calendario con data e orologio



Net-Parade

Migliori Siti

LETTORI FISSI

mercoledì 29 aprile 2009

OGGI UN MIO PENSIERO SULLA VITA

Buon giorno amici e amiche dei miei ricordi, oggi ho provato a mettere assieme un mio semplice pensiero, non so se sono riuscito, aspetto un vostro parere.
Un abbraccio,
Tomaso

LA RUOTA DELLA VITA

Carissimi tutti
Ho voluto questo simbolo della ruota
per dare un mio giudizio della vita.
Ognuno di noi abbiamo iniziato la vita data dai nostri genitori,
loro ci hanno bene attaccati solidamente nella ruota.

Ci aggrappiamo per la nostra sopravvivenza,
mentre la ruota inesorabilmente gira,
senza fermasti mai,
parecchi non ce la fanno,
la stretta diventa sempre più dura,
a un certo punto non siamo più in salita,
siamo sopra.

Crediamo di essere arrivati,
dove da sopra puoi tutto fare e vedere,
la ruota inesorabilmente gira.

L'illusione di essere arrivati dura poco
ora stai scendendo,
la ruota enesorabilmente gira.

La tenuta diventa molto più difficile,
le difficoltà nascono giorno per giorno,
la discesa sempre più insidiosa,
senza quasi accorgerti che,
sei arrivato e devi scendere.

Per lasciare il posto,
a chi sta aspettando,
per salire.

Tomaso

12 commenti:

  1. Una bella ed efficace rappresentazione della vita,...tutto sommato potremmo chiede al manovratore di fare un altro giro?
    Ciao Tom

    RispondiElimina
  2. geniale...
    la ruota della vita...
    credo che tutto sommato nn sia importante il numero dei giri, ma la qualità dei giri, e se mentre giriamo anche solo in pochi si sono attaccatia noi, ed in questo li abbiamo aiutati , io credo che il cerchio sia chiuso,,
    sei un grande!
    un bacione one one

    azzurra

    RispondiElimina
  3. Buon giorno Mestolo e Paiolo,
    anche a te cara Azzurra, la ho pensata questa ruota come il giro della nostra vita che ci riserva sempre delle belle sorprese.
    Buon primo maggio a tutti,
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Caro Tomaso, quello della ruota è una visione positiva della vita, che è tale proprio perchè non si ferma!
    La ruota è energia, movimento...la staticità no.
    Si va avanti con gli anni? certo,ma io vedo che basta "girare" un attimino più piano per viviere intensamente lo stesso!

    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  5. Buon giorno dolcissimo Tomaso,mi scuso di cuore da parte di mio marito Lello...in questo perdiodo è un pò impegnato con il lavoro e non si applica molto al pc...ma vi pensa sempre e al più presto possibile si farà sentire...gli dispiace tanto di non aver potuto parlare con te e con gl'altri a skipe...si scusa anche per questo.Siete tutti molto carini e gentili,volevo congraturarmi con te per questo splendido post,la ruota della Vita...bella e tenera questa tua visione...sei una persona gentilissima e con un'anima genuina e buona.Dolce fine settimana a te e alla tua fantastica famiglia.

    RispondiElimina
  6. Idea geniale Tomaso.
    Se lo desideri, la pubblico volentieri.

    RispondiElimina
  7. Ciao Sirio vedo che questo mio pensierino sulla ruota della vita vi è piaciuto, grazie della tua visita,
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. Buon giorno dolcissimo Tomaso, Grazie di questa bella definizione, mi fa piacere che parecchi di voi mi avete veramente capito.
    Sicuro che coloro che mi guardono solo nel faro non sanno ancora chi è veramente Tomaso. Qui nel mio blog sono veramente me stesso.
    Grazie Frufrupina della tua gradita visita,
    Tomaso

    RispondiElimina
  9. Senti cara Stella fa quello che credi io ti lascio decidere, certo che altri leggono questo mio semplice pensiero, non mi dispiace di certo. Un abbraccio forte forte, Tomaso

    RispondiElimina
  10. Tomaso, anch'io trovo molto bella questa rappresentazione della vita come una ruota che gira.
    E' poesia e verità insieme.
    Bravo Tomaso, complimenti!

    Buona domenica,
    Lara

    RispondiElimina
  11. Buona domenica anche a te cara amica Lara, e grazie della tua opinione, e anche della tua visita.
    Un abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina

Benvenuti qui cari amici e amiche, se poi volete lasciare anche solo un saluto, sarà sempre molto gradito.