calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

lunedì 1 febbraio 2010

OGGI CREDO CHE UNA RIFLESSIONE CI FACCIA BENE

RACCONTO DI UN SAGGIO
Un sant'uomo ebbe un giorno da conversare con Dio e gli chiese: - Signore, mi piacerebbe sapere come sono il Paradiso e l'Inferno. Dio condusse il sant'uomo verso due porte. Aprì una delle due e gli permise di guardare all'interno. Al centro della stanza, c'era una grandissima tavola rotonda. Al centro della tavola, si trovava un grandissimo recipiente contenente cibo dal profumo delizioso. Il sant'uomo sentì l'acquolina in bocca. Le persone sedute attorno al tavolo erano magre, dall'aspetto livido e malato. Avevano tutti l'aria affamata. Avevano dei cucchiai dai manici lunghissimi, attaccati alle loro braccia. Tutti potevano raggiungere il piatto di cibo e raccoglierne un po', ma poiché il manico del cucchiaio era più lungo del loro braccio, non potevano accostare il cibo alla bocca. Il sant'uomo tremò alla vista della loro miseria e delle loro sofferenze. Dio disse: - Hai appena visto l'Inferno. Dio e l'uomo si diressero verso la seconda porta. Dio l'aprì. La scena che l'uomo vide era identica alla precedente. C'era la grande tavola rotonda, il recipiente colmo di cibo delizioso che gli fece ancora venire l'acquolina. Le persone intorno alla tavola avevano anch'esse i cucchiai dai lunghi manici. Questa volta, però, le persone erano ben nutrite e felici e conversavano tra di loro sorridendo. Il sant'uomo disse a Dio: - Non capisco! - è semplice, rispose Dio, dipende solo da un'abilità. Essi hanno appreso a nutrirsi gli uni gli altri, mentre gli altri non pensano che a loro stessi. Poesia anonima, Un caro saluti a tutti/e, Tomaso

10 commenti:

  1. Carissimo Tomaso, hai scritto un post molto bello. Da meditare con serietà. Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
  2. Questo post è una bellissima parafrasi dell'insegnamento Evangelico.
    E il saggio in questione potresti essere proprio tu, caro Tomaso...!!

    Buona serata con un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Buon giorno caro Pino, penso proprio che il post sia uno di quelli che in fondo ci porta in una realtà dei nostri tempi,
    A rileggerti presto caro amico, Tomaso

    RispondiElimina
  4. Troppo onore caro Sirio, io non sono uno che ha manifestato questo interessante argomento che purtroppo è quello che succede ai nostri tempi, ognuno pensa solo perse, che questa la aveva scritta a veramente pensato giusto.
    Un caro abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. ciao tomaso!
    grazie per la riflessione...
    molto bella!
    un bacio anche aDanila
    azzurra

    RispondiElimina
  6. Buon giorno cara Azzurra sempre simpatica sei, sai cosa mi ha risposto Danila quando le ho dato un bacio da parte tua? mi guardò con il suo modo sempre umoristico! dicendo mena male che le amiche sono solo virtuali! aggiunse sorridendo, sei vecchio ma io ti voglio tutto per me:))
    Un abbraccio forte, Tomaso

    RispondiElimina
  7. un bel momento di riflessione,che non guasta assolutamente in questo periodo.......
    un bacione
    Lella

    RispondiElimina
  8. Ciao Lella, è un piacere vederti da me, buona serata cara amica, un abbraccio forte, naturalmente con un bacione, Tomaso

    RispondiElimina
  9. Tomaso, un post che ci fa riflettere molto, se solo l0uomo prendessi in considerazione che la vita di tutti sarebbe, più bella se ci aiutassimo tra noi.
    Grazie. ciao e buonanotte.

    RispondiElimina
  10. Buona notte anche a te cara Rosy, sogni tranquilli,
    Tomaso

    RispondiElimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.