calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

sabato 2 marzo 2013

OGGI VI VOGLIO FAR VEDERE LA PAROLA PROBLEMI

Carissimi tanto per cambiare, oggi
vi faccio vedere questo  scritto 
e spero che alla fine vi piaccia
lui a modo suo vi spiegherà 
cosa sia la parola, problemi!
dell'amico Illario


PROBLEMI”

Problemi. E chi non ne ha? Ma non è questo il punto che vorrei illustrare. Intendo piuttosto commentare l’uso di un vocabolo molto utilizzato, sia a proposito come pure a sproposito.
Quante volte incontriamo dei conoscenti per la strada e ci rivolgiamo loro con la consueta frase di rito: «Come va?». Nel migliore dei casi ci sentiamo rispondere: «Bene! Sono senza problemi!». E, nel peggiore: «Bene! Ma ho dei problemi!». Di solito replichiamo: «Sì, ma quali?». E di rimando: «Sono andato dal dentista e mi ha confermato che ho problemi ai denti!». Che ne dite? Non sarebbe stato meglio che avesse replicato: «… che ho i denti cariati!»?
Un altro esempio. «La mia macchina ha problemi quando sto per partire!». Una risposta migliore e più appropriata avrebbe potuto essere: «Presto dovrò cambiare la batteria della macchina perché si scarica facilmente!».
Per non parlare poi della televisione. Quante volte il telecronista parla di problemi: «Ci sono problemi di audio… Il governo ha problemi di stabilità... Le banche hanno problemi di liquidità... Il metano russo ha problemi di passaggio in Ucraina... All’uscita dallo stadio ci sono stati problemi di ordine pubblico… Le borse hanno avuto dei problemi …».
A questo punto mi risulta inevitabile ricordare gli insegnamenti della mia maestra elementare. Lei, più che consigliare, ci ordinava di non usare mai il verbo fare. Lo riteneva un modo non appropriato di esprimersi in lingua italiana. Per dimostrarlo ci sottoponeva questo esempio: «Vedete, non si dice mai … ho fatto questo o quell’altro lavoro, ma ho eseguito il tal lavoro». Ed ancora: «Dire mi sono fatto la barba è un termine sbagliato, molto meglio usare l’espressione … mi sono rasato». Se fosse ancora tra noi, non so proprio come reagirebbe al linguaggio moderno di questa nostra Italia.
In verità non conosco come avviene oggi, fin dalle scuole primarie, l’insegnamento della lingua italiana. Mi sorge però il dubbio che le insegnanti, pur avendo la buona volontà di fare, pardon, insegnare, siano piene di problemi!
«Ci sono problemi per trovare professori ai corsi di Università!», afferma la nostra coordinatrice. Le ragioni, spiega, sono da ricercarsi nel fatto che «uno è diventato nonno, e adesso ha problemi con il nipotino; un altro non ha ottenuto il rinnovo della patente per problemi di vista!». Come si può notare, giriamo intorno e sempre di problemi si parla.
Un giorno stavo conversando, naturalmente di problemi, con uno studente di ingegneria elettronica. Anch’egli si dichiarava contrario alla consuetudine di inserire il famigerato termine in qualsiasi discorso e ad un certo momento è sbottato nel seguente commento: «Ma è mai possibile? Come, tutta questa gente ha sempre tanti problemi? Uno dei pochi ad averne sul serio sarà proprio il sottoscritto, quando dovrà dimostrare, al prossimo esame di analisi I e analisi II, come si risolvono davvero i problemi!».
Gli esempi potrebbero moltiplicarsi senza fine. Ve ne racconto un altro, accaduto in diretta mentre scrivo. Sono in casa, solo con mia moglie. Mi sposto da una stanza all’altra e la sento dialogare confidenzialmente al telefono, presumo con un’amica. Poi percepisco nitidamente una frase che mi colpisce, come una spada, dritta al cuore: «Sai, anch’io ho problemi di seno!». Mi sento trasalire ed un lungo brivido mi percorre la schiena. Mille pensieri attraversano la mia mente. Sono sconvolto e mi chiedo: «Avrà dei noduli? E da quanto tempo? Avrà dei dolori? Come mai non me ne ha parlato? Perché non mi ha confessato tutte queste preoccupazioni?». Passano interminabili alcuni minuti. Finalmente il telefono tace. Assoluto silenzio. Con passo felpato mi avvicino e, con un filo di voce tremula, tanto sono teso e preoccupato, le chiedo: «Come mai non ti sei confidata con me, a proposito dei problemi al seno?». Ecco, l’ho detto. Anch’io ci sono cascato! Un tenero sguardo ed un bel sorriso di mia moglie mi rinfrancano subito. La sua voce calma, suadente e serena mi giunge all’orecchio come un suono melodioso: «Ma lo sai da sempre che il mio seno è abbondante! Il peso mi fa camminare ricurva, con molta difficoltà!». E mentre lei riprende tranquilla le sue faccende, io resto lì a meditare sui problemi che mi ha ispirato il suo problema.
Rasserenato, rifletto e concludo che non può finire così. Alla prima occasione spiegherò anche a mia moglie il modo improprio di esprimersi quando si espongono dei problemi. Sarà così l’occasione ed un motivo in più, anche per il sottoscritto, di cercare di rimuovere la consuetudine, il costume, l’attrazione, il fascino e quant’altro dell’uso della parola problemi. Ahi! L’ho ridetta un’altra volta! D’ora in poi non lo farò più, lo prometto!
Non so che opinione avrete di me dopo aver letto questo scritto. Spero soltanto che non tirerete questa conclusione: «Questo si che ha un sacco di problemi!».



Illario Zabotti


Pieve di Soligo, Gennaio 2009

Spero che alla fine vi sarete fatto 
una bella interminabile risata.
Un calorosa saluto a tutti/e.
il vostro affezionato.


72 commenti:

  1. Hai fatto una bell'analisi al problema......
    Bravo.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Arianna, se lo ai notato il mio caro amico Illario, sa dove trovare gli argomenti di passare il tempo.
      Buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  2. Molto riflessivo ma sei anche psicologo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simona, io non sono così bravo, è stato l'amico Illario che è molto bravo in tante cose...
      Ciao e buona giornata.
      Tomaso

      Elimina
  3. ...abbiamo capito qualcosa in più...Nella vita occorre sempre riflettere per capire
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero cara Iolanda bisogna sempre riflettere, altrimenti i problemi ci rendono la vita impossibile.
      Ciao e buona giornata.
      Tomaso

      Elimina
  4. Io non capisco questa gente piena di problemi io non ho problemi e non avendo problemi non mi pongo problemi forse perché la parola problemi non fa parte del mio vocabolario. Ciò crea dei problemi? :-)
    Buona fine settimana
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Enrico, hai spiegato molto bene la parola! Problemi è meglio eliminarla, così forse saremo più sereni.
      Tomaso

      Elimina
  5. un saluto veloce

    leggerò però con calma e meglio questo tuo post

    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vale, devi avere pazienza per capire bene questo strano post, cioè l'amico Illario cerca di spiegare, la parola " problemi"
      Buona giornata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  6. Si, mi hai fatto proprio ridere di cuore e mi hai risollevato lo spirito dai problemi della giornata (ih ih ih)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ambra di questo dobbiamo ringraziare
      Illario che sa scrivere con molta garbatezza!!!
      Buon pomeriggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  7. post che, con una risata, mi aiuterà meglio ad affrontare gli eventuali problemi che mi si presenteranno ;-)))
    Tante serene e gioiose giornate a tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che a qualcuno le fa bene questo strano post!
      Buon pomeriggio cara Anna.
      Tomaso

      Elimina
  8. questo tuo post mi ha fatto riflettere molto.
    Non credo che io utilizzi questo vocabolo spesso,molto raramente.
    Forse perchè invece di dire "problema"dico qualè il suo nome effettivo....mah!
    Complimenti per il post.
    Lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Lucia, l'amico Illario a saputo dare il nome giusto al suo interessante scritto, fatto con molta intelligenza.
      Ciao e buon pomeriggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  9. Ci sono parole e modi di dire che entrano a far parte delle espressioni comuni......
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto bene cara Andreina, credo che qui Illario le abbia usate proprio tutte.
      Ora i problemi ce li a l'Italia, cerchiamo di essere ottimisti.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  10. bè io li ho veramente, eh?
    ^_^ ciao, Tomaso, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giglio, a pensarci troppo! diventano sempre più grandi!!!
      non bisogna troppo drammatizzare altrimenti si impossessano di te, e non te ne liberi più.
      Ciao e buona serata cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  11. Bel post per far meditare!Buon fine settimana mio assiduo commentatore!Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Olga, posso dire altrettanto io di te!!! fino che ce la faccio continuerò.
      Buon fine settimana anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  12. Un saluto semplice e cordiale...senza problemi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giuseppe, bene arrivato al mio blog.
      Naturalmente contento di vederti qui...
      Senza problemi!!!:)
      Ciao e a rileggerti.Tomaso

      Elimina
  13. ciao Illario grazie, si divertente il tuo scritto l'ho letto tutto d'un fiato, molto scorrevole complimenti, i problemi li hanno tutti, ci sono dappertutto, ma tanti si ritengono gli unici depositari della sfiga, lamentandosi sempre, mai contenti, mentre quelli magari meno fortunati o bisognosi non si lamentano affatto hanno una loro dignita'.. riescono persino ad essere divertenti nascondendo i loro problemi appunto, son contenta che sia stata una svista con tua moglie, con tutto quello che si sente in giro, siamo abituati a pensare subito male,grazie a presto rosa buon week end a te e Tomaso:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon fine settimana anche a te cara Rosa.
      Spero che Illario veda ilo tuo commento.
      Tomaso

      Elimina
    2. Cara Rosa,Illario ti ringrazia te e tutti voi per i vostri complimenti. Il mio intento era di far capire a tutti come diceva spesso la mia maestra elementare di non genealizzare mai le parole dandole un unico significato in cgni diverso caso.Se questo vi ha fatto divertire bene ho raggiunto un doppio scopo.Ringrazio ancora Tomaso che mi permette di avere un ottimo rapporto con tutti voi. Illario

      Elimina
    3. Grazie caro Illario, mi è piaciuto il tuo commento. Sarò sempre contento di pubblicare qualcosa dei tuoi racconti.
      Buona domenica amico.
      Tomaso

      Elimina
  14. Simpatico racconto che mi ha rubato un sorriso, ma quanta verità in quelle parole!!!
    Buona domenica caro Tomaso! Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica anche a te cara Beatris.
      Come hai visti l'amico Illario vede giusto. Tomaso

      Elimina
  15. Sei fotissimo Ilario, mi hai fatto sorridere.

    Ed eccomi : ci sono problemi e problemi, questo è il punto.

    Ahahahhhhhhhhhhhh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gianna, come vedi è arrivato da me un buon amico, Illario lo è proprio.
      Tomaso

      Elimina
  16. Risposte
    1. Grazie, e buona domenica a te.
      Tomaso

      Elimina
  17. molto bravo il tuo amico ad esporre il problema dei problemi....ahahahhahaha...scusa.....scherzi a parte è proprio così !!!! ciao carissimo Tomaso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fiore, Illario mi a dimostrato che è molto bravo per trattenere discussioni.
      Ciao e buona domenica cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  18. ☾☆★¸¸.•*¨*••.¸¸☾☆★¸¸.•*¨*••.¸¸☾☆¸.•*¨*★☆☾
    (¯`´♥(¯`´♥.¸________ღ☆ღ_________ ¸.♥´´¯)♥´´¯)
    ☆ ▓▒░ ☆ ♥ B U O N A ♥ ~ ♥S E R A T A♥ ☆ ░▒▓ ☆
    (_¸.♥(_¸.♥´´ ¯¯¯¯¯¯¯¯ღ☆ღ¯¯¯¯¯¯¯¯¯ `´♥.¸_)♥.¸_)
    ☾☆★¸¸.•*¨*••.¸¸☾☆★¸¸.•*¨*••.¸¸☾☆¸.•*¨*★☆☾

    ________________.O.___________.*.*
    ________________.OO.___________.*.*
    ________________.OOO.____________.O. * . * .
    ________________.OOOO.______-.OOO. * . *
    ________________.OOOOO._-.OOOO. * . *
    _______________.OOOOOOOOOOO. * . * .
    __________-.OOOOOOOOOOOOO. * . * .
    _____.OOOOOOOO0000000OOOO. * . * .
    __________-.OOOOOOOOOOOOO. * . * .
    _______________.OOOOOOOOOOO. * . * .
    ________________.OOOOO._-.OOOO. * . * .
    ________________.OOOO.______-.OOO. * . * .
    ________________.OOO.____________.O. * . * .
    ________________.OO.__________
    ________________.O.______

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica cara Mirta!!!
      Tomaso

      Elimina
  19. Grazie Tommaso, un analisi interessante e piacevole. Effettivamente c'è problema e problema...
    Buona Domenica,
    Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero cara Stefania, ci sono problemi che si possono la sciar andare! ci sono
      quello che ti rende la vita impossibile.
      Ma alla fine bisogna riflettere e lasciarli andare...
      Ciao e buona domenica cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  20. Scrittura e contenuti invero efficaci, nonché brillanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Adriano, Illario li a bene descritti. Buona domenica, amico.
      Tomaso

      Elimina
  21. Passo per augurarti una serena domenica.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona domenica,oggi il pomeriggio è stupendo il sole splende, ma fa ugualmente molto freddo.
      Un saluto e a presto.
      Tomaso

      Elimina
  22. Il tuo amico Ilario scrive molto bene! Mi piace leggere le sue storie.
    Stavolta mi ha fatto sorridere :-)
    Buona domenica Tomaso, un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maris, sono d'accordo con te, Illario è veramente bravo e i suoi racconti sono correttamente belli.
      Buon pomeriggio cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  23. Ciao caro Tomaso! finalmente sono ritornata nel mondo virtuale! molto simpatico questo scritto sui problemi! :D
    ti auguro una felice domenica!
    Baci Baci
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elena, bentornata tra di noi cara amica. Come hai veduto, un mio nuovo amico appassionato di scrivere ma a fatto pervenire questo allegro scritto,e è subito piaciuto!!! come vedi fa piacere a tanti...
      Grazie della tua gradita visita e ti auguro una buon pomeriggio.
      Tomaso

      Elimina
  24. Il tuo amico ha ragione! E' proprio una persona saggia!!
    Un abbraccio e buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Monique, bene arrivata. Come hai visto Illario sa veramente farci divertire con i suoi scritti.
      Ciao e buon inizio della settimana.
      Tomaso

      Elimina
  25. divertente lo scritto, ma anche giusto, è vero che è una parola usata a proposito e sproposito,inoltre si può notare che una volta le scuole e gli insegnanti "istruivano" molto di più.
    Buon inizio di settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Adriana, noto che anche a te ti a fatto piacere questo scritto, Illario sa esprimersi in modi molto belli come questo scritto sulla parola, problemi.
      Buon inizio della settimana anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  26. Buona settimana caro amico e un abbraccio forte forte
    Grazie per questo scritto davvero interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Pinuccia, fa piacere sentire, che ti sia piaciuto.
      Buona settimana anche a te.
      Tomaso

      Elimina
  27. E poi ci sono quelli che i problemi non li hanno e se l'inventano!
    Un abbraccio Tomaso e felice settimana!
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto bene cara Miky, i problemi li abbiamo tutti, solo che dobbiamo lasciar molte volte perdere altrimenti si impazzisce, ciao e buona serata.
      Tomaso

      Elimina
  28. si è un gran bel post, una bella analisi sulla situazione attuale , non trattarla troppo male la tua signora :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Carmine, qui superiamo tutti i problemi!!! la sai che non ne abbiamo qui!!! Buona serata caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  29. La sento spesso questa parola, guarda caso questa mattina al panificio non c'erano le baguette, perchè? Mi hanno risposto che ci sono stati dei problemi!
    E al lavoro non funzionava il p.c., ho telefonato alla responsabile per chiedere informazioni e lei mi ha risposto, "devi avere pazienza ci sono problemi con il collegamento!"
    Caro Tomaso, ti ringrazio per questo racconto molto simpatico e ti auguro una buona serata.
    Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gabry, grazie della tua gradita visita, i problemi si accavallano sempre, anzi ti dirò che nel tuo blog! Appunti di Gabry! il problema esiste perché hai sempre la verifica parola!!!
      Fammi un email che se desideri toglierla
      io ti otri aiutare...
      Ciao e buona serata con un sorriso.
      Zomaso

      Elimina
    2. Hai ragione, la verifica parola è un problema! Appena possibile la tolgo, in questo periodo sono sempre di corsa, ma la tolgo, la tolgo di sicuro!
      Un caro saluto
      Gabry

      Elimina
    3. Cara Gabry, sicuramente non farai pacere solo a me!
      Ma a tutti quelli che vengono da te a commenta.
      Oggi abbiamo un bel sole, allora buona giornata.
      Tomaso

      Elimina
  30. Hai fatto una giusta osservazione, si gira e si rigira e si usa sempre lo stesso vocabolo...ma secondo te...come si potrebbe risolvere questo problema? ihihihi!!!Sei simpaticissimo..buona settimana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria Luisa, secondo me la dobbiamo prendere con una bella risata:)))
      Ciao e buona notte cara amica.
      Tomaso

      Elimina
  31. Ciao Tomaso,
    sono passata per lasciarti un caro saluto ed ho notato che anche i tuoi post non scherzano in quanto a lunghezza!
    Un salutone e a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giovy, che piacere vederti! dici bene, voglio iniziare nuovamente i miei racconti, sono sicuro che non tutti li hanno letti. Ciao e buona settimana.
      Tomaso

      Elimina
  32. Io quando chiedo a qualcuno come sta ho sempre paura della risposta. Ci sono quelli che ti tirano su delle pive infinite!

    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Kylie, detto giusto... Sai io rispondo sempre che va molto bene!
      così coloro che mi vogliono bene saranno contenti! Invece coloro che che mi odiano! si logoreranno il fegato!!!
      Ciao e buona settimana cara amica.
      Tomaso

      Elimina
    2. Carissimi tutti, Illario è veramente felice che questo post vi sia piaciuto.L'idea mi à nata da quando ero ancora in attività lavorativa.Un mio collega non riusciva mai a parlare, se non prima aver pronunciato la fatidica frase.Non ci sono problemi,dov'è il problema, il problema va risolto.Capito, il perchè della mia avversità a questi frasi.Scritto questo racconto la parola problemi non l'ho più usata. Illario

      Elimina
    3. Caro Illario, mi fa piacere aver visti tanti amici e amiche che anno commentato questo tuo scritto, e tutti lo anno trovato molto divertente. Io ho pubblicato un capitolo della mia vita che avevo già pubblicato già 4 anni fa, sicuramente i nuovi visitatori non l'anno letto.
      Ciao e buona settimana caro amico.
      Tomaso

      Elimina
  33. "l'innominato termine" ce l'abbiamo sempre sulle labbra purtroppo, è diventato quasi un termine genetico e lo mettiamo sempre a piè avanti prima di spiegare il problema.
    Grazie amico mio, sei geniale come sempre.
    Un abbraccione e buona notte.
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosetta, mi fa piacere che anche qui tu ci sia.
      Rinnova anche qui la buona serata.
      Tomaso

      Elimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.