che stai leggendo ogni particalare, quello che leggi sono ricordi di una vita vissuta con molta determinazione.
      Sicuramente ho avuto anche un po di fortuna, quello che ho fatto sosentivo dentro di me e ci credevo.
      Sicuro di quello che volevo e lo dimostravo con il mio impegno, questo lo avevano capito quelli che mi hanno conosciuto. Grazie cara amica di esserci.
      Tomaso

      Elimina
  39. Come sempre...sai raccontare momenti di vita semplice ma vera ed intensa!
    Belle foto e bei ricordi.
    Devi esserne fiero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Arianna, ho cercato di mettere in scritto come ero capace, nella mia semplice capacità elementare.
      Oggi sono veramente orgoglioso do essere arrivato con molte soddisfazioni.
      Buon fine settimana cara amica.
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.