calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

lunedì 18 luglio 2011

UN PO' DI RIPOSO PER UNA POESIA

I doni

Primavera vien danzando
vien danzando alla tua porta
Sai tu dirmi che ti porta?
Ghirlandette di farfalle,
campanelle di vilucchi,
quali azzurre, quali gialli;
e poi rose, a fasci e a mucchi.
E l'estate vien cantando,
vien cantando alla tua porta.
Sai tu dirmi che ti porta?
Un cestel di bionde pesche
vellutate, appena tocche,
e ciliege lustre e fresche,
ben divise a mazzi e a ciocche.
Vien l'autunno sospirando,
sospirando alla tua porta.
Sai tu dirmi che ti porta?
Qualche bacca porporina,
nidi vuoti, rame spoglie,
e tre gocciole di brina,
e un pugnel di morte foglie.
E l'inverno vien tremando,
vien tremando alla tua porta.
Sai tu dirmi che ti porta?
Un fastel d'aridi ciocchi,
un fringuello irrigidito;
e poi neve neve a fiocchi
e ghiacciuoli grossi un dito.
La tua mamma vien ridendo.
vien ridendo alla tua porta,
sai tu dirmi che ti porta?
Il suo vivo e rosso cuore,
e lo colloca ai tuoi piedi,
con in mezzo ritto un fiore:
Ma tu dormi e non lo vedi
 
(A. S. Novaro)

45 commenti:

  1. Tomasoooooooooooooooooo, bella, la insegnavo ai miei alunni!!!
    Che emozione!

    RispondiElimina
  2. Tomaso, che bella !
    Con quel tocco particolarmente emozionante nel finale...
    ...sei grande ad avercela proposta !

    Un bacione, grazie !!!

    Maddy

    RispondiElimina
  3. Ciao cara Simona, mi fa piacere che la abbia gradita.
    Buona notte cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ciao Marianna sono contento di vederti qui.
    Buona notte cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Ciao cara Gianna è emozionante sentire che la insegnavi hai tuoi alunni.
    Buona notte cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  6. grazie Tomaso per queste dolci parole!

    RispondiElimina
  7. Maddy carissima, è vero è proprio bella la ho scelta proprio adatta a questo estate.
    Buona notte cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. Grazie a te che mi sei venuta trovare, mi fa piacere che ti sia piaciuta.
    Buona notte, sono un po' stanco.
    Tomaso

    RispondiElimina
  9. Ciao Tomaso grazie per le tue visite, io non riesco ad essere così presente e mi dispiace!!!
    La poesia è molto dolce e romantica!!!
    Ho visto le foto delle tue vacanze, anch'io ho fatto la Crociera sul Nilo, come mi pare abbia fatto tu, ed è stata un'esperienza bellissima!!!
    Alla prossima, buonanotte

    RispondiElimina
  10. Ciao carissimo Tomaso, questa poesia l'avevo accantonata nel cassetto dei ricordi, è una meravigliosa sensazione riportarla alla mente!
    Grazie infinite e allegra giornata a te!

    RispondiElimina
  11. Ciao cara Lucia, è una vecchia poesia ma sempre di moda.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  12. Ciao cara Laura, lo so che è sempre difficile seguire tutti gli amici e amiche, questo lo è anche per me, tante volte non ci arrivo! pazienza dico sempre sarà il prossimo post.
    Parlando della poesia la ho trovata nel web ed è proprio adatta a oggi.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  13. Ciao Sciarada, come vedi i vecchi ricordi ritornano sempre in diverse occasioni, questa è stata bella riportarla per tutti.
    Buona giornata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  14. Bello!!
    Buona giornata Tomaso!

    RispondiElimina
  15. Una vecchia poesia ci mette di buonumore.
    Buona giornata anche a te cara Luciana.
    Tomaso

    RispondiElimina
  16. quella che ho scritto (ed è stata scritta in 1minuto )si è in dialetto , ma noi diciamo è in vernacolo ,come il grande poeta Trilussa scriveva.
    CIAO

    RispondiElimina
  17. Poesia sui doni della natura !
    un abbraccio caro Tomaso:)

    RispondiElimina
  18. Grazie cara Marianna del specificazione delle tue belle frasi scritte nel tuo blog.
    Vedi quante cose posso ancora imparare! dunque devo tenere duro ancora a lungo.
    Tomaso

    RispondiElimina
  19. Ciao cara Viola, si hai detto bene i doni della natura ti fanno sempre rimanere sorpreso, così la poesia diventa realtà.
    Buona giornata, amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  20. Grazie, Tomaso, per questo bello e sempre fresco ricordo, non solo dei tempi delle mie scuole elementari, ma anche di un bravo poeta della provincia in cui sono nato e abito!

    RispondiElimina
  21. Che bella poesia che hai scelto Tomaso!
    Mi fa pensare che possiamo avere una stagione preferita, ma tutte e quattro portano sempre qualcosa che dimostra quanto meravigliose siano la natura e la vita stessa!
    E alla fine, il dono piu' prezioso di tutti, l'amore materno e incondizionato...
    Ti abbraccio forte.
    Dony

    RispondiElimina
  22. Ciao Tomaso che bella allegra poesiuola, grazie mi sembrava all'inizio di conoscerla, l'avro' studiata anch'io a scuola, buon pomeriggio, oggi si sta bene come temperatura respirerai anche tu.) hallo rosa

    RispondiElimina
  23. Ciao Adriano come vedi cerco di riportare indietro il tempo con dei vecchi ricordi delle scuole elementari.
    Buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  24. Il tuo commento cara Dony mi a fatto capire quanto profondo è il tuo sentimento verso la natura...
    Poi le ultime frasi del dono materno mi ha fatto veramente felice.
    Tomaso

    RispondiElimina
  25. Di sicuro cara Rosa l'avrai studiata a scuola la facevano insegnare nelle elementari, molti se la ricordano.
    Buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  26. Tomaso, è vero. La mamma è sempre la quinta stagione nella nostra vita, sempre presente quando ce n'è bisogno. Purtroppo crescendo molti lo dimenticano. La poesia è veramente bene. Ciao, prima di lunedì non potrò tornare perché mi prendo una piccola vacanza in montagna. Un buon alpino come té dovrebbe essere contento della mia scelta. A presto.

    RispondiElimina
  27. Ciao Elio, hai veramente visto la particolarità di questa poesia, che aggiunge alle 4 stagioni anche la quinta.
    Buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  28. Me la ricordo!
    Angiolo Silvio Novaro era un poeta che sapeva descrivere con immediatezza e con gioia il corso della vita nelle sue fasi quotidiane.
    Ciao,Costantino

    RispondiElimina
  29. Buona memoria caro Costantino. io non non ne avevo sentito mai parlare, la ho scelta perchè ricorda le quattro stagioni in più ricorda l'amore della mamma quinta stagione.
    Buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  30. Molto... ma molto dolce... ti dovessi dire qualche frase mi sovveniva... ma non riuscivo a collocarla... bene ora lo so :-)))
    Ciao caro Tomaso un abbracio per una felice serata... baciotti!!!

    PS: se ti aggrada puoi tranquillamente prelevare i premi nello Scrigno dei Tesori... sono sempre a disposizione di tutti (anche se talune volte dimentico di scriverlo)... :-)

    RispondiElimina
  31. Ciao cara Paola, credo che la poesia sia ricordata da tutti che a quanto pare la insegnavano alle elementari.
    Per conto dei premi passerò è mi prenderò quelli che mi piacciono.
    Buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  32. buonasera Tomaso...anche da te piove?
    Finalmente un po di respiro.
    Buona serata

    RispondiElimina
  33. Ciao cara Lucia, qui è due giorni che piove e dobbiamo mettere il pullover, adesso sono 14° C e a quanto pare non a intenzione di smettere, per i giovano non va bene ma per noi anziano stiamo benissimo.
    Buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  34. Che bella! Un tuffo nel passato mi piaceva molto questa poesia...

    RispondiElimina
  35. La ho cercata nel passato, ma non credevo che fosse così tanto amata.
    Buona serata cara Artemisia.
    Tomaso

    RispondiElimina
  36. Ciao Tomaso, mi ha fatto molto piacere leggere questa poesia molto bella, grazie di cuore per tutto
    Buona serata
    Gabry

    RispondiElimina
  37. ciao Tomaso, grazie del tuo passaggio e del tuo dono...la tua amicizia e presenza
    buona serata

    RispondiElimina
  38. E' bellissima Tomaso, parla della vita e di tutte le cose che offre a chi sa accogliere i suoi doni...
    a presto
    Giada

    RispondiElimina
  39. Ciao Tomaso,sai questa poesia la recitava sempre mia nonna,appena l'ho letta,subito mi e' tornata in mente....
    Ho dato una sbirciatina alle tue foto del mare,ma tu hai girato il mondo????che bello,viaggiare e' una cosa meravigliosa....
    In questi giorni mi e' capitato un'avventura poco piacevole...la mia piccola e' caduta dall'altalena ,e mi e' stato diagnosticato un trauma cranico...ma per fortuna ora tutto e' risolto...e mi sento la mamma piu' felice del mondo...appena posso ho parecchie cose da pubblicare...vienimi a trovare sai quanto mi fai felice....buona notte e buona vita!!!!!Un abbraccio Raffaella

    RispondiElimina
  40. Ciao cara Simona grazie a te che sei sempre presente.
    Ti auguro una buona notte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  41. Ciao cara Giada, si se anche vecchia questa poesia ti fa capire di apprezzare la natura.
    Buona notte cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  42. Ciao cara Grall, la poesia e una che molti la ricordano e è veramente reale nelle sui descrizioni.
    Per conto della tua piccola speriamo che non abbia delle conseguenze, ma sai i bambini sono molto più forti di noi per sopportare le cadute.
    ti auguro che tutto passi in fretta.
    Come avrai visto le foto che mi rammenta i tanti luoghi chi abbiamo visitato... bei veramente ricordi.
    Buona notte cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.