calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

venerdì 9 aprile 2010

CERCANDO FRA LE TANTE POESIE MI SONO FERMATO SU QUESTA

Ascoltami, o Dio! M'avevano detto che Tu non esistevi ed io, come un idiota, ci avevo creduto. Ma l'altra sera, dal fondo della buca di una bomba, ho veduto il Tuo cielo. All'improvviso mi sono reso conto che m'avevano detto una menzogna. Se mi fossi preso la briga di guardare bene le cose che hai fatto Tu, avrei capito subito che quei tali si rifiutavano di chiamare gatto un gatto. Strano che sia stato necessario ch'io venissi in questo inferno per avere il tempo di vedere il Tuo volto! Io ti amo terribilmente... ecco quello che voglio che Tu sappia. Ci sarà tra poco una battaglia spaventosa. Chissà? Può darsi che io arrivi da te questa sera stessa. Non siamo stati buoni compagni fino ad ora e io mi domando, mio Dio, se Tu mi aspetterai sulla porta. Guarda: ecco come piango! Proprio io, mettermi a frignare! Ah, se ti avessi conosciuto prima... Andiamo! Bisogna che io parta. Che cosa buffa: dopo che ti ho incontrato non ho più paura di morire. Arrivederci! (Questa preghiera è stata trovata nello zaino di un soldato morto nel 1944 durante la battaglia di Montecassino) Cari amici e amiche non so il perché! ma mi sentivo doverosamente di pubblicare questa poesia di questo ignoto soldato. Tomaso

8 commenti:

  1. mamma mia che ricordi!!!vien la pelle d'oca!!!
    Come va per il resto caro amico?
    Sai oggi ho avuto una noia mortale,non son riuscita a concludere nulla,perchè il tempo è stato brutto e mi son mancate le forze per fare qualsiasi cosa.
    Così mi son presa una pausa:-)))
    un abbraccio
    Lella

    RispondiElimina
  2. Caro Tomaso grazie di questa lettera...
    Buona serata!

    RispondiElimina
  3. Ciao cara Lella,
    tutto va bene, il resto sentiremo se potranno aiutarmi, ma non so ancora come andrà di certo proveranno di rimediare lo spero proprio...
    Un caro saluto ti auguro dopo questa piccola pausa)))
    di ritornare come lo sei sempre stata.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Ciao Stella, questa lettera rappresenta una fase nella vita di molti personaggi...
    La lettera la ho pubblicata, appena passata la Pasqua come simbolo degli errori dell'uomo.
    Buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Grazie, per la grande emozione che mi hai regalato, leggendo questa lettera il mondo mi appare cosi piccolo.
    L'unica è vera grandezza dell'universo è Dio.
    Buona settimana caro Tomaso
    (spero che ti senti meglio)

    RispondiElimina
  6. Buona settimana a te cara Rosy, sono contento di vederti! io causa i miei fastidi vedi che non sono sempre assiduo nei blog,
    spero che arrivino i giorni migliori.
    Un abbraccio forte forte.
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. Hai fatto benissimo: è qualcosa di veramente bello e toccante. Grazie Tomaso

    RispondiElimina
  8. Ciao Paola vedo che sei di nuovo in ordine con il tuo modem...
    Tornando al post un po triste
    eravamo appena passato pasqua
    ho voluto pubblicare quella lettera per provare a spiegare quanto l'uomo si lasci coinvolgere da tante cose dimenticando Dio, solo quando sai che devi apparire davanti a lui ti accorgi quanto hai sbagliato.
    Un abbraccio cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.