calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

martedì 27 ottobre 2009

Buon giorno amici e amiche oggi credo che una poesia ci farà riflettere

Fuochi d'artificio Cos'è che ci fa stare lì con il naso all'insù... a guardare? Incantati da quello spettacolo così artificioso e banale se ci pensi ricordo che quella sera mi stava scoppiando la testa non so perché ero uscito stavo poco bene ah mento a me stesso... lo so il perché anche io volevo... guardare! Bang bang bang tante piccole martellate mi scuotevano la mente... i pensieri arrivavano dal cielo eppure io stavo ancora li affascinato le accoglievo... nessuna difesa entravano dentro di me uccidevano lentamente la mia ragione una moltitudine di colori esplodevano nella scura volta celeste senza stelle come piccole luci giocose brillavano che meraviglia! Un solo boato l'arrivo e l'annuncio la loro dipartita luci che si spengono cosa rimane nel buio se non una coltre di fumo? Mentre il nostro cielo perde nuova parte della sua bellezza noi stiamo lì a guardare affascinati l'incredibile grandezza o stupidità dell'uomo? Ricordo che quella sera nonostante tutto non volevo tornare a casa cercavo di ritardarne il momento anche se... il mal di testa aumentava assurdo no? Ma questa è un'altra storia! Un abbraccio a tutti/e, Tomaso

10 commenti:

  1. Un abbraccione a te...bello quello che hai scritto
    Baci

    RispondiElimina
  2. Ciao cara Rosy, ho piacere che tu abbia gradito questo scritto.
    È stata una piccola riflessione sulla luce artificiale, cioè i fuochi d'artificio,
    un grosso bacioni,
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia ciò che hai scritto dolce Amico mio...dolci parole da un'anima nobile...ti ammiro.Dolce serata un abbraccio sincero.

    RispondiElimina
  4. Sentirti amica è già un premio per me,
    un infinito abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. E' un grandissimo piacere leggerti!! Come stai? Spero tutto bene!! :-))

    RispondiElimina
  6. Ciao Solema, che piacere vederti qui da me.
    Si cara amica tutto va benissimo dopo la mia breve permanenza in ospedale in agosto mi hanno trovato parecchi polipi nell'intestino, mi sono stati estratti ho dovuto fare una breve cura e ora sto benissimo, mi devo prendere delle pastiglie alla sera ma ti assicuro che i molteplici problemi che avevo non c'é li ho più.
    Grazie della tua visita, un forte abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. ecco!
    in effetti mi ha fatto proprio bene anch ese la leggo solo adesso che è notte fonda...tomaso ho srittouna poesia nache io, ti lascio il link....
    mi vergogno un pò...
    ma te lo lascio lo stesso!

    http://graficscribbles.blogspot.com/2009/10/ci-sono-attimi.html

    un bacione e...dolcissimo riposo
    a doamni
    azzurra

    RispondiElimina
  8. Cara Azzurra se anche c è notte fonda un saluto mi fa sempre tanta compagnia e di questo ti ringrazio.
    Per quanto del tuo link che mi dici che hai provato a scrivere una poesia, intanto ti dico che nen è una vergogna a provare a mettere un pensiero! c'é un però, il tuo link non si apre qualcosa non è regolare
    comunque ti abbraccio e ti do il buon giorno ormai la notte è passata sognando sempre cose belle,
    un grosso bacione,
    Tomaso

    RispondiElimina
  9. Tomaso, bellissima poesia!
    Bravo.

    RispondiElimina
  10. Detto da te cara Stella mi fa veramente felice se anche è una semplice riflessione pensando all'illusione della luce artificiale.
    La vera luce è solo dentro ognuno di noi.
    Un abbraccio forte forte,
    Tomaso

    RispondiElimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.