calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

lunedì 30 novembre 2009

OGGI UN GIORNO CHE MI RICORDA L'INVERNO

Uguale a lei Avrei voluto perdermi nei tuoi occhi per poi fermare il tempo, annullando l'inverno di questa lontananza. Non esiste distanza tra i nostri respiri anche se quello che tu vivi non mi appartiene, anche se nelle nostre vene scorrono ricordi che sono differenti. Quello che conta veramente sono le emozioni vissute insieme e poi l'amore, tutto l'amore che il nostro cuore ancora grida. Buona settimana care amiche e amici. Tomaso

sabato 28 novembre 2009

COMUNICAZIONE A CHI INTERESSA

La poesia del post SI INCOMINCIA PARLARE SEMPRE DI NATALE è una poesia che si trova in un calendario così detto dell'emigrante chi desidera averlo mi dia conferma nella mia e-mail toscarpel@gmail.com gli farò avere il file al più presto. credetemi è molto interessante. Un Saluto e un abbraccio. Tomaso

venerdì 27 novembre 2009

SI INCOMINCIA PARLARE SEMPRE DI NATALE

C’era una volta il Natale ricoperto da candida neve con suoni di cornamuse e la Messa nell’antica Pieve; le porte non erano chiuse al viandante, nel vecchio paese. Or son qui, senza tante pretese nelle terre straniere e lontane; più non odo squillare le campane gioiose, annuncianti la Festa; dell’antico Natale non resta che un ricordo perduto nel tempo, un ricordo del tempo incantato, sfuggito al pari di un lampo, perduto, ma poi ritrovato in una taverna fumosa con gente nuova e diversa recante una cosa preziosa che si credeva ormai persa: un calore umano sincero nato per arcano destino, in silenzio, così come quando è nato il Mite Bambino nel tempo ormai memorando. Ed ancora le stelle nel cielo ci son con la nuova cometa; non trema la notte nel gelo, limpida e così quieta. Cammina il pensiero, distante, vola, lontana è la meta e si ferma nel mitico istante dove c’è ancora il Natale, il Natale dell’emigrante. Luciano Todero

IL TESTAMENTO DEL CAPITANO

Mentre Natale si avvicina sono tante le manifestazioni alla casa d'Italia di Zurigo, naturalmente non poteva mancare il coro delle penne nere del gruppi alpini di Zurigo. Un forte abbraccio ai miei cari lettori. Tomaso

lunedì 23 novembre 2009

Questa sera mi sento poeta

Guardando ho trovato questa poesia Non ti conosco forse è vero ma mi riconosco nei tuoi occhi e a quelli credo, mi ritrovo in quella luce e in quel colore come se non avessi mai visto prima da così vicino il sole e il cielo, tanto da sentirmi come su una spiaggia prima disteso e poi lassù in alto, in volo. Forse esagero ma è difficile spiegare a parole quello che provo, e se tu non lo senti e nel tuo pensiero, nemmeno ti sfioro devo provare a dirtelo con qualche verso perché tutto questo non capita di certo ogni giorno e può andare perso. Così ti cerco e ti aspetto, sei la sorpresa a cui più non credevo e sono contento che del mio nuovo viaggio verso di te senza saperlo ho fatto il primo passo. Sei la partenza, sei il mio ritorno sei la speranza che fa di me un uomo nuovo. Spero vi sia piaciuta. Tomaso

domenica 22 novembre 2009

PER FAR PASSARE LA TRISTEZZA

Con questo grigio il malumori simpadronisce di te, un poh di musica fa sempre bene. Buona notte Tomaso

sabato 21 novembre 2009

giovedì 19 novembre 2009

NON SOLO CARTOLINE MA VERE FOTO

Ho visto che avete molto gradito il premio di affetto per tutti/e voi, vi voglio far vedere queste due foto fatte da me nell'inverno del 2006. Un forte e sincero abbraccio, Tomaso

martedì 17 novembre 2009

UN PENSIERO PER TUTTI I MIEI VISITATORI.

Natale si avvicina, per questo voglio fare per tutti coloro che gli piace questo posto meraviglioso che io e la mia dolce metà settimanalmente andiamo per passare un paio d'ore sereni e tranquilli. Questi sono i bagni termali di Zurzach una cittadina ai confini della Germania a 100 metri dal Reno sia di estate che d'inverno con la neve è un piacere rilassarci in quelle calde acque termali
IMPORTANTE PER LA SALUTE
A chi fa piacere avere un semplice mio ricordo se lo può prendere, Tomaso ne sarà felice:))
INVERNO
ESTATE
Un forte e infinito abbraccio con sincero affetto, Tomaso

domenica 15 novembre 2009

VISITATE L'EGITTO VI ASSICURO NE VALE LA PENA

Queste foto sono state fatte nel 1991 in un viaggio organizzato dal GOI gruppo operai italiani di Zurigo, è stato un viaggio delle meraviglie in quei tempi non c'era il terrorismo di adesso.
Un caloroso saluto a tutti coloro che potranno vedere queste foto,
un abbraccio, Tomaso













STO VERAMENTE BENE IO E LA MIA DOLCE METÀ IN GROPPA AL CAMMELLO

venerdì 13 novembre 2009

Achille Togliani in Signorinella

Cari amici, care amiche, godetevi una canzone di una volta, intramontabile. Un infinito abbraccio, Tomaso

martedì 10 novembre 2009

Questa mattina molto presto non riuscendo più dormire ho trovato questa

SE Se i sogni avessero un colore sarebbero Verdi, come la speranza, la speranza di realizzarli; se l'anima avesse un colore sarebbe Azzurra, come il cielo perché come il cielo anche l'anima è infinita; se il dolore avesse un colore sarebbe Nero, come il buio, il buio che si prova nei momenti di sconforto; se la gioia avesse un colore sarebbe Gialla, come il sole perché la gioia, come il sole, ci illumina e ci riscalda.

sabato 7 novembre 2009

Buona fine settimana cari amici e amiche

Oggi sabato mi sono alzato un po' prima, riflettendo mi sono ricordato delle brevi frasi di una poesia letta non ricordo dove"diceva"
LA SOLITUDINE
è come una lente d'ingrandimento , se sei solo e stai bene stai benissimo, se sei solo e stai male stai malissimo. Un abbraccio, a tutti amici e amiche, Tomaso

mercoledì 4 novembre 2009

OGGI 4 NOVEMBRE SI COMMEMORA LA FINE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

OGGI LA FESTA DELLE FORZE ARMATE, SI RICORDA ANCHE LA FINE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE 1915-1918. MONUMENTO SIMBOLO DELLA GUERRA 1915-1918 AGLI ARDITI CHE SCONFISSERO L'ARMATA AUSTROUNGARICA. QUESTO MONUMENTO SI TROVA SULLA SPONDA SINISTRA DEL PIAVE NEL COMUNE DI SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA Un affettuoso saluto a tutti/e i miei frequentatori. Tomaso

lunedì 2 novembre 2009

Ecco un video che rappresenta la festa passata di halloween

Questi giorni si dovrebbe pensare a ben altro che fare queste festa di halloween... io direi, prima a tutti i Santi, poi ai nostri cari defunti! Ahimè questi sono i tempi moderni. Un abbraccio forte a tutti/e amici e amiche, Tomaso